Treno alta velocità
Treno alta velocità
Politica

Alta velocità in Puglia, Maurodinoia chiama i parlamentari. Piarulli: "Ci sono"

La senatrice pentastellata risponde positivamente all'invito dell'assessora ai trasporti

Maurodinoia chiama Piarulli risponde. L'alta velocità in Puglia è ormai una esigenza, espressa sia dall'assessore ai trasporti della Puglia, sia da alcuni parlamentari tra cui la coratina Bruna Piarulli.
Chiedendo un tavolo che coinvolgesse tutti i parlamentari pugliesi, Maurodinoia osservava: «Non possiamo continuare ad essere penalizzati rispetto ad altre regioni, per questo, così come ha evidenziato il Presidente Emiliano in occasionedell'inaugurazione della Fiera del Levante, occorre che il nuovo Governo garantisca gli investimenti necessari per rendere il Mezzogiorno e la Puglia in particolare, pienamente interconnessa con il resto del Paese, realizzando sia l'alta velocità ferroviaria da Lecce a Bologna, sia l'alta Capacità da Napoli – Bari – Lecce – Taranto, che connetterebbe in maniera definitiva la Puglia al resto del Sud e all'Italia».

«Fermo restando la conclusione dei numerosi interventi messi in campo per la realizzazione di queste importanti infrastrutture a favore dell'Alta Capacita, da parte della Regione ci sarà il massimo impegno per chiedere con forza al nuovo governo che alla Puglia sia garantita anche l'Alta velocità in tutto il territorio regionale», ha rilevato l'assessora.

E ha concluso: «Ora più che mai, per poter uscire da questa situazione di grande difficoltà e per ridurre il divario tra Nord e Sud, occorre un lavoro di squadra con tutti i rappresentanti istituzionali pugliesi. Per cui chiederò a tutti i nostri parlamentari di istituire un "tavolo permanente sull'alta velocità", con l'esclusivo obiettivo di garantire ai pugliesi le stesse infrastrutture presenti in altre regioni».

Un invito raccolto dalla senatrice Piarulli. «Da parlamentare pugliese, riferimento di una importante area a cavallo tra le provincie di Bari e Bat, non posso che accogliere l'invito dell'assessore regionale Anita Maurodinoia, a istituire un tavolo tecnico per potenziare il sistema dei trasporti nel Mezzogiorno», afferma la senatrice del Movimento Cinque Stelle Angela Bruna Piarulli in risposta alle dichiarazioni dell'assessora ai trasporti della Regione Puglia.

«La riduzione del divario tra Nord e Sud passa anche attraverso il miglioramento dei trasporti, la riduzione dei tempi di spostamento e l'efficientamento dei collegamenti. Con questa convinzione mi farò portavoce dell'esigenza dei nostri territori di essere connessi in maniera efficace con il resto del paese» continua la parlamentare pentastellata.

E conclude: «Condivido, dunque, l'idea di chiedere al Governo garanzie sugli investimenti e ringrazio l'assessora Maurodinoia per la disponibilità a lavorare in sinergia con tutti i rappresentanti delle istituzioni ad ogni livello»
  • Trasporto pubblico
  • treni
Altri contenuti a tema
Trasporti a Bari, in arrivo altri autobus "tecnologicamente all'avanguardia" Trasporti a Bari, in arrivo altri autobus "tecnologicamente all'avanguardia" L'assessore regionale Maurodinoia: «Un altro passo in avanti a sostegno del trasporto pubblico locale a beneficio di tutti i pugliesi»
Bari, quattro nuove linee con bus elettrici e percorsi preferenziali. Ecco il progetto Bari, quattro nuove linee con bus elettrici e percorsi preferenziali. Ecco il progetto Il sistema BRT (bus rapid transit) prevede due fasi attuative, la prima sarà candidata per accedere a misure statali concesse dal Ministero
Trasporto scolastico, Decaro: «Garantire ristori alle aziende» Trasporto scolastico, Decaro: «Garantire ristori alle aziende» Il sindaco in qualità di presidente Anci avrebbe chiesto un supporto in vista delle perdite dettate dalla necessità di mettere in sicurezza i mezzi
Affollamenti sui mezzi pubblici in Puglia, una docente scrive a Emiliano: «Implementare trasporto» Affollamenti sui mezzi pubblici in Puglia, una docente scrive a Emiliano: «Implementare trasporto» Il post sulla bacheca Facebook del presidente regionale: «Scuola in presenza è un diritto da garantire. Non si può tornare a lockdown e Dad»
Aumento casi Covid in Puglia, i sindacati: «Riorganizzare il trasporto pubblico» Aumento casi Covid in Puglia, i sindacati: «Riorganizzare il trasporto pubblico» Gesmundo (Cgil Puglia) e Guagnano (Filt Cgil): «La Regione può e deve intervenire a nostro avviso per migliorare i servizi»
Trasporto scolastico, il ministro De Micheli da Bari: «Apertura all'80% e implementazione mezzi» Trasporto scolastico, il ministro De Micheli da Bari: «Apertura all'80% e implementazione mezzi» Decaro: «In programma investimenti per l'acquisto di pullman da 18 metri con corsie preferenziali come in altre parti d'Europa»
Trasporto pubblico locale, in Puglia riprende il servizio a pieno regime Trasporto pubblico locale, in Puglia riprende il servizio a pieno regime Da domani 100 percento dei posti e programma delle corse al completo. Ecco ordinanza e linee guida
Ripresa scolastica a settembre, in Puglia si riorganizzano i trasporti Ripresa scolastica a settembre, in Puglia si riorganizzano i trasporti L'idea è quella di ritornare alla normalità con ingressi scaglionati per evitare affollamenti di bus e treni
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.