cittadinanza digitale
cittadinanza digitale
Associazioni

Bari, presentato al San Paolo il progetto Cittadinanza Digitale   

Corsi di formazione aperti ai cittadini del quartiere. Romano: «Questo progetto mira a far funzionare la tecnologia per il verso giusto»

Sono aperte le candidature per partecipare ai laboratori di Cittadinanza Digitale. Tra pochi giorni i residenti del San Paolo potranno iscriversi ai corsi base di informatica, test universitari, empowerment personale e imprenditorialità che partiranno ufficialmente dall'ultima settimana di febbraio. Chi parteciperà a tutti e quattro riceverà il diploma in "Strumenti per il futuro master executive". Per il corso di informatica verranno introdotti tutti gli strumenti principali per accedere al mondo del lavoro che richiede sempre di più la conoscenza del pacchetto office o excel, la produzione di montaggi video o la programmazione in C. Riguardo la preparazione ai test universitari verranno svolte lezioni pratiche e teoriche per trasferire ai partecipanti le basi principali di fisica, chimica, matematica, biologia, logica e cultura generale necessari per accedere a facoltà scientifiche o umanistiche. Il corso di imprenditorialità fornirà le basi per poter costruire la propria idea di impresa attraverso la partecipazione di imprenditori di successo e fornirà un'idea di identità digitale in campo aziendale con approfondimenti sulla gestione imprenditoriale analizzando pec, firma digitale, fatturazione elettronica e tutti gli elementi per poter essere imprenditori di se stessi. L' empowerment personale sarà utile per valorizzare le proprie competenze, migliorare la comunicazione interpersonale, scoprire capacità di negoziazione e riconoscere i propri limiti. Ogni corso è indipendente e si potrà partecipare a seconda delle proprie esigenze.

Questi laboratori di cittadinanza digitale sono organizzati dalle associazioni Alumni mathematica, vincitrice di un bando Urbis finanziato dal dall'assessorato alle politiche educative e giovanili del comune di Bari e da un'altra associazione territoriale che si chiama, Generazione San Paolo: «Siamo un gruppo che sostiene questi progetti innovativi – spiega Raffaele Malagoli - per coinvolgere più persone possibili. In particolare è piaciuta l'idea di preparare gli studenti ai test universitari».

I laboratori si svolgeranno presso la chiesa Madre della Divina Provvidenza, dove ieri è stato presentato il progetto, e in altre strutture pubbliche del quartiere che hanno dato la propria disponibilità.
9 fotoCittadinanza digitale
cittadinanza digitalecittadinanza digitalecittadinanza digitalecittadinanza digitalecittadinanza digitalecittadinanza digitalecittadinanza digitalecittadinanza digitalecittadinanza digitale
«Vogliamo dare degli strumenti concreti – spiega il responsabile dei corsi Vito Pesola - in modo che i partecipanti possano approcciarsi al mondo del lavoro, abbastanza sregolato, e favorire una marcia in più in ambito professionale. Sono tante le materie ed i software di lavoro e tante le metodologie che saranno approfondite».

«Cittadinanza digitale – spiega l'assessore Paola Romano - è uno dei 66 progetti Urbis, un bando del comune di Bari a sostegno del terzo settore e quindi associazioni parrocchie o fondazioni che volevano curare e prendersi cura del proprio quartiere. Il San Paolo è il quartiere di Bari al secondo posto per quantità e qualità di progetti. E in questo caso è molto interessante, perché adesso sembra che la tecnologia divida le persone e soprattutto non riesca ad adempiere al suo compito, aiutare le persone a vivere meglio e a farle uscire dalla propria condizione di povertà. Ci rendiamo conto che in questo momento storico per alcune categorie di cittadini la tecnologia è quasi un ostacolo. Questo progetto mira proprio a far funzionare la tecnologia per il verso giusto».

«Sono molto contento - commenta il presidente del Municipio III del San Paolo, Nicola Schingaro - che questi laboratori si terranno al San Paolo. Non posso che essere entusiasta perché in linea con quello che sto cercando di fare e che in parte ho già realizzato, portare qui dei corsi universitari e quindi di decentrare la conoscenza».

All'incontro hanno partecipato anche il parroco della chiesa, Padre Antonio, e i consiglieri Stefano Franco, Andrea Caradonna e Giuseppe Magrone.
  • Quartiere San Paolo
Altri contenuti a tema
Bari, al quartiere San Paolo si conclude il roadshow sulle arti marziali Bari, al quartiere San Paolo si conclude il roadshow sulle arti marziali L'evento del municipio III nasce dalla volontà della Commissione 1 di promuovere i cosiddetti "sport minori"
Assaltano tir al San Paolo fingendosi poliziotti, arrestati in cinque Assaltano tir al San Paolo fingendosi poliziotti, arrestati in cinque Sono ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di rapina pluriaggravata e porto illegale di armi
QM San Paolo, il primo murales comincia a prendere vita QM San Paolo, il primo murales comincia a prendere vita L'opera è stata terminata in serata, dall'11 ottobre via ai laboratori di comunità
La rotatoria di via Caposcardicchio si farà, la Giunta avvia la procedura per la gara La rotatoria di via Caposcardicchio si farà, la Giunta avvia la procedura per la gara Il sindaco Antonio Decaro: «Mi dispiace per l'enorme ritardo e spero non ci siano più intoppi»
Bari, il giardino De Ribera al San Paolo è illuminato Bari, il giardino De Ribera al San Paolo è illuminato L’intervento è stato realizzato nell’ambito dell’accordo quadro per l’efficientamento energetico, che prevede lo stanziamento di un milione di euro per ogni Municipio
Quartiere San Paolo di Bari, si illumina il murales dedicato a San Nicola Quartiere San Paolo di Bari, si illumina il murales dedicato a San Nicola L'opera di Mauro Roselli che svetta su una palazzina Arca sarà così visibile anche in notturna
Bari, il quartiere San Paolo diventa un museo a cielo aperto Bari, il quartiere San Paolo diventa un museo a cielo aperto Dieci le opere previste realizzate da cinque artisti del panorama internazionale e nazionale e cinque locali
Bari, ruba capi di abbigliamento e profumi in un negozio: denunciata 31enne Bari, ruba capi di abbigliamento e profumi in un negozio: denunciata 31enne E' accaduto nel quartiere San Paolo. La merce è stata restituita al titolare
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.