Il sequestro dei guanti al porto
Il sequestro dei guanti al porto
Cronaca

Bari, 80 mila guanti in lattice pronti a partire per il Montenegro, scatta il sequestro

Il carico è stato intercettato al porto, per eludere i controlli il carico riportava la scritta "guanti di sicurezza antinfortunistica"

Ottantamila guanti in lattice monouso sono stati sequestrati al porto di Bari mentre stavano per essere spediti verso il Montenegro.

I funzionari dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli dell'Ufficio delle dogane di Bari, unitamente ai Finanzieri del II Gruppo Bari, impegnati nel contrasto ai traffici illeciti nel porto di Bari, intensificati anche a seguito delle sopravvenute situazioni emergenziali relative al Covid-19, nei giorni scorsi hanno sottoposto a controllo delle partite di merce presenti su un autocarro in attesa di imbarco su una motonave diretta in Albania, con destinazione Montenegro, dichiarata "guanti di sicurezza antinfortunistica".

Il carico, a seguito di accurato controllo fisico, contrariamente a quanto dichiarato è risultato costituito da 80 mila guanti in lattice monouso, particolarmente utili nell'emergenza in corso per i sanitari, le forze di polizia e i lavoratori in genere, rientranti nella categoria dei dispositivi di protezione individuale (DPI) individuati dalla circolare del Ministero della Salute n. 4373 del 12 febbraio 2020, per i quali il Dipartimento della Protezione Civile ha disposto il divieto di esportazione fuori dal territorio nazionale in assenza di autorizzazione.

Il contesto è stato rimesso alla Prefettura di Bari, competente in materia, per le decisioni riguardanti la confisca o la requisizione dei prodotti e la successiva assegnazione alla Protezione Civile per l'utilizzo nell'ambito dell'attuale emergenza sanitaria.
  • Sequestro
  • Porto di Bari
Altri contenuti a tema
Porto di Bari, sequestrate 18 tonnellate di rifiuti elettronici Porto di Bari, sequestrate 18 tonnellate di rifiuti elettronici Il carico, circa 300 elettrodomestici tra forni e lavatrici, era pronto ad essere imbarcato per l'Albania
Porto di Bari, i silos granai si tingono di tricolore Porto di Bari, i silos granai si tingono di tricolore L'iniziativa durerà fino alla fine dell'emergenza Coronavirus in Italia
"Ripuliva" capitali illeciti, sequestrati beni in provincia di Bari a ex ricettatore "Ripuliva" capitali illeciti, sequestrati beni in provincia di Bari a ex ricettatore Sul 51 percento dell'azienda di costruzioni dell'uomo erano già scattati i sigilli dei carabinieri a novembre
Polignano a Mare, sequestro per due ristoranti. Eseguite opere senza autorizzazione Polignano a Mare, sequestro per due ristoranti. Eseguite opere senza autorizzazione La cucina e canna fumaria di uno dei due locali, oltre ad una struttura dell'altra, ricadevano in territorio con vincolo paesaggistico
Capitolo, lavori non autorizzati, sequestrato immobile sulla costa Capitolo, lavori non autorizzati, sequestrato immobile sulla costa I controlli effettuati dalla polizia locale per la tutela del territorio, l'edificio ricadeva in area vincolata
Porto di Bari, 15enne ha un attacco epilettico. Salvato dalla polizia Porto di Bari, 15enne ha un attacco epilettico. Salvato dalla polizia Il fatto domenica scorsa, quando il giovane era sbarcato da Durazzo per la visita del Papa. Fermato un anziano con demenza che voleva espatriare
Al porto di Bari disinfezione straordinaria dei terminal Al porto di Bari disinfezione straordinaria dei terminal Incontro con Assoporti nella giornata di ieri, recepite le direttive nazionali in materia di prevenzione del Coronavirus
Bari, trasportava materiale ferroso senza autorizzazione, denunciato Bari, trasportava materiale ferroso senza autorizzazione, denunciato L'uomo, un 50enne barese, è stato sorpreso in via Glomerelli a bordo di un Ape car carico di rifiuti
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.