discarica abusiva via napoli
discarica abusiva via napoli
Cronaca

Capannone in via Napoli utilizzato come discarica abusiva, scattano sequestro e denunce

La polizia locale ha scoperto una squadra di operai intenta a recuperare rifiuti all'interno della struttura per portarli allo smaltimento

Avevano "convertito" un capannone in disuso di via Napoli in discarica abusiva. Scoperto l'illecito, scatta la denuncia per due persone e il sequestro dell'area da parte della polizia locale di Bari. Dopo l'attività di osservazione e controllo, ieri, il personale del nucleo di polizia giudiziaria ed ambientale del corpo di polizia locale di Bari ha sorpreso all'interno di un capannone industriale in disuso su via Napoli una squadra di operai con un autocarro, intenti a recuperare rifiuti per il successivo smaltimento in impianti autorizzati con regolare formulario di identificazione rifiuti (FIR).

Dai controlli e accertamenti in loco gli agenti hanno verificato che il sito era impropriamente utilizzato come deposito temporaneo di rifiuti speciali da almeno un anno. All'interno sono state rinvenute apparecchiature elettroniche fuori uso, rifiuti da attività edilizie e di demolizioni, metalli vari, carta e cartone non differenziati, vetro, apparecchiature domestiche fuori uso, rifiuti ingombranti vari.

Denunciate due persone all'autorità giudiziaria per il reato di discarica abusiva ex art. 256 comma 3 del Testo Unico Ambientale, e sequestrato il capannone con i rifiuti all'interno nell'attesa della caratterizzazione esatta della tipologia dei rifiuti e la bonifica del sito.
discarica abusiva in via napolidiscarica abusiva in via napolidiscarica abusiva in via napolidiscarica abusiva in via napolidiscarica abusiva in via napolidiscarica abusiva in via napolidiscarica abusiva in via napolidiscarica abusiva in via napolidiscarica abusiva in via napoli
  • Rifiuti
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Interventi urgenti di Aqp in via Principe Amedeo, strada chiusa al traffico Interventi urgenti di Aqp in via Principe Amedeo, strada chiusa al traffico Il fatto all'altezza di via Ettore Fieramosca. Sul posto i tecnici e la polizia locale per dirigere il traffico
Bari, complice la pioggia, pochi assembramenti in centro, solo un locale sanzionato Bari, complice la pioggia, pochi assembramenti in centro, solo un locale sanzionato La polizia locale ha effettutato solo 74 contravvenzioni per infrazioni al codice della strada
Libertà, aveva trasformato il minimarket in un "circolo della birra". Multa da 5mila euro Libertà, aveva trasformato il minimarket in un "circolo della birra". Multa da 5mila euro Da giorni i residenti del quartiere lamentavano strani assembramenti all'interno del locale. Sanzione anche per il mancato ingresso contingentato
Bari, a Lama Balice sequestrata area di 8mila metri quadrati Bari, a Lama Balice sequestrata area di 8mila metri quadrati Sul terreno una barca, pezzi di asfalto, parti di auto, mattoni, cisterne in pvc
Abbandona rifiuti in strada a Bari, multato Abbandona rifiuti in strada a Bari, multato È successo a Torre a Mare, l'uomo proveniva da un altro comune. Obbligato al corretto smaltimento
Rifiuti provenienti dalla Calabria e smaltiti in Puglia? Mola dice no Rifiuti provenienti dalla Calabria e smaltiti in Puglia? Mola dice no Il sindaco ha inviato una lettera al presidente Emiliano per chiedere di escludere dallo smaltimento la discarica Martucci
Trasporta rifiuti col mezzo senza assicurazione, multato a Bari Trasporta rifiuti col mezzo senza assicurazione, multato a Bari L'uomo è stato fermato dagli agenti del Nucleo Antidegrado della Polizia Locale
Caos e assembramenti in centro a Bari, 18 multe da 400 euro Caos e assembramenti in centro a Bari, 18 multe da 400 euro La polizia locale ha anche sanzionato 55 soggetti per sosta su strisce pedonali e scivoli per disabili
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.