rifiuti abbandonati in via oreste
rifiuti abbandonati in via oreste

Bari, mobilio e altri rifiuti ingombranti abbandonati in via Oreste

L'attivista Rizzi: «Per il ritiro di Amiu bisogna apporre il codice sui rifiuti»

Un vero e proprio salotto ammobiliato, comprensivo di divani, porte e anche di elettrodomestici, abbandonato per strada. La triste scena si consuma in via Pietro Oreste, tra via Brigata Regina e via Napoli, e a segnalare lo scempio nelle strade baresi è ancora una volta l'attivista Leonardo Rizzi, che a distanza di pochi metri mostra nel suo video del 13 agosto altri rifiuti (copertoni, assi di legno ecc..) abbandonati sul ciglio della strada.

«Una battaglia contro i mulini a vento» la definisce Rizzi, che ricorda: «Quando si chiama Amiu Puglia per far rimuovere i propri ingombranti dalla strada è necessario apporre su di essi il codice fornito dagli operatori».

[SOCIAL VIDEO]

Da parte nostra, oltre che raccogliere la denuncia, non possiamo fare altro che ricordare la procedura per conferire i rifiuti ingombranti. La persona interessata per prendere un appuntamento può contattare il numero verde AMIU800/011558 (solo da rete fissa), il numero urbano 080/5310222 (anche da cellulare), o inviare una e-mail attraverso il form online, oppure un fax al n.080/5311461, o ancora una lettera.
Social Video4 minutiAbbandono rifiuti in via Pietro OresteLeonardo Rizzi
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
In via Lembo un deposito di ingombranti. Interviene Amiu In via Lembo un deposito di ingombranti. Interviene Amiu Ad avvertire l'azienda municipalizzata un cittadino alle prime luci di questa mattina
Inceneritore a Bari, M5S e Comitato agguerriti dopo il sequestro a Gioia Inceneritore a Bari, M5S e Comitato agguerriti dopo il sequestro a Gioia I deputati pentastellati: «Segnale inquietante da cogliere», Depalo: «Regione sospenda autorizzazione in attesa degli esiti dell'indagine»
Da produttori di energia pulita a deposito di sostanze cancerogene. Sigilli a un'azienda di Gioia del Colle Da produttori di energia pulita a deposito di sostanze cancerogene. Sigilli a un'azienda di Gioia del Colle Lo stabilimento, nelle intenzioni, si occupava di trasformare i rifiuti in fonti di sostentamento "green". Sequestro da 4 milioni
Sconti sulla Tari a chi riduce i rifiuti, la proposta di Carrieri Sconti sulla Tari a chi riduce i rifiuti, la proposta di Carrieri Il consigliere ha presentato tre risoluzioni urgenti che faranno parte del programma del centrodestra
Polignano, deposito illegale di rifiuti in una contrada. Tre denunce Polignano, deposito illegale di rifiuti in una contrada. Tre denunce I carabinieri forestali hanno sequestrato l'area e l'automezzo con cui avveniva il trasporto
Contrasto agli ecoreati in Puglia, maxi operazione della Finanza. Sequestrate 32 discariche abusive Contrasto agli ecoreati in Puglia, maxi operazione della Finanza. Sequestrate 32 discariche abusive Oltre 6 tonnellate di rifiuti riversati illecitamente. Acque reflue e scarichi nocivi nei terreni
Gestione illecita di 18mila tonnellate di rifiuti. Sequestro da 2 milioni a una società di Mola di Bari Gestione illecita di 18mila tonnellate di rifiuti. Sequestro da 2 milioni a una società di Mola di Bari Si è conclusa oggi l'operazione "Dirty Mirror" della Guardia costiera dopo un'indagine di quasi due anni
Contrasto all'abbandono selvaggio dei rifiuti, 552 sanzioni elevate da inizio anno Contrasto all'abbandono selvaggio dei rifiuti, 552 sanzioni elevate da inizio anno Grazie alle fototrappole staccate altre 120 multe. Petruzzelli: «Ancora troppi i baresi che aggirano le regole»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.