oggi la cerimonia di commemorazione del XXII anniversario dellomicidio di Michele Fazio
oggi la cerimonia di commemorazione del XXII anniversario dellomicidio di Michele Fazio
Cronaca

Bari ricorda Michele Fazio, a 22 anni dall'omicidio per mano della mafia

Decaro: "Tutti voi conoscete la ferita, mai rimarginata, di questa città"

Si è tenuta questa mattina, nel XXII anniversario dell'omicidio di Michele Fazio, la cerimonia organizzata dall'amministrazione comunale per ricordare la giovane vittima innocente di mafia.
All'evento, in programma in largo Amendoni, a Bari vecchia, luogo dell'omicidio, hanno partecipato, accanto al sindaco Antonio Decaro e ai genitori di Michele, Lella e Pinuccio, i rappresentanti delle autorità civili e militari e delle associazioni che compongono il presidio di Libera Bari coordinato da don Angelo Cassano.
"Quasi certamente questa è l'ultima volta che mi ritrovo qui, con voi e soprattutto con Lella e Pinuccio, nelle vesti di sindaco di Bari per ricordare Michele Fazio - ha dichiarato il sindaco Decaro -. Dopo più di vent'anni da quell'episodio drammatico, tutti voi conoscete i fatti accaduti a Bari quella sera del 12 luglio del 2001. Tutti voi conoscete la ferita, mai rimarginata, di questa città per l'omicidio di un ragazzo innocente, poco più che quindicenne, e tutti voi conoscete cos'è accaduto da allora in poi.
Quindi, stasera, non ripercorrerò gli eventi ma userò i pochi minuti a disposizione per ringraziare Pinuccio e Lella Fazio per quello che mi hanno insegnato in questi anni. Due cittadini coraggiosi, due genitori spezzati dalla sofferenza più grande che si possa provare, due persone per bene che mi hanno insegnato che il dolore non deve mai trasformarsi in rancore ma in valori, in energia, in spirito di comunità. Il dolore può trasformarsi in voglia di riscatto per se stessi e per la propria gente. Il dolore può trasformarsi in un nuovo impegno, nella costruzione di qualcosa di grande e positivo. Il dolore può trasformarsi nella voglia di salvare altri quindicenni che, diversamente da Michele, possono scegliere di vivere al meglio tutta la vita davanti a sé.
Quindi a Pinuccio e Lella va il mio più sentito ringraziamento, perché in questi anni mi avete accompagnato in tante occasioni, non avete mai fatto passi indietro sul rispetto della legalità e perché da qui non siete mai andati via. Voi siete per noi un punto di riferimento, siete il padre e la madre di tutti i ragazzini che attraversano questi vicoli e che, se possono farlo senza paura, lo devono anche al vostro impegno.
Grazie per quello che fate e per aver continuato a ricordarci, sempre, che Michele, vittima innocente di mafia, era un ragazzino di Bari il cui sacrificio ha messo questa città davanti al suo volto più feroce, così da permetterci di scegliere da che parte stare".
Nel corso della cerimonia il sindaco ha deposto una corona d'alloro nella piazzetta in cui Michele Fazio fu ucciso, il 12 luglio 2001, durante una sparatoria mentre rientrava a casa dopo una giornata di lavoro.
  • Antonio Decaro
  • Bari vecchia
  • Michele Fazio
Altri contenuti a tema
Addio alle primarie, Decaro: «Rammaricato che il Movimento 5 Stelle abbia deciso di abbandonare» Addio alle primarie, Decaro: «Rammaricato che il Movimento 5 Stelle abbia deciso di abbandonare» La dichiarazione a margine della piantumazione dei primi alberi alla corte don Bosco al San Paolo questa mattina
Voto di scambio, Decaro: «La cosa non mi soprende» Voto di scambio, Decaro: «La cosa non mi soprende» Il sindaco ha ricordato anche in questa occasione le denunce da lui presentate
Sicurezza a Bari, il sindaco: «Preoccupato e temo una recrudescenza» Sicurezza a Bari, il sindaco: «Preoccupato e temo una recrudescenza» Antonio Decaro ha detto la sua a margine dell'inaugurazione della biblioteca nel giardino di via Siponto
Agguato a Bari, parla Decaro: «Intervenire subito per bloccare faida tra clan» Agguato a Bari, parla Decaro: «Intervenire subito per bloccare faida tra clan» Le parole del primo cittadino. Convocato per giovedì dal prefetto il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica
Scomparsa Di Cagno Abbrescia, Decaro: «Ne ho sempre apprezzato lo stile istituzionale» Scomparsa Di Cagno Abbrescia, Decaro: «Ne ho sempre apprezzato lo stile istituzionale» Il messaggio del sindaco e il cordoglio per la scomparsa dell'ex primo cittadino
La verità di Decaro: «Mai incontrato la sorella di nessuno. Foto con persone estranee alla mafia» La verità di Decaro: «Mai incontrato la sorella di nessuno. Foto con persone estranee alla mafia» Un lungo video in diretta social del primo cittadino per rispondere alle accuse: «Porta aperta alla commissione e piena disponibilità»
Il popolo del centrosinistra con Antonio Decaro - FOTO e VIDEO Il popolo del centrosinistra con Antonio Decaro - FOTO e VIDEO Questa mattina è andata in scena in piazza del Ferrarese la manifestazione "Giù le mani da Bari"
Commissione antimafia a Bari, Decaro: «Pronto a rinunciare alla scorta» Commissione antimafia a Bari, Decaro: «Pronto a rinunciare alla scorta» Il sindaco ha elencato in conferenza tutto quanto fatto in dieci anni contro la mafia, duro l'attacco ai parlamentari di centrodestra
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.