Studenti di Mottola all'opera
Studenti di Mottola all'opera
Scuola e Lavoro

Alternanza scuola lavoro. Dall'Università di Bari ad un Istituto di Mottola

Incontro con gli studenti e la docente Pisano durante le attività pratiche

Isabella Pisano è docente di microbiologia e biotecnologia delle fermentazioni, all'Università di Bari. È stata coinvolta in una esperienza di scuola - lavoro con le studentesse e gli studenti dell'Istituto Lentini di Mottola grazie ad un progetto finanziato per svolgere attività biologiche in ambito universitario, rivolte a studenti del terzo anno. Un percorso di alternanza che prevede tre moduli, due di questi sono stati svolti con una docente di Farmacia ed uno proprio con la docente Isabella Pisano. "Gli studenti - spiega la Pisano - si occuperanno dell'attività biologica per misurare la chiralità di composti di interesse farmaceutico. Vedranno quelle che sono le applicazioni delle biotecnologie a livello ambientale industriale e quindi metteranno proprio mano alle classiche procedure di ricerca in laboratorio e capiranno come approcciarsi attraverso la ricerca applicata, alle esigenze del territorio".
All'istituto Lentini di Mottola si studia chimica dei materiali e biotecnologia e gli studenti del terzo anno sono alla loro prima Alternanza Scuola - Lavoro. Soddisfatti della bella esperienza i ragazzi dell'istituto. "Si applica la pratica alla teoria - dice una studentessa - e poi serve per il nostro futuro e per una scelta universitaria adeguata".
L'autoclave ed il terreno di coltura è il tema su cui si sono applicati gli studenti mettendo a punto la formulazione di terreni per lo sviluppo microbico di un paio di microrganismi di vario interesse per la ricerca di base, concludendo poi con un esperimento della durata di due giorni dove alla fine hanno ottenuto il lievito per panificazione necessario alla produzione di una buona focaccia.
  • uniba
  • Mottola
Altri contenuti a tema
Link: «Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» Link: «Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» I rappresentanti degli studenti rispondono alla classifica di Anvur sottolineando le criticità del nostro ateneo
Una commissione di esperti premia l'Università di Bari: «Fra le migliori d'Italia» Una commissione di esperti premia l'Università di Bari: «Fra le migliori d'Italia» La "Aldo Moro" è il primo megateneo del Mezzogiorno, a pari merito con Milano e Torino, secondo il rapporto Anvur
Il Miur premia Bari, previsti trentacinque posti per ricercatori di tipo B Il Miur premia Bari, previsti trentacinque posti per ricercatori di tipo B Obiettivo raggiunto grazie al miglioramento della ricerca, all'aumento degli iscritti e al calo dei fuoricorso
Università di Bari, a Michele Mirabella la laurea honoris causa in Medicina Università di Bari, a Michele Mirabella la laurea honoris causa in Medicina Domani la cerimonia di consegna nell'aula magna De Benedictis del Policlinico
Caso di razzismo allo Student center? L'Università chiarisce: «Vigilante convive con ragazza di colore» Caso di razzismo allo Student center? L'Università chiarisce: «Vigilante convive con ragazza di colore» Dall'ateneo smentiscono: «In un momento storico così delicato bisogna prestare attenzione ad allarmismi inquietanti»
Consiglio superiore della sanità, c'è il "barese" Vito Martella Consiglio superiore della sanità, c'è il "barese" Vito Martella Il professore, nato a Torino, è presidente del corso di laurea magistrale in Sicurezza degli Alimenti di Origine Animale e salute dell’Università degli studi di Bari
L'università di Bari all'inaugurazione del prototipo di telescopio Schwarzschild-Couder in Arizona L'università di Bari all'inaugurazione del prototipo di telescopio Schwarzschild-Couder in Arizona Fondamentale il contributo del Dipartimento Internateneo di Fisica con il prof. Giordano e il prof. Giglietto
Università di Bari, l'aula del BaLab porterà il nome di Guglielmo Minervini Università di Bari, l'aula del BaLab porterà il nome di Guglielmo Minervini C'è il sì del senato accademico. Conferenza stampa il 18 gennaio
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.