I rifiuti in via Tatarella
I rifiuti in via Tatarella

Bari, in via Tatarella una discarica a cielo aperto

Qui nessuno sembra veder nulla eppure c'è una vasta scelta di rifiuti

Una discarica a cielo aperto. Siamo in via Giuseppe Tatarella, la strada che collega il quartiere Picone con Poggiofranco, con il suo prolungamento del neo ponte Adriatico. Qui, un'area di sosta, in direzione cimitero, è diventata una vera e propria discarica abusiva. A denunciare la situazione l'associazione Sos Città.

«È paradossale che nessuno dei nostri amministratori o in generale nessuno degli addetti ai lavori si sia mai accorto di una simile discarica - dichiarano Danilo Cancellaro e Dino Tartarino, rappresentanti di Sos Città - Qui nessuno sembra veder nulla, eppure c'è una vasta scelta di rifiuti: da bottiglie di vetro e in plastica a vecchi televisori, da frigoriferi a materiali di risulta, ma soprattutto e addirittura resti di carburante, olio, bombole contenente gas, nonché escrementi umani. Una situazione che non fa che inquinare ogni giorno la strada e la nostra città. Inoltre siamo in un'area di sosta che dovrebbe essere destinata alle emergenze stradali, ma che al contrario è pericolosa e tossica. Data dunque la pericolosità e la gravità del problema chiediamo all'Amiu di intervenire tempestivamente per la totale pulizia dell'area e all'assessore Petruzzelli di prevedere l'installazione di una fototrappola proprio in quel punto al fine di individuare e sanzionare i colpevoli».
  • Rifiuti
  • sos città
Altri contenuti a tema
Valenzano, il centro raccolta si farà. Arrivano i soldi dalla Regione Puglia Valenzano, il centro raccolta si farà. Arrivano i soldi dalla Regione Puglia «Finalmente doteremo la città di un'opera fin troppo attesa, che sarà realizzata in via Casamassima»
Bari, a Torre a Mare arriva un nuovo "pesce mangia plastica" Bari, a Torre a Mare arriva un nuovo "pesce mangia plastica" Getto, questi il nome, è stato installato sul piazzale antistante il porto grazie all'impegno di Progetto Bari
Interravano rifiuti nelle campagne: un arresto e 14 indagati Interravano rifiuti nelle campagne: un arresto e 14 indagati I rifiuti provenivano da quattro aziende che avrebbero risparmiato circa 100mila euro sui costi di smaltimento dei materiali
Bari, rifiuti di ogni tipo in una discarica abusiva a Poggiofranco Bari, rifiuti di ogni tipo in una discarica abusiva a Poggiofranco Sequestrata l'area di circa 450 metri quadrati, le indagini della polizia locale sono durate due mesi
Area di 10mila metri quadri adibita a discarica, scatta il sequestro in provincia di Bari Area di 10mila metri quadri adibita a discarica, scatta il sequestro in provincia di Bari Accertato anche che i rifiuti venivano spesso smaltiti bruciandoli in lodo distruggendo la vegetazione e l'habitat naturale presente
World Clean Up Day, a Bari raccolti chili di mozziconi di sigaretta, reti da pesca e plastica World Clean Up Day, a Bari raccolti chili di mozziconi di sigaretta, reti da pesca e plastica Diverse le associazioni cittadine che questa mattina insieme ad Amiu Puglia si sono date appuntamento a Santo Spirito
Bari, a Mungivacca discarica abusiva di pneumatici e rifiuti speciali Bari, a Mungivacca discarica abusiva di pneumatici e rifiuti speciali La denuncia delle Guardie dell'ANUU Migratoristi: "Molti hanno segni di bruciatura pregressa"
Proseguono i controlli contro gli sporcaccioni a Bari, multe per tre ristoratori Proseguono i controlli contro gli sporcaccioni a Bari, multe per tre ristoratori Sorpresi a gettare rifiuti non differenziati in zona Murat, la polizia locale continua il servizio in abiti civile e con mezzi civetta
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.