vaccino
vaccino
Attualità

Asl Bari, sospesi 57 operatori sanitari no vax

Il direttore generale, Antonio Sanguedolce: "Dopo le prime sospensioni abbiamo avuto riscontri positivi, vaccinatevi"

Proseguono le procedure di sospensione degli operatori sanitari che non hanno aderito alla campagna vaccinale. Dopo i primi provvedimenti adottati nei giorni scorsi per undici dipendenti no vax, la Direzione generale della ASL di Bari ha infatti stabilito l'interruzione dalla attività lavorativa per ulteriori 57 operatori sanitari che hanno manifestato il rifiuto alla vaccinazione anti Covid o che non hanno risposto ai ripetuti inviti da parte della azienda.

Intanto, di pari passo con i provvedimenti della direzione, continua l'attività di sensibilizzazione alla adesione alla campagna di immunizzazione contro il virus, da parte dei medici competenti della ASL e dal Dipartimento di prevenzione. Un'azione che si sta rivelando efficace in quanto continua a ridursi sensibilmente il gruppo di sanitari che non avevano ancora effettuato la vaccinazione.

Il direttore generale Antonio Sanguedolce rinnova l'invito a vaccinarsi agli operatori ricordando loro che possono accedere ai centri vaccinali aziendali senza prenotazione: "In seguito alle prime sospensioni, necessarie per tutelare la salute di lavoratori e utenti delle strutture ospedaliere e territoriali - commenta Sanguedolce - abbiamo ricevuto riscontri positivi e per questo torno a sollecitare tutti gli operatori non ancora vaccinati a farlo senza indugio, e ricordo loro che gli hub e il medico competente sono a disposizione per effettuare immediatamente le somministrazioni".

Come si legge nel provvedimento della direzione, i dipendenti non vaccinati vengono sospesi dal "diritto di svolgere prestazioni o mansioni che implicano contatti interpersonali o che implicano, in qualunque forma, il rischio di diffusione del contagio, e quindi dal servizio con privazione della retribuzione e di qualunque altro compenso o emolumento". La sospensione resta valida, fino "all'assolvimento dell'obbligo vaccinale o, in mancanza, fino al completamento del piano vaccinale nazionale e comunque non oltre il 31 dicembre 2021 o il diverso termine che la legge intenda prorogare".
  • Asl Bari
  • vaccino anti covid
Altri contenuti a tema
Vaccino anti-Covid, prosegue spedita la campagna per le terze dosi a Bari Vaccino anti-Covid, prosegue spedita la campagna per le terze dosi a Bari Programma serrato di sedute organizzate direttamente all’interno di oltre 140 punti di erogazione
Effetto vaccino sulle scuole di Bari, -97% nuovi positivi rispetto allo scorso anno Effetto vaccino sulle scuole di Bari, -97% nuovi positivi rispetto allo scorso anno Lopalco: "I ragazzi e le loro famiglie hanno dimostrato con i fatti quanto sia importante per loro frequentare in sicurezza"
Bari, Asl attiva la consegna a domicilio di dispositivi per pazienti stomizzati Bari, Asl attiva la consegna a domicilio di dispositivi per pazienti stomizzati Il servizio di fornitura parte da oggi: gli assistiti riceveranno gli ausili direttamente a casa in cinque giorni
Bari, tecnologia 3D per diagnosticare patologie proctologiche in meno di due minuti Bari, tecnologia 3D per diagnosticare patologie proctologiche in meno di due minuti L’associazione M.I.Cro Italia ODV ha donato alla ASL un ecografo di ultimissima generazione: è l’unico in Puglia con un software sofisticato per esami accurati ed estremamente precisi
Monopoli, ruba toner e carta igienica dall'ospedale: nei guai dipendente Asl Monopoli, ruba toner e carta igienica dall'ospedale: nei guai dipendente Asl L'uomo è indagato insieme ad altri nove soggetti che compravano illegalmente toner per stampanti e addirittura carta igienica
Quaranta nuovi tecnici della Prevenzione assunti dalla ASL di Bari: è la prima volta dopo 30 anni Quaranta nuovi tecnici della Prevenzione assunti dalla ASL di Bari: è la prima volta dopo 30 anni Saranno impiegati in tutte le strutture organizzative del Dipartimento di prevenzione
Bari, riapre l'Aditorium dell'ex CTO: sarà un laboratorio di arti sceniche e visive Bari, riapre l'Aditorium dell'ex CTO: sarà un laboratorio di arti sceniche e visive Lo spazio sarà destinato all'arte terapia come attività di riabilitazione per le persone seguite dal Dipartimento Salute Mentale
Bari, gestione a domicilio di pazienti fragili e complessi: al via la formazione per medici e infermieri Bari, gestione a domicilio di pazienti fragili e complessi: al via la formazione per medici e infermieri Il secondo appuntamento è in programma per il prossimo 16 dicembre.
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.