waterfront bari vecchia santa scolastica
waterfront bari vecchia santa scolastica
Territorio

Bari vecchia, consegnato il cantiere del nuovo waterfront: si partirà dal frangiflutti

L’azienda Rossi Restauri srl si è aggiudicata l'appalto per un importo di 10.193.598,11 euro

È stato consegnato ufficialmente oggi il cantiere per la riqualificazione del waterfront di Bari vecchia, che interesserà il tratto compreso tra Santa Scolastica, il molo Sant'Antonio e il molo San Nicola, all'azienda Rossi Restauri srl, aggiudicataria della gara pubblica indetta dal Comune di Bari per un importo di 10.193.598,11 euro.

In questi giorni l'azienda, in collaborazione con il Comune, si occuperà di richiedere tutte le autorizzazioni necessarie per l'interdizione della balneazione nello specchio acqueo dove, in prima battuta, si procederà con le attività di indagine e verifica per eventuale sminamento e, successivamente, si andrà avanti con la cantierizzazione delle prime opere a mare.

In questi giorni l'azienda, infatti, procederà con gli ordinativi per circa 102.000 tonnellate di massi di cava che serviranno alla realizzazione di circa 508 metri lineari di barriera frangiflutti a difesa della costa e delle opere da realizzare a terra.

Alla stessa azienda saranno affidati, in un secondo momento, i lavori complementari per l'esecuzione della riqualificazione dell'intero tratto di costa interessato, come da progetto approvato.

«Le prime fasi di questo cantiere, che riguardano le opere a mare indispensabili per poter lavorare sulla parte di litorale a terra, saranno le più complesse - spiega l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso -. Vista l'attenzione che le opere a mare e i materiali da utilizzare necessitano, l'azienda dovrà procedere con gli ordinativi su cui la ripartizione effettuerà i necessari controlli. Questo è un cantiere complesso che interesserà una parte di città molto vissuta e frequentata e che, nelle prossime settimane, si appresta anche a ospitare grandi eventi, a cominciare dalla nostra sagra nicolaiana. Per questo l'azienda ha concordato di procedere con l'approvvigionamento dei materiali utili alla barriera a mare e di ottimizzare i tempi di cantiere senza intralciare gli appuntamenti in calendario per la città. Nel frattempo stiamo andando avanti con le interlocuzioni con la Regione e altri enti per reperire tutte le risorse utili a garantire la realizzazione anche di quelle opere complementari che sono state stralciate dalla prima gara e che saranno oggetto della successiva implementazione di contratto. Non escludiamo che si possa cominciare a lavorare in zone non interessate dagli eventi già dalle prossime settimane».
  • Bari vecchia
  • Giuseppe Galasso
Altri contenuti a tema
Bari vecchia, musica neomelodica e fuochi d'artificio in piazza. La denuncia: «I clan non si nascondono» Bari vecchia, musica neomelodica e fuochi d'artificio in piazza. La denuncia: «I clan non si nascondono» Bari EcoCity attacca: «Città insicura, dove da un momento all'altro l'incolumità personale può essere compromessa»
Acquisto di biciclette e dispositivi di mobilità elettrica, in arrivo nuovi contributi dal Comune di Bari Acquisto di biciclette e dispositivi di mobilità elettrica, in arrivo nuovi contributi dal Comune di Bari Pubblicata la determina che dà il via al bando. Galasso: «Rispondiamo alle richieste di chi non ha partecipato alle altre edizioni»
Pista ciclabile viale Unità d'Italia, al via i lavori di rifacimento Pista ciclabile viale Unità d'Italia, al via i lavori di rifacimento Galasso: «Intervento importante e atteso che migliorerà le caratteristiche dell’intero percorso»
Nuova scuola Anna Frank a Poggiofranco, approvato progetto di fattibilità Nuova scuola Anna Frank a Poggiofranco, approvato progetto di fattibilità La giunta comunale accende il semaforo verde all'intervento da quasi 9 milioni di euro
Pnrr, a Bari pronti ad arrivare sei nuovi asili nido. Ok ai progetti Pnrr, a Bari pronti ad arrivare sei nuovi asili nido. Ok ai progetti La giunta approva. Lavori presto in gara per l’obbligazione vincolante entro il 30 giugno
Pista ciclabile da via Gentile a strada San Giorgio Martire, lavori pronti a partire Pista ciclabile da via Gentile a strada San Giorgio Martire, lavori pronti a partire La nuova infrastruttura "light" sarà lunga sette chilometri e collegherà Japigia a viale Pasteur
Impianti sportivi del Comune di Bari, approvato l'efficientamento energetico Impianti sportivi del Comune di Bari, approvato l'efficientamento energetico La giunta accende il semaforo verde. Operazioni previste per un costo totale di 550mila euro
Parco Maugeri, prende forma l'area ludica. Lavori in dirittura d'arrivo Parco Maugeri, prende forma l'area ludica. Lavori in dirittura d'arrivo Originale la struttura tetraedrica parkour, la principale attrazione di questo nuovo spazio
© 2001-2023 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.