Asl Bari ad Altamura
Asl Bari ad Altamura
Attualità

Asl Bari, aumenti di stipendio e arretrati in busta paga di novembre

Recepito in tempi record il nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro relativo al Comparto Sanità

Aumenti di stipendio e arretrati in busta paga, già nel mese di novembre, per circa 7.750 dipendenti del Comparto. La ASL Bari ha infatti recepito in tempi record il nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro relativo al Comparto Sanità sottoscritto il 2 novembre scorso, riuscendo a dare immediata applicazione agli istituti di natura economica in esso previsti, in tempo per poter liquidare le spettanze nel mese corrente.
Interessata una platea di 7.750 dipendenti, a tempo indeterminato e determinato, nei ruoli sanitario, tecnico, professionale e amministrativo di tutte le categorie, dalla A alla DS.
I dipendenti percepiranno gli arretrati contrattuali per gli anni di competenza 2019, 2020 e 2021, l'adeguamento delle retribuzioni secondo le nuove tabelle contrattuali nonché la liquidazione dei residui della produttività del 2021. In dettaglio, gli uffici dell'Area Gestione Risorse Umane della ASL Bari hanno calcolato e messo in pagamento arretrati che, per il periodo dal 1° gennaio 2019 al 30 novembre 2022, vanno da un minimo di 1.200 euro ad un massimo di 2.300, mentre gli adeguamenti a regime delle retribuzioni, in base ai nuovi minimi tabellari, potranno oscillare da un minimo di circa 54 ad un massimo di 98 euro. Per determinate categorie del ruolo sanitario, inoltre, saranno aggiunte ulteriori indennità specifiche comprese tra 1.000 e 1.200 euro circa.
  • Asl Bari
Altri contenuti a tema
La ASL di Bari cerca nuovo direttore sanitario La ASL di Bari cerca nuovo direttore sanitario Pubblicata una manifestazione di interesse aperta ai medici idonei di tutte le regioni italiane
Stabilizzazioni alla ASL Bari, oggi le firme dei primi cento contratti Stabilizzazioni alla ASL Bari, oggi le firme dei primi cento contratti Nella giornata di avvio hanno firmato assistenti sanitari, infermieri, educatori, fisioterapisti e assistenti amministrativi tra i 533 assunti a tempo indeterminato
Caschi refrigeranti per le donne in chemioterapia: 22 nuovi dispositivi contro la caduta dei capelli Caschi refrigeranti per le donne in chemioterapia: 22 nuovi dispositivi contro la caduta dei capelli La ASL di Bari, capofila del progetto, ha dato il via alla procedura di gara per raddoppiare la dotazione dei centri oncologici regionali
Tutti i dati reali su mammografie e interruzioni di gravidanza:  la ASL Bari risponde a notizie e parodie Tutti i dati reali su mammografie e interruzioni di gravidanza: la ASL Bari risponde a notizie e parodie Sanguedolce: «Giusto precisare per dare merito al lavoro quotidiano degli operatori sanitari»
Asl Bari, crescono le quote rosa: il 55% degli incarichi dirigenziali va alle donne Asl Bari, crescono le quote rosa: il 55% degli incarichi dirigenziali va alle donne Raddoppia anche la rappresentanza femminile nelle commissioni di concorso: dal 15 al 42%
Asl Bari, si dimette il direttore sanitario Sivo Asl Bari, si dimette il direttore sanitario Sivo "Torno a mettere a disposizione la mia professionalità sul campo"
Vulvodinia, all'ospedale San Paolo di Bari il primo ambulatorio dedicato in Italia Vulvodinia, all'ospedale San Paolo di Bari il primo ambulatorio dedicato in Italia Alla presentazione anche Chiara Natale, paziente attivista del Comitato neuropatia del pudendo
Asl Bari, arriva il premio Covid per 7500 dipendenti Asl Bari, arriva il premio Covid per 7500 dipendenti Il riconoscimento economico per il personale avente diritto sarà corrisposto il 20 dicembre
© 2001-2023 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.