ecografo paziente
ecografo paziente
Attualità

Bari, tecnologia 3D per diagnosticare patologie proctologiche in meno di due minuti

L’associazione M.I.Cro Italia ODV ha donato alla ASL un ecografo di ultimissima generazione: è l’unico in Puglia con un software sofisticato per esami accurati ed estremamente precisi

Ecografie tridimensionali capaci - in meno di due minuti - di fornire diagnosi estremamente accurate e precise di tutte le patologie che interessano l'apparato ano rettale. E' la nuovissima tecnologia mininvasiva – unica in Puglia - di cui si è dotato l'Ospedale Di Venere a Carbonara, grazie alla donazione promossa da M.I.Cro Italia ODV, associazione che dà assistenza alle persone affette da malattie infiammatorie croniche intestinali e che collabora con l'ambulatorio di Proctologia dell'ospedale di Carbonara, oltre che con l'ambulatorio di Malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), e gli altri servizi di Endoscopia digestiva e Chirurgia generale della ASL.

La direzione generale dell'azienda sanitaria ha accolto la proposta dell'associazione di concedere in comodato d'uso gratuito a tempo indeterminato un ecografo B&K Specto dotato di sonda endocavitaria volumetrica a 360 gradi, con tecnologia 3d. Si tratta di un apparecchio con una tecnologia rivoluzionaria e all'avanguardia per le ecografie transanali e transrettali, che sarà messo a disposizione dei pazienti affetti da disturbi quali ascessi, fistole, incontinenza, disturbi sfinteriali, disturbi del pavimento pelvico e malattie croniche intestinali. Al tempo stesso la strumentazione è fondamentale per la valutazione dei tumori e distingue le diverse patologie neoplastiche in modo tale da predisporre l'approccio terapeutico più adatto, evitando, in alcuni casi, anche il ricorso alla chirurgia.

"Quando i professionisti e il mondo delle associazioni lavorano insieme si raggiungono risultati insperati – commenta il dg Antonio Sanguedolce - c'è bisogno del supporto di chi porta la voce di chi soffre, in particolare dei pazienti cronici. L'interazione fra queste due facce della medaglia creano situazioni particolarmente virtuose come dimostrato dalla rete delle patologie croniche – prosegue Sanguedolce - è questa sinergia che crea quasi una sorta di magia fra le diverse parti coinvolte nel percorso assistenziale. Ringrazio quindi l'associazione per il grande aiuto che sta fornendo, e che ha fornito anche in passato mettendo a disposizione i suoi volontari nei momenti più difficili della pandemia".

La donazione della strumentazione si innesta in un percorso di collaborazione sancito nel 2019 tra Regione, ASL e M.I.Cro Italia ODV a sostegno dei pazienti affetti da malattie croniche che vengono seguiti così in un percorso completo di diagnosi e cura, all'interno di una rete di assistenza messa in piedi con una equipe multidisciplinare, composta da medici gastroenterologi, radiologi, dermatologi, chirurghi generali, reumatologi, infettivologi e il laboratorio analisi afferenti al Di Venere, hub di riferimento in quanto Centro screening carcinoma colon retto e ai due centri spoke della ASL: Ospedale San Paolo e Ospedale Perinei di Altamura.

"L'Ospedale Di Venere ha una storia cittadina molto importante – dice Vincenzo Fortunato, direttore medico di presidio- è una struttura di riferimento per Bari e il resto della provincia, stiamo facendo tutto il possibile affinchè questa tradizione di eccellenza si mantenga e venga potenziata nel tempo".


Tecnologia sofisticata per diagnosi accurate in meno di due minuti

"Come confermato da molti studi scientifici - spiega la dottoressa Ivana Giannini, responsabile dell'ambulatorio di Proctologia dell'Ospedale Di Venere - la precisione diagnostica della macchina spesso è superiore a quella della risonanza magnetica per la patologia perianale. Tanti i vantaggi per i pazienti che possono sottoporsi in tempi ridotti – continua - senza lunghe attese, ad un esame immediato, di facile esecuzione, ben tollerato, che in meno di due minuti, permette allo specialista di acquisire le immagini in tempo reale e valutare immediatamente il caso".

La tecnologia fa inoltre da guida al chirurgo in sala operatoria. "L'ecografo serve anche per assistere il chirurgo nell'atto operatorio – conferma la dottoressa Giannini - laddove la mano e l'occhio del medico non possono arrivare, negli spazi più profondi, fornendo immagini in real time utili per valutare il pre operatorio e nell'immediatezza il risultato dell'intervento chirurgico".

L'ecografo è dotato anche di una sonda convessa per lo studio della cavità addominale e per eseguire ecografia translabiale per lo studio dei disturbi funzionali del pavimento pelvico nelle donne.
  • Asl Bari
  • Di Venere
Altri contenuti a tema
Bari, Asl attiva la consegna a domicilio di dispositivi per pazienti stomizzati Bari, Asl attiva la consegna a domicilio di dispositivi per pazienti stomizzati Il servizio di fornitura parte da oggi: gli assistiti riceveranno gli ausili direttamente a casa in cinque giorni
Monopoli, ruba toner e carta igienica dall'ospedale: nei guai dipendente Asl Monopoli, ruba toner e carta igienica dall'ospedale: nei guai dipendente Asl L'uomo è indagato insieme ad altri nove soggetti che compravano illegalmente toner per stampanti e addirittura carta igienica
Asl Bari, sospesi 57 operatori sanitari no vax Asl Bari, sospesi 57 operatori sanitari no vax Il direttore generale, Antonio Sanguedolce: "Dopo le prime sospensioni abbiamo avuto riscontri positivi, vaccinatevi"
Quaranta nuovi tecnici della Prevenzione assunti dalla ASL di Bari: è la prima volta dopo 30 anni Quaranta nuovi tecnici della Prevenzione assunti dalla ASL di Bari: è la prima volta dopo 30 anni Saranno impiegati in tutte le strutture organizzative del Dipartimento di prevenzione
Bari, riapre l'Aditorium dell'ex CTO: sarà un laboratorio di arti sceniche e visive Bari, riapre l'Aditorium dell'ex CTO: sarà un laboratorio di arti sceniche e visive Lo spazio sarà destinato all'arte terapia come attività di riabilitazione per le persone seguite dal Dipartimento Salute Mentale
Bari, gestione a domicilio di pazienti fragili e complessi: al via la formazione per medici e infermieri Bari, gestione a domicilio di pazienti fragili e complessi: al via la formazione per medici e infermieri Il secondo appuntamento è in programma per il prossimo 16 dicembre.
Bari, weekend della salute mentale: porte aperte all'ospedale San Paolo Bari, weekend della salute mentale: porte aperte all'ospedale San Paolo Saranno offerti servizi gratuiti per informare e sensibilizzare la popolazione femminile sull’importanza della diagnosi precoce dei disturbi psichici e favorire l’accesso alle cure
Operatori sanitari no vax, Asl Bari ne sospende 11 Operatori sanitari no vax, Asl Bari ne sospende 11 Per altri 90 sono in corso le istruttorie: "Provvedimenti necessari per la tutela della salute"
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.