Flash Mob Scarpe Rosse
Flash Mob Scarpe Rosse
Servizi sociali

A Bari arrivano altri due sportelli antiviolenza per donne over 65, giovedì l'inaugurazione

Un'iniziativa promossa dal centro comunale in collaborazione con le associazioni Ada e Anteas

A partire dal prossimo giovedì, 12 maggio, saranno attivi due sportelli antiviolenza per donne over 65 promossi dal Centro Antiviolenza dell'assessorato comunale al Welfare in collaborazione con le associazioni ADA - Associazione per i diritti degli anziani e Anteas.

In questo modo prosegue e si rafforza il percorso già avviato dal Centro Antiviolenza con la creazione di presidi territoriali e sportelli di prevenzione e informazione dislocati sul territorio cittadino, tra cui gli sportelli nelle Università baresi e nei Centri servizi per le famiglie.

All'inaugurazione dei due sportelli, che si terrà giovedì 12 maggio, alle ore 10 nella sede di Anteas (via Michelangelo Signorile 2) e, a seguire, alle 11 in quella di ADA (corso Italia 43), parteciperanno l'assessora al Welfare Francesca Bottalico, i presidenti delle due Associazioni, Alessandro Catena e Sabina Scavo, e la coordinatrice del Centro Antiviolenza comunale, Marika Massara.
sportelli antiviolenza per donne over locandina

Le due nuove antenne territoriali consentiranno di implementare ulteriormente la rete antiviolenza, con l'obiettivo di supportare le vittime e di attivare percorsi di sensibilizzazione e prevenzione sul tema, nonché di coltivare una cultura rispettosa delle differenze contrastando ogni forma di violenza.

I dati del monitoraggio annuale della Regione Puglia, raccolti dai centri antiviolenza, evidenziano un aumento delle situazioni di violenza e maltrattamento proprio ai danni di donne over 65. Anche alla luce di tali dati, si è ritenuto necessario porre l'attenzione sul fenomeno, consolidando ulteriormente l'impegno delle istituzioni e del privato sociale nel contrasto alla violenza di genere attraverso l'apertura di sportelli rivolti alle donne over 65.

Tali punti di ascolto offriranno ascolto e consulenza legale e psicologica e promuoveranno specifici programmi di sensibilizzazione, prevenzione e formazione mirati a diffondere una cultura fondata sull'autodeterminazione e la libertà delle donne, in un'ottica di parità di genere.

L'equipe del Centro Antiviolenza metterà a disposizione degli sportelli operatrici specializzate nell'ascolto, nell'accoglienza e nella consulenza psicologica, legale e sociale. Alle attività degli sportelli si accederà su appuntamento contattando il Centro Antiviolenza al numero attivo H24 3288212906 e al numero verde 80020 2330.
  • violenza di genere
Altri contenuti a tema
Giornata contro la violenza sulle donne, Decaro: «Il ricordo non basta. Bisogna agire» Giornata contro la violenza sulle donne, Decaro: «Il ricordo non basta. Bisogna agire» Diverse le iniziative in città questa mattina
Giornata contro la violenza sulle donne, tutte le iniziative del Comune di Bari Giornata contro la violenza sulle donne, tutte le iniziative del Comune di Bari Obiettivo ribadire l’importanza della costruzione di una nuova cultura rispettosa delle differenze di genere
Violenza sulle donne a Bari, delitti in calo ma aumentano i "reati spia" Violenza sulle donne a Bari, delitti in calo ma aumentano i "reati spia" Il report comunicato dalla Questura. Resta costante, invece, il dato relativo agli ammonimenti
Violenza sulle donne, a Bari 170 interventi: 6 gli inserimenti in strutture protette Violenza sulle donne, a Bari 170 interventi: 6 gli inserimenti in strutture protette I dati comunicati alla presentazione del festival “Generare Culture Nonviolente”
Comune di Bari, al via la "call for art" contro le discriminazioni di genere Comune di Bari, al via la "call for art" contro le discriminazioni di genere Manifestazione in vista della giornata mondiale contro la violenza sulle donne del 25 novembre
A Bari nasce il primo centro contro le discriminazioni di genere e per l'identità sessuale A Bari nasce il primo centro contro le discriminazioni di genere e per l'identità sessuale Tra le iniziative, l'associazione Retake e l'artista Giuseppe D'Asta realizzeranno un murale dedicato a Raffaella Carrà
Picchia e minaccia la compagna per tre anni, arrestato 39enne a Turi Picchia e minaccia la compagna per tre anni, arrestato 39enne a Turi Analogo provvedimento per un 51enne di Valenzano, accusato di maltrattamenti contro madre e fratello
Tre anni della legge "Codice rosso", i baresi di Gens nova ne discutono a Montecitorio Tre anni della legge "Codice rosso", i baresi di Gens nova ne discutono a Montecitorio La Scala, presidente dell'associazione, ha anche chiesto l’innalzamento dei minimi edittali per alcuni reati
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.