giornalista rai aggredito bari
giornalista rai aggredito bari
Cronaca

Bari, giovani aggrediscono inviato Rai che riprende la movida

Il giornalista e il cameraman erano sul Lungomare a testimoniare gli assembramenti. Spunta anche un video

Elezioni Regionali 2020
Giuseppe De Tommaso, inviato Rai de La vita in diretta è stato aggredito sul Lungomare di Bari dove si era recato per documentare la movida in fase due nell'emergenza Coronavirus. Fatti simili erano già accaduti agli inviati de La vita in diretta a Napoli e Bologna.

Durante il servizio l'inviato si era anche avvicinato ad alcuni giovani rimproverandoli sui comportamenti scorretti e sulla mancanza di distanza di sicurezza. Qualcuno però si è rivolto malamente all'inviato dicendo: "Se mi riprendi ancora butto a mare te e il tizio con la telecamera". Ne è nato poi un piccolo tafferuglio ripreso comunque dalle telecamere. "Massima solidarietà al giornalista Giuseppe Di Tommaso e al suo cameraman" spiegano dal comitato Salvaguardia zona Umbertina - aggrediti mentre eseguivano alcune riprese per documentare il mancato rispetto delle norme sul distanziamento sociale e sugli assembramenti. Da tempo denunciamo come il fenomeno della "movida" sia ripreso con forza nell'Umbertino, favorito dalla esponenziale concentrazione di locali di ristorazione (ben 58 + 3 food truck + 1 distributore automatico) che in un ambito territoriale ove già sono presenti numerosi spazi aggregativi (giardini, lungomare, molo San Nicola, ampi piazzali di edifici pubblici quali Teatro Petruzzelli, Camera di Commercio, e sedi viarie già interdette alla circolazione), agevola gli assembramenti e comportamenti che, in spregio alle raccomandazioni degli esperti e alle normativa emergenziale, possono favorire un dilagare del contagio".
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, in Puglia zero nuovi casi e un decesso Coronavirus, in Puglia zero nuovi casi e un decesso Sono 3926 i pazienti guariti e 68 sono i casi attualmente positivi in regione. I ricoverati scendono a 10
Provincia di Bari, Triggiano è covid free Provincia di Bari, Triggiano è covid free Donatelli:"Non sappiamo cosa ci riserva il futuro, manteniamo saldo il nostro senso di responsabilità".
Coronavirus, doppio zero in Puglia. Nessun nuovo caso e nessun decesso Coronavirus, doppio zero in Puglia. Nessun nuovo caso e nessun decesso I guariti sono arrivati a quota 3.924, mentre i positivi restano 71. I ricoverati sono ancora 12 ma nessuno grave
Coronavirus, c'è un nuovo positivo in provincia di Bari Coronavirus, c'è un nuovo positivo in provincia di Bari Non si registrano decessi, mentre i guariti diventano 3.924, gli attuali casi 71 e i ricoverati sono 12
Covid-19, si va verso la proroga al 31 dicembre dello stato di emergenza Covid-19, si va verso la proroga al 31 dicembre dello stato di emergenza Il premier Conte: «Decisione che dovrà essere presa dal Consiglio dei ministri. Teniamo il virus sotto controllo»
Coronavirus, 4 nuovi casi in Puglia. Tre di loro sono una famiglia rientrata dal Brasile Coronavirus, 4 nuovi casi in Puglia. Tre di loro sono una famiglia rientrata dal Brasile Non si registrano decessi, e gli attuali positivi sono 72 di cui 13 ricoverati e 59 in isolamento domiciliare
Duemila euro per autonomi e liberi professionisti, in Puglia arriva START Duemila euro per autonomi e liberi professionisti, in Puglia arriva START Come funziona e chi può accedere alla sovvenzione una tantum della Regione, si parte il 15 luglio
Nuovi anticorpi per la terapia del Covid, ecco lo studio tutto barese Nuovi anticorpi per la terapia del Covid, ecco lo studio tutto barese È stato presentato da un team dell'Università di Bari e potrebbe essere una svolta nella cura della malattia
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.