conf st maggio barese
conf st maggio barese
Eventi e cultura

1 Maggio Barese, all'ex villa Renoir una giornata di musica, cibo e solidarietà

Mercatini del vinile, oggetti vintage, dj set e musica live con lo show di Gianni Ciardo. Palone: «Coniugare commercio e cultura»

Elezioni Regionali 2020
Anche Bari si organizza per dare ai suoi cittadini e visitatori una giornata del 1 maggio coi fiocchi. La location è l'ex Villa Renoir, ormai divenuta villa Massimi Losacco, dove nella giornata di martedì prossimo, festa dei lavoratori, tornerà il 1 Maggio Barese, con una serie di eventi legati alla musica, al cibo e alla solidarietà. La manifestazione è patrocinata da Comune di Bari e Pugliapromozione.

Dalle 10 fino a notte fonda, nelle varie zone della splendida location offerta da villa Massimi Losacco, una struttura del 1700 restituita alla città in tutta la sua bellezza, si alterneranno dj set dei generi più disparati e ricercati, musica dal vivo, i sempre molto attraenti mercatini del vinile (con la presenza di tutti i negozi di dischi baresi e di espositori provenienti da tutto il sud Italia) e del vintage e il buon cibo -anche vegano e vegetariano - che non può mai mancare in una giornata di festa.

«A Bari mancava un luogo dove ascoltare musica sia all'aperto che al chiuso - dice il titolare di villa Massimi Losacco, Guido Losacco, nella conferenza stampa tenutasi a Palazzo di Città. Il programma è stato creato per riunire quante più persone possibili in questo evento. Ci sarà uno spazio per i giochi dei bambini, mentre per gli adulti ci sarà la possibilità di girare nei viali del giardino.

«Il 1 maggio a villa Massimi Losacco - continua Guido Losacco - avverrà una storica reunion tra dj che hanno fatto la storia della musica barese. Alle 21 il picco dell'evento, con il Gianni Ciardo show».

Non solo commercio, arte e cultura, ma anche tanta solidarietà. Ancora Losacco in conclusione: «Abbiamo deciso di fare una donazione alla Casa delle Culture del rione San Paolo, a cui andrà un giradischi portatile con una piccola collezione di dischi, in modo che anche chi la frequenta potrà avvicinarsi alla musica di qualità. Doneremo anche una serie di accessori vintage a una ragazza del centro anti violenza individuata da assessorato al Welfare».

«Quello tra cultura, sviluppo economico e welfare è un connubio perfetto - conclude l'assessore allo Sviluppo Economico Carla Palone - nato dall'iniziativa di un imprenditore che ha restituito alla città un edificio storico come l'ex villa Renoir. Con questo evento vogliamo riprendere la tradizione del "maggio barese" che molto successo ebbe tra gli anni '80 e gli anni '90».

Modalità d'ingresso

Dalle 10 alle 13 il costo del tagliando d'ingresso è di 3 Euro. Dalle 13 alle 21 il costo è di 5 Euro, mentre dalle 21 in poi il biglietto sarà venduto a 7 Euro.
maggio barese a villa Massimi Losacco
  • Carla Palone
  • 1 maggio barese
Altri contenuti a tema
Bari, da oggi riprendono i mercati serali. Si inizia da via Portoghese Bari, da oggi riprendono i mercati serali. Si inizia da via Portoghese Domani a Carbonara e Palese, poi a Santo Spirito, Torre a Mare, Japigia, San Pasquale e San Paolo
Riapertura delle attività commerciali, dal Comune di Bari arrivano contributi a fondo perduto Riapertura delle attività commerciali, dal Comune di Bari arrivano contributi a fondo perduto C'è il sì della giunta. Nel bando sono previsti aiuti da 1.500 euro per le imprese cittadine rimaste chiuse con il lockdown
Ripartono bar e parrucchieri, Decaro: «Bari torna città aperta. Abituiamoci a nuove regole» Ripartono bar e parrucchieri, Decaro: «Bari torna città aperta. Abituiamoci a nuove regole» Il sindaco stamattina si è recato dal barbiere per il taglio di capelli: «Importante per clienti ed esercenti rispettare norme di sicurezza»
Ritiro della concessione di Torre Quetta, il Consiglio di Stato rimanda decisione a settembre Ritiro della concessione di Torre Quetta, il Consiglio di Stato rimanda decisione a settembre Il Comune aveva revocato l'affidamento per inadempimenti contrattuali. Palone: «Rispetteremo le decisioni dei giudici»
Da Renato Ciardo alla coppia Marmone-Schiavarelli, il 1 maggio barese si trasferisce online Da Renato Ciardo alla coppia Marmone-Schiavarelli, il 1 maggio barese si trasferisce online Appuntamento domani pomeriggio dalle 18 alle 19 sui canali social del Comune per un'ora di intrattenimento
Primo Maggio con Viva, doppio appuntamento in diretta Primo Maggio con Viva, doppio appuntamento in diretta La mattina musica e approfondimento con “Prima di Maggio - Viva il lavoro”, nel pomeriggio l’inedito show “Mai dire Primo Maggio”
La birra diventa gel per le mani, la prima produzione consegnata al Comune di Bari La birra diventa gel per le mani, la prima produzione consegnata al Comune di Bari L'iniziativa di uno stabilimento all'interno della Fiera del Levante, che ha temporaneamente convertito il proprio settore merceologico
Bari, prorogate fino al 2033 le concessioni demaniali marittime Bari, prorogate fino al 2033 le concessioni demaniali marittime La giunta ha incaricato gli uffici comunali. Palone: «Senza certezze sulla stagione estiva era necessario garantire continuità»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.