Il Liceo Flacco a Bari
Il Liceo Flacco a Bari
Vita di città

Bar del Liceo Flacco a rischio chiusura, online la petizione per salvarlo

Rosa e Mina sono state per tutti noi una casa sicura, scrive il promotore un ex allievo della scuola ormai da anni a Milano

Elezioni Regionali 2020
Lo storico bar del Liceo Orazio Flacco di Bari rischia di chiudere. Rosa e Mina, mamma e figlia, dopo 40 anni rischiano di non essere più presenti ad accogliere gli studenti. Infatti, seppur vincitrici del nuovo bando per la gestione si trovano nella difficile condizione che per riaprire sono obbligate ad effettuare dei lavori il cui costo si aggira sui 20 mila euro.

E allora gli ex studenti della scuola, guidati da Francesco Paolo Russi (da anni trapiantato a Milano ma con il cuore sempre a Bari e al suo vecchio liceo) hanno deciso di proporre un crowfunding online per aiutare a raccogliere almeno una parte dei soldi necessari.

«Rosa e Mina sono state per tutti noi ex studenti del Liceo Classico Statale "Quinto Orazio Flacco" una casa sicura nel corso della nostra vita tra le mura di Via Pizzoli - scrive Russi su Facebook - e hanno per fortuna di recente vinto il bando che permetterà loro di continuare ad accoglierci per colazione tutte le mattine che vorremo tornare a trovarle. Con i rappresentanti d'istituto degli ultimi anni abbiamo deciso di fare loro un regalo promuovendo una raccolta fondi per aiutarle a sostenere i costi necessari per mettere a norma il bar e poter riaprire a Settembre. I costi sono davvero molto alti, ma con un piccolo contributo di ognuno di noi potremmo davvero fare la differenza. Donare è facilissimo: non c'è bisogno di essere registrati e si può fare anche in forma anonima».

Al momento sono 114 le persone che hanno aderito all'appello e in due giorni sono stati raccolti 2.307,4. Un buon risultato che fa ben sperare, e che potrà forse permettere a Rosa e Mina di accogliere a settembre i nuovi liceali.
  • Liceo Classico Flacco
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Stretta sulle vacanze, obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Stretta sulle vacanze, obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Lo comunica il presidente della Regione dopo i diversi casi degli ultimi giorni legati ai ritorni dall'estero. Firmata ordinanza
Covid-19, quattro dei nuovi positivi registrati ad Acquaviva e Monopoli Covid-19, quattro dei nuovi positivi registrati ad Acquaviva e Monopoli Si tratta di due cittadini rientrati dall'estero e altrettanti visitatori arrivati nella nostra regione
Coronavirus, in Puglia si registrano altri venti casi Coronavirus, in Puglia si registrano altri venti casi Sono 9 in provincia di Bari. Sanguedolce: «Persone rientrate da Grecia, Malta e Lombardia»
Mola di Bari, negativi tamponi per chi era entrato in contatto con il 18enne positivo al Covid Mola di Bari, negativi tamponi per chi era entrato in contatto con il 18enne positivo al Covid Il sindaco Colonna: «Il giovane è in quarantena obbligatoria insieme al suo nucleo familiare
Coronavirus, nuova impennata di casi in Puglia: oggi sono 26 Coronavirus, nuova impennata di casi in Puglia: oggi sono 26 Sono 11 in provincia di Bari. Sanguedolce: «Sei vacanzieri tornati da Malta e cinque contatti stretti della donna incinta ricoverata al Di Venere»
Asl Bari, tamponi su base volontaria per chi arriva dall'estero o altre regioni Asl Bari, tamponi su base volontaria per chi arriva dall'estero o altre regioni Il test può essere eseguito su prenotazione nei punti individuati dall'azienda sanitaria. Ecco come
Coronavirus, ancora 9 contagi in Puglia Coronavirus, ancora 9 contagi in Puglia Sono 1 a Bari e Lecce e 6 a Foggia, non si registrano decessi
Positivi al Coronavirus in vacanza a Monopoli, scatta la quarantena Positivi al Coronavirus in vacanza a Monopoli, scatta la quarantena Il gruppo del Lussemburgo aveva fatto il tampone prima di partire, trasferiti a San Nicandro Garganico
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.