I rifiuti in via Tatarella
I rifiuti in via Tatarella

Bari, in via Tatarella una discarica a cielo aperto

Qui nessuno sembra veder nulla eppure c'è una vasta scelta di rifiuti

Una discarica a cielo aperto. Siamo in via Giuseppe Tatarella, la strada che collega il quartiere Picone con Poggiofranco, con il suo prolungamento del neo ponte Adriatico. Qui, un'area di sosta, in direzione cimitero, è diventata una vera e propria discarica abusiva. A denunciare la situazione l'associazione Sos Città.

«È paradossale che nessuno dei nostri amministratori o in generale nessuno degli addetti ai lavori si sia mai accorto di una simile discarica - dichiarano Danilo Cancellaro e Dino Tartarino, rappresentanti di Sos Città - Qui nessuno sembra veder nulla, eppure c'è una vasta scelta di rifiuti: da bottiglie di vetro e in plastica a vecchi televisori, da frigoriferi a materiali di risulta, ma soprattutto e addirittura resti di carburante, olio, bombole contenente gas, nonché escrementi umani. Una situazione che non fa che inquinare ogni giorno la strada e la nostra città. Inoltre siamo in un'area di sosta che dovrebbe essere destinata alle emergenze stradali, ma che al contrario è pericolosa e tossica. Data dunque la pericolosità e la gravità del problema chiediamo all'Amiu di intervenire tempestivamente per la totale pulizia dell'area e all'assessore Petruzzelli di prevedere l'installazione di una fototrappola proprio in quel punto al fine di individuare e sanzionare i colpevoli».
  • Rifiuti
  • sos città
Altri contenuti a tema
Scoperti ad abbandonare rifiuti nel parco Alta Murgia, scattano le sanzioni Scoperti ad abbandonare rifiuti nel parco Alta Murgia, scattano le sanzioni I responsabili sono stati individuati dalle fototrappole. Verbali fino a 3mila euro
Bari, trasportava materiale ferroso senza autorizzazione, denunciato Bari, trasportava materiale ferroso senza autorizzazione, denunciato L'uomo, un 50enne barese, è stato sorpreso in via Glomerelli a bordo di un Ape car carico di rifiuti
Discarica abusiva sequestrata, tra i rifiuti migliaia di cartelle cliniche Discarica abusiva sequestrata, tra i rifiuti migliaia di cartelle cliniche Il territorio interessato si trova a Polignano a Mare, l'area complessiva supera i 16 mila metri quadri
Deposito di rifiuti pericolosi all'aperto a Carbonara, scatta il sequestro Deposito di rifiuti pericolosi all'aperto a Carbonara, scatta il sequestro Nella zona è stata identificata un'area recintata in cui veniva stipato diverso materiale senza autorizzazione
Bari, una distesa di copertoni abbandonati in strada San Giorgio Martire Bari, una distesa di copertoni abbandonati in strada San Giorgio Martire La denuncia di Retake nel quartiere Stanic: «Danno ambientale e costo elevato per la società»
Da Bitonto a Bari senza patente per abbandonare rifiuti, beccato Da Bitonto a Bari senza patente per abbandonare rifiuti, beccato L'uomo è stato sorpreso dalla polizia locale a Palese, rischia il carcere e una multa di 26 mila euro
Rifiuti abbandonati nella "La piana degli Ulivi Secolari" di Monopoli, scatta la denuncia Rifiuti abbandonati nella "La piana degli Ulivi Secolari" di Monopoli, scatta la denuncia Il personale della Guardia Costiera ha trovato rottami di bidoni metallici ed alcuni plastici sporchi e pieni di immondizia
Slalom tra bisogni di cani, protestano i genitori della San Filippo Neri a Bari Slalom tra bisogni di cani, protestano i genitori della San Filippo Neri a Bari Sos Città: «Chiediamo all'Amiu maggiore sensibilità. Necessario un intervento di igienizzazione e lavaggio dei marciapiedi»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.