Apertura sportello del volontariato
Apertura sportello del volontariato
Associazioni

Bari, apre lo "sportello del volontariato" nella sede dell'assessorato al Welfare

L'iniziativa è realizzata dal Csv San Nicola in partnership con il Comune. Uno spazio aperto ad associazioni e cittadini

Elezioni Regionali 2020
La rete welfare della città di Bari si arricchisce di un nuovo spazio dedicato alla promozione della cittadinanza attiva e del volontariato. Con la firma del protocollo d'intesa ha ufficialmente aperto i battenti questo pomeriggio lo "sportello del volontariato", realizzato dal Centro servizi al volontariato "San Nicola" in partnership con il Comune di Bari. Il servizio sarà attivo tutti i martedì dalle 15 alle 18 nella sede dell'assessorato comunale al Welfare, al primo piano del palazzo di largo Ignazio Chiurlia 27, alle porte di Bari vecchia.

Il personale del Csv San Nicola offrirà informazioni e consulenza alle associazioni di volontariato e di promozione sociale già esistenti, a coloro che vorranno costituirne di nuove e ai singoli cittadini interessati ad affacciarsi al mondo del volontariato e del terzo settore in generale. Un'occasione anche per conoscere i servizi erogati dal Csv, che ha sede a Bari in via Vitantonio Di Cagno 30: dalla formazione alla comunicazione, fino all'assistenza in materia fiscale e agli eventi di promozione e animazione territoriale.

«Uno spazio aperto alle associazioni di volontariato e promozione sociale, ai singoli cittadini o ai gruppi che vogliono organizzarsi in un ente del Terzo settore, ma anche a chiunque voglia capire cosa offre nel nostro territorio il mondo del volontariato - spiega Rosa Franco, presidente del Csv San Nicola. Abbiamo ripreso questa esperienza dopo qualche anno, proponendola in un'ambiente più corrispondente alla materia trattata dal Csv. Da anni collaboriamo con il Comune di Bari, e uno sportello del volontariato rende ancor più fitto e proficuo il rapporto. L'insistenza delle associazioni e dell'assessorato al Welfare è la testimonianza del fatto che tutti noi ci teniamo a rispondere nel miglior modo possibile ai bisogni della cittadinanza. Questo consolida il rapporto e conferma l'interesse comune».

Soddisfatto anche il commento di Francesca Bottalico, assessore cittadino al Welfare, che sottolinea l'importanza della rete welfare per il tessuto sociale barese: «Questo è uno spazio importante per orientare, accompagnare e formare il mondo del volontariato e della promozione sociale - afferma Bottalico. Attivare uno sportello all'interno dell'istituzione pubblica è il coronamento della collaborazione che in questi anni abbiamo realizzato con il Csv San Nicola».

Il nuovo "sportello del volontariato" sarà una sorta di trampolino di lancio per iniziative che verranno realizzate nel breve-medio periodo: «Qui potranno rivolgersi i cittadini ma anche le associazioni già esistenti che vorranno ricevere informazioni in merito alla riforma del Terzo settore - prosegue Bottalico. In questi anni l'assessorato al Welfare ha lavorato per il potenziamento delle azioni di volontariato, impegnando finanziamenti per più di 300mila euro, e continueremo con i prossimi avvisi pubblici. E questo non solo per sostenere il patrimonio sociale della città ma anche per creare pratiche comuni che arrivino in maniera diffusa a sostegno di tutti i cittadini del Comune di Bari».
Social Video2 minutiApre lo "sportello del volontariato"Riccardo Resta
  • Francesca Bottalico
  • Welfare
  • csv san nicola
Altri contenuti a tema
Comune di Bari, un bando per i centri estivi che accolgono bimbi fragili e con disabilità Comune di Bari, un bando per i centri estivi che accolgono bimbi fragili e con disabilità Un contributo pari a 690mila euro a beneficio dei gestori delle attività. Sulla base dei punteggi assegnati a ciascuna proposta, la commissione assegnerà il contributo
"Città che legge", Bari premiata per il terzo anno di fila "Città che legge", Bari premiata per il terzo anno di fila Il riconoscimento nazionale va al progetto del welfare "Social book"
Bari "abbraccia" i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Loro il cuore della città» Bari "abbraccia" i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Loro il cuore della città» In largo Chiurlia la catena umana per il flash mob del Comune. Bottalico: «A settembre una mostra fotografica»
Crisi Covid, Croce rossa dona 4mila euro in buoni pasto al Comune di Bari Crisi Covid, Croce rossa dona 4mila euro in buoni pasto al Comune di Bari Bottalico: «Con tutti i volontari continueremo a lavorare fianco a fianco anche per le attività a contrasto delle ondate di calore»
Emergenza caldo, c'è il piano operativo 2020. Tutti i servizi del Comune di Bari Emergenza caldo, c'è il piano operativo 2020. Tutti i servizi del Comune di Bari Programma attivo fino al 15 settembre. Particolare attenzione per le persone in condizioni di fragilità e solitudine
Bari, a Madonnella l'esperimento delle "piazze verticali". Decaro: «Spettacolo va dai cittadini» Bari, a Madonnella l'esperimento delle "piazze verticali". Decaro: «Spettacolo va dai cittadini» Promossa la prima edizione. Sul palco in strada si esibisce il quintetto del Petruzzelli e parla Carofiglio, con la conduzione di Stornaiolo
Bari, a Madonnella arrivano le "piazze verticali". Fino a sera spettacoli ed eventi Bari, a Madonnella arrivano le "piazze verticali". Fino a sera spettacoli ed eventi Appuntamento in via Arcivescovo Vaccaro. Alle 21:30 in programma lo show di Antonio Stornaiolo
Bari social boat, il 30 giugno riparte la biblioteca sulla barca confiscata alla mafia Bari social boat, il 30 giugno riparte la biblioteca sulla barca confiscata alla mafia Ingressi contingentati e su prenotazione per la presentazione del libro "La pelle in cui abito"
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.