stamattina linaugurazione del nido Speranza a Japigia
stamattina linaugurazione del nido Speranza a Japigia
Scuola e Lavoro

Bari, inaugurato l'asilo nido comunale numero 11 in città

"Sappiamo di essere lontani dall’obiettivo prefissato, per questo l’amministrazione sta lavorando alla progettazione di altre quattro strutture"

Inaugurato questa mattina l'undicesimo asilo nido comunale a Bari. Si tratta dell'asilo nido Speranza, presente all'interno del primo polo dell'infanzia comunale realizzato a Japigia grazie alla ristrutturazione del vecchio plesso Michele Speranza, con un intervento dell'importo di 280.000 euro messo a punto dagli uffici tecnici del Comune nell'ambito dell'accordo quadro per la manutenzione delle scuole. Da quest'anno il polo, che accoglie gli alunni dell'asilo nido Japigia di via Viterbo (ora dismesso) e quelli della scuola dell'infanzia esistente, ospiterà i bambini dai tre mesi ai sei anni.

"Con l'inaugurazione di questo asilo salgono a undici i nidi comunali - ha dichiarato Antonio Decaro - , per una capienza complessiva di 700 bambini, cui si aggiunge l'offerta dei quindici nidi privati. Sappiamo di essere ancora lontani dall'obiettivo che ci siamo prefissati, ed è per questo che l'amministrazione sta lavorando alla progettazione di altri quattro asili comunali, cosicché ogni quartiere della città possa accogliere i piccoli da 0 a 3 anni consentendo a molte famiglie di poter conciliare al meglio i tempi di vita e lavoro. Credo si tratti di un elemento qualificante per la nostra città, un servizio fondamentale per la cura e la crescita sana dei bambini che, a partire dal mese di ottobre, garantirà il tempo pieno fino alle 18".

"Abbiamo scelto di riqualificare questo spazio e adibirlo a polo dell'infanzia per creare un luogo per bambini dai 3 mesi ai 6 anni ricco di luce, spazi e un grande giardino dove fare attività all'aperto - ha sottolineato Paola Romano -. Nei prossimi mesi continueremo con la progettazione di nuovi spazi per bambini privilegiando, dove possibile, la riqualificazione dell'esistente per offrire nei quartieri ancora non coperti il servizio di asilo nido. In Italia quest'anno si è registrato il tasso di natalità più basso dal dopoguerra e questo per molte ragioni, tra cui la mancanza di servizi. Per questo siamo convinti che l'apertura di nuovi nidi sia il miglior investimento che la nostra città possa fare per il futuro".

Nel corso dei lavori sono stati riconvertiti alcuni locali esistenti, in particolare quelli relativi alla ex casa del custode, che oggi ospitano la cucina per le sezioni del nido, sono stati ristrutturati alcuni bagni ed eseguite alcune modifiche impiantistiche. Quanto alla zona dedicata alla scuola materna, si è proceduto ad una rimodulazione e una ristrutturazione edile dei luoghi.

Ulteriori interventi hanno interessato la recinzione esterna del plesso, ormai obsoleta, che si affaccia su via Peucetia, e l'eliminazione di una depressione utilizzata in passato come anfiteatro che, costituendo un pericolo per l'incolumità dei più piccoli, è stata colmata e poi rivestita in pavimentazione antitrauma per le attività ludiche dei bambini, che potranno svolgersi all'ombra dei pini decennali.
  • Asilo nido
Altri contenuti a tema
Asili nido comunali, aperte le iscrizioni Asili nido comunali, aperte le iscrizioni Procedura aperta fino al prossimo 17 giugno
Un asilo nido in via Gentile, con posti riservati alla Regione. Il progetto candidato al Pnrr Un asilo nido in via Gentile, con posti riservati alla Regione. Il progetto candidato al Pnrr Approvata in giunta regionale la concessione dei terreni a sinistra del viale di accesso della sede regionale
Un asilo nido per ogni quartiere, candidati al Pnrr i progetti per altre 8 strutture Un asilo nido per ogni quartiere, candidati al Pnrr i progetti per altre 8 strutture Si tratta di un parco progetti del valore complessivo di 16 milioni e 500mila euro
Dal Libertà via al progetto RioNi, spazio di confronto psicologico e pedagogico per genitori ed educatrici Dal Libertà via al progetto RioNi, spazio di confronto psicologico e pedagogico per genitori ed educatrici "Questo progetto ci consentirà di studiare come sono cambiate le relazioni tra i piccoli, gli educatori e le famiglie con la pandemia"
Asili Nido, pubblicate sul sito del Comune di Bari le graduatorie definitive Asili Nido, pubblicate sul sito del Comune di Bari le graduatorie definitive Le liste sono state affisse anche davanti alle singole strutture e agli uffici della ripartizione in via Venezia
Un nuovo asilo nido per la zona 167 a Palese, approvato il progetto da 2 milioni e 500mila euro Un nuovo asilo nido per la zona 167 a Palese, approvato il progetto da 2 milioni e 500mila euro «In un momento in cui la natalità ha toccato il punto più basso dall’unità d’Italia ad oggi, abbiamo il dovere di investire in questi servizi»
Emergenza Covid, è allarme ad Acquaviva. Chiusi fino al 15 tutti gli asili nido Emergenza Covid, è allarme ad Acquaviva. Chiusi fino al 15 tutti gli asili nido Il sindaco Davide Carlucci ha emesso una nuova ordinanza
Puglia, scuole in DDI ma gli asili nido sono aperti Puglia, scuole in DDI ma gli asili nido sono aperti La fascia 0-3 non rientra nell'ordinanza emanata dal presidente Emiliano
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.