carabinieri bari JPG
carabinieri bari JPG
Cronaca

Carabinieri arrestano pusher 48enne: percepiva il reddito di cittadinanza

L'uomo è stato sorpreso a Gravina mentre spacciava droga nei pressi della sua abitazione

Un soggetto, già noto alle Forze dell'Ordine, è stato tratto in arresto in Gravina in Puglia per spaccio di sostanze stupefacenti.
L'uomo, un 48enne disoccupato e, pertanto, beneficiario del reddito di cittadinanza, recentemente era stato notato in atteggiamento sospetto nei pressi della sua stessa abitazione dai Carabinieri della Stazione Gravina che, per tale motivo, avevano predisposto mirati servizi, nel corso dei quali veniva accertato un via vai di giovani presunti consumatori di sostanze stupefacenti. Così, i militari decidevano di intervenire e, dopo aver bloccato l'uomo, lo sottoponevano a perquisizione nel corso della quale lo stesso veniva trovato in possesso di un involucro contenente eroina per 2,40 grammi e di una somma di denaro contante di euro 615,00. La perquisizione veniva quindi estesa all'abitazione ove, in un ripostiglio, i Carabinieri scoprivano un vero e proprio laboratorio attrezzato, con materiale vario per il taglio ed il confezionamento, nonché ulteriori 60 grammi di eroina, 2 grammi di cocaina e 22 grammi di hashish.
Il 48enne, tratto in arresto e posto al regime degli arresti domiciliari, giudicato per direttissima, è stato trasferito al carcere di Bari. La sostanza stupefacente e il materiale rinvenuto è invece stato sottoposto a sequestro, unitamente alla somma di denaro poiché ritenuta provento dell'attività illecita.
Il soggetto sarà inoltre segnalato alle autorità competenti per la sospensione del reddito di cittadinanza.
  • Carabinieri
  • Droga
  • reddito di cittadinanza
  • Gravina in Puglia
Altri contenuti a tema
Bilancio dei controlli estivi dei Nas, 45 strutture non in regola Bilancio dei controlli estivi dei Nas, 45 strutture non in regola Sottoposti a sequestro amministrativo Kg 1.453 di alimenti vari, pari ad un valore di 17.250 euro
Rapinano un esercizio commerciale, arrestati un 22enne e un 45enne Rapinano un esercizio commerciale, arrestati un 22enne e un 45enne Succede a Monopoli, il fatto avvenuto in una piccola bottega sabato pomeriggio
San Pasquale, in macchina con 7,5 chili di cocaina. Arrestato 42enne San Pasquale, in macchina con 7,5 chili di cocaina. Arrestato 42enne All'uomo sono state sequestrate la vettura e la somma di 420 euro in contanti
Putignano, scoperti 111 lavoratori irregolari. Tre percepivano il reddito di cittadinanza Putignano, scoperti 111 lavoratori irregolari. Tre percepivano il reddito di cittadinanza La guardia di finanza ha denunciato 13 datori, individuati su un totale di 14 ispezioni delle fiamme gialle
Mola di Bari, camminava in stato di agitazione sui binari. Salvato dai carabinieri Mola di Bari, camminava in stato di agitazione sui binari. Salvato dai carabinieri I militari hanno iniziato a dialogare con l’uomo tentando di rincuorarlo e tranquillizzarlo
Stretta dei carabinieri sullo spaccio di droga, otto arresti a Bari da inizio settembre Stretta dei carabinieri sullo spaccio di droga, otto arresti a Bari da inizio settembre Sorpresi diversi soggetti intenti a consegnare cocaina e hashish a domicilio. Sequestrate dosi e denaro contante
Usura ed estorsioni a un imprenditore agricolo, cinque arresti tra Bari, Triggiano e Rutigliano Usura ed estorsioni a un imprenditore agricolo, cinque arresti tra Bari, Triggiano e Rutigliano La vittima è stata costretta a pagare ingenti tassi d'interesse, minacciato dall'appartenenza di uno dei sospettati al clan Parisi
Sparò a una vittima innocente nell'ospedale di Altamura, 29enne arrestato per tentato omicidio Sparò a una vittima innocente nell'ospedale di Altamura, 29enne arrestato per tentato omicidio I fatti risalgono al 2014, quando l'uomo esplose tre colpi di pistola all'indirizzo di un 55enne scambiandolo per un killer di mafia
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.