rifiuti piazza battisti
rifiuti piazza battisti
Territorio

Bari, un tappeto di rifiuti in piazza Cesare Battisti dopo le lauree

Petruzzelli: «Stiamo considerando di far pagare ai responsabili i servizi extra di Amiu»

L'euforia per la laurea, la gioia per aver concluso un percorso di studi e di vita che apre le porte al mondo del lavoro. Il rovescio della medaglia è, però, l'inciviltà che lascia ampie tracce di sé nel centro di Bari. Piazza Cesare Battisti, fra il palazzo ateneo e il plesso di giurisprudenza, lingue e scienze politiche, questa mattina si presenta invasa da rifiuti, coriandoli e bottiglie vuote di spumante, "lascito" delle sedute di laurea celebrate nel pomeriggio di ieri.

«Purtroppo questo spettacolo desolante è molto frequente nei periodi delle sedute di laurea - scrive Pietro Petruzzelli, assessore cittadino all'Ambiente. Ora capisco che la laurea è un momento di festa che tutti abbiamo voluto festeggiare e che tutti abbiamo il diritto di festeggiare. Però abbiamo anche il dovere di non essere incivili ed è inaccettabile che festeggiare significhi sporcare una piazza che è di tutti e lasciare questo schifo per terra».

Allo studio dell'amministrazione comunale ci sono misure per arginare l'odioso fenomeno: «Sto prendendo in seria considerazione l'idea, sentendomi con l'Università, di prendere provvedimenti che regolamentino i festeggiamenti o che impongano ai laureandi il pagamento di un servizio extra dell'Amiu», conclude Petruzzelli.
rifiuti piazza battistirifiuti piazza battisti
  • Rifiuti
  • Pietro Petruzzelli
Altri contenuti a tema
Bari, 2000 bottiglie raccolte dai volontari di Retake: "Indignati" Bari, 2000 bottiglie raccolte dai volontari di Retake: "Indignati" Il bilancio del 19esimo "Peroni tour" organizzato dall'associazione ambientalista
Gestione illecita di rifiuti, vasta operazione contro "svuotacantine" della polizia locale di Bari Gestione illecita di rifiuti, vasta operazione contro "svuotacantine" della polizia locale di Bari Sotto sequestro delle aree in zona industriale e nella adiacente Modugno, 6 i soggetti identificati di cui 5 rumeni irregolari
Noicattaro, Tari ridotta dell'80% per le utenze non domestiche Noicattaro, Tari ridotta dell'80% per le utenze non domestiche Possibile grazie allo stanziamento da parte dell’amministrazione di 450 mila euro destinati, con delibera di consiglio comunale del 30 giugno
Raccoglieva abusivamente elettrodomestici e li rivendeva come usati, denunciato a Bari Raccoglieva abusivamente elettrodomestici e li rivendeva come usati, denunciato a Bari Il titolare di un negozio è risultato non essere iscritto all’Albo Nazionale Gestori Ambientali e utilizzava un locale come deposito RAEE pericolosi
Plastica e non solo, i volontari ripuliscono il molto di Ponente di Santo Spirito a Bari Plastica e non solo, i volontari ripuliscono il molto di Ponente di Santo Spirito a Bari L'operazione di Greenpeace, in collaborazione con le associazioni MOH, VogliAMO Santo Spirito Pulita e Soposup
Bari, il Consiglio Comunale approva le nuove tariffe Tari Bari, il Consiglio Comunale approva le nuove tariffe Tari La scelta è stata quella di ridurre il più possibile il peso tributario sulla cittadinanza e sugli operatori economici
Arriva il G20 a Bari, l'accoglienza è tra l'immondizia Arriva il G20 a Bari, l'accoglienza è tra l'immondizia Le immagini arrivano dall'Umbertino
Completamento seggiolini al San Nicola, Petruzzelli: «Con il Bari in C non è priorità» Completamento seggiolini al San Nicola, Petruzzelli: «Con il Bari in C non è priorità» L'assessore allo Sport: «Per questa stagione estiva in città faremo qualche giardino o un asilo in più»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.