waterfront bari vecchia santa scolastica
waterfront bari vecchia santa scolastica
Territorio

Bari vecchia, consegnato il cantiere del nuovo waterfront: si partirà dal frangiflutti

L’azienda Rossi Restauri srl si è aggiudicata l'appalto per un importo di 10.193.598,11 euro

È stato consegnato ufficialmente oggi il cantiere per la riqualificazione del waterfront di Bari vecchia, che interesserà il tratto compreso tra Santa Scolastica, il molo Sant'Antonio e il molo San Nicola, all'azienda Rossi Restauri srl, aggiudicataria della gara pubblica indetta dal Comune di Bari per un importo di 10.193.598,11 euro.

In questi giorni l'azienda, in collaborazione con il Comune, si occuperà di richiedere tutte le autorizzazioni necessarie per l'interdizione della balneazione nello specchio acqueo dove, in prima battuta, si procederà con le attività di indagine e verifica per eventuale sminamento e, successivamente, si andrà avanti con la cantierizzazione delle prime opere a mare.

In questi giorni l'azienda, infatti, procederà con gli ordinativi per circa 102.000 tonnellate di massi di cava che serviranno alla realizzazione di circa 508 metri lineari di barriera frangiflutti a difesa della costa e delle opere da realizzare a terra.

Alla stessa azienda saranno affidati, in un secondo momento, i lavori complementari per l'esecuzione della riqualificazione dell'intero tratto di costa interessato, come da progetto approvato.

«Le prime fasi di questo cantiere, che riguardano le opere a mare indispensabili per poter lavorare sulla parte di litorale a terra, saranno le più complesse - spiega l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso -. Vista l'attenzione che le opere a mare e i materiali da utilizzare necessitano, l'azienda dovrà procedere con gli ordinativi su cui la ripartizione effettuerà i necessari controlli. Questo è un cantiere complesso che interesserà una parte di città molto vissuta e frequentata e che, nelle prossime settimane, si appresta anche a ospitare grandi eventi, a cominciare dalla nostra sagra nicolaiana. Per questo l'azienda ha concordato di procedere con l'approvvigionamento dei materiali utili alla barriera a mare e di ottimizzare i tempi di cantiere senza intralciare gli appuntamenti in calendario per la città. Nel frattempo stiamo andando avanti con le interlocuzioni con la Regione e altri enti per reperire tutte le risorse utili a garantire la realizzazione anche di quelle opere complementari che sono state stralciate dalla prima gara e che saranno oggetto della successiva implementazione di contratto. Non escludiamo che si possa cominciare a lavorare in zone non interessate dagli eventi già dalle prossime settimane».
  • Bari vecchia
  • Giuseppe Galasso
Altri contenuti a tema
Luminarie natalizie illuminano l'amore a Bari vecchia Luminarie natalizie illuminano l'amore a Bari vecchia La strettoia di santa Lucia rivive: il vicoletto del "bacio" valorizzato in modo straordinario
Inaugurata stamattina la cisterna cinquecentesca a Bari vecchia Inaugurata stamattina la cisterna cinquecentesca a Bari vecchia Il restauro è stato promosso dal Soroptimist International Club
Nuovi punti sport in sette aree pubbliche della città Nuovi punti sport in sette aree pubbliche della città Approvato il progetto esecutivo: ecco i quartieri coinvolti
Carbonara, al via il restyling green del giardino Rita Levi Montalcini Carbonara, al via il restyling green del giardino Rita Levi Montalcini L’intervento, dell’importo di 432mila euro, rientra nell’ambito dell'azione per l’incremento del verde urbano
Bando "Dateci spazio", Comune di Bari lavora ai parchi giochi in via Amendola e pineta San Francesco Bando "Dateci spazio", Comune di Bari lavora ai parchi giochi in via Amendola e pineta San Francesco Approvate dalla giunta comunale le convenzioni per la partecipazione della nostra città al programma interministeriale
Japigia, approvato il progetto definitivo del nuovo asilo "La Rondine" Japigia, approvato il progetto definitivo del nuovo asilo "La Rondine" L'edificio in via Gentile avrà un costo di 2.375.000 euro, finanziati con fondi del Pnrr
Area fitness, verde e attrezzi ludici, partito il cantiere in via delle Murge Area fitness, verde e attrezzi ludici, partito il cantiere in via delle Murge Lavori da 700mila euro. Ecco il dettaglio di tutti gli interventi previsti
Carbonara, al via la riqualificazione e il prolungamento di via Livatino Carbonara, al via la riqualificazione e il prolungamento di via Livatino Lavori da oltre 500mila euro. Tutti i dettagli dell'intervento
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.