Bitonto citt dei festival
Bitonto citt dei festival
Spettacoli

Bari, XIII edizione per il Di Voce in Voce Festival organizzata da Radicanto

venerdì 3 settembre 2021 fino a domenica 3 ottobre Evento in corso
Bitonto diventa "Città dei Festival" da venerdì 3 settembre a domenica 3 ottobre 2021. Quattro location dislocate su tutto il territorio: il teatro "Tommaso Traetta", la riqualificata Villa Sylos, il chiostro del Seminario Vescovile e la Masseria "Lama Balice". Trentotto eventi per dodici Festival diversi: dallo storico jazz festival, fino al blues, alla lirica e alle performance di deejay, dalla tradizionale musica folkloristica a quella d'autore; e poi ancora poesia, teatro per adulti e bambini. Parte di qui il progetto "Bitonto Città dei Festival", da un'idea dell'assessorato alle Politiche Culturali e realizzato in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

"Nonostante il 2021 sia ancora caratterizzato dalle forti limitazioni dovute alla Pandemia e alle misure di contenimento dei contagi, si è ritenuto opportuno riprogrammare il progetto Città dei Festival con tempi e modalità differenti rispetto al passato – ha detto l'assessore al ramo Rino Mangini -. Sono convinto che il progetto sia utile alla città di Bitonto e sia fondamentale per la ripresa della vita socio-culturale pubblica dopo mesi di chiusure e di sospensione delle attività culturali e artistiche". L'Amministrazione comunale "ritiene doveroso – ha aggiunto il sindaco, Michele Abbaticchio - valorizzare questo progetto assicurandone la continuità con l'organizzazione di una edizione 2021, soprattutto al fine di salvaguardare l'investimento pluriennale sul progetto 'Bitonto Città dei Festival'. Il rischio, infatti, è quello che si perda la continuità del progetto e quindi la sua sostenibilità nel tempo. Il progetto Bitonto Città dei Festival è importante anche perché favorisce di fatto la riappropriazione degli spazi pubblici e degli spazi culturali della città, specie nella ripresa post pandemica". Importante anche la presenza del Teatro Pubblico Pugliese che, da oltre un decennio, collabora attivamente con il Comune: "Siamo felici di accompagnare anche in questa iniziativa la città di Bitonto con una programmazione capace di promuovere tutte le arti performative e figurative - ha detto Sante Levante, direttore del Tpp. - Iniziative come questa servono a riavvicinare il pubblico all'arte e alla cultura e ai luoghi che per troppo tempo sono stati feriti e demonizzati e che invece abbiamo il dovere di riportare alla vita".

L'idea è stata sposata appieno da tutti i dodici direttori artistici dei festival: "Finalmente riparte la Rete dei Festival bitontini. Finalmente riparte la Bitonto dell'arte e della cultura, la Bitonto attraente degli ultimi anni – ha detto soddisfatto Emanuele Di Mundo, presidente dell'associazione InJazz a nome di tutti i colleghi -. Il progetto 2021 propone – sia pur in forma ridotta (a causa della penuria di risorse provocata dalla pandemia) – la consueta varietà di offerta, che spazia dalla musica alla prosa, con performance dedicate alle diverse sensibilità di una vasta platea di cittadini, adulti e bambini. Sono certo di interpretare il pensiero di tutte le altre associazioni ed enti organizzatori nel voler esprimere profonda gratitudine alla giunta e agli infaticabili sindaco e assessore Mangini, che hanno fortemente voluto la ripartenza della Rete dei Festival per tornare a stimolare lo spirito, oltre a favorire l'indotto economico legato agli eventi. Soprattutto perché le difficoltà organizzative dovute ai tempi ristretti e ai condizionamenti imposti dalla legislazione di emergenza sono state stemperate dall'accollo della logistica da parte della pubblica amministrazione. Uno dei meriti fondamentali che va riconosciuto all' amministrazione del Comune di Bitonto è stato quello di valorizzare le attività svolte dalle associazioni operanti sul territorio – che su base volontaristica mantengono vivi gli stimoli artistici e culturali – canalizzandole e coordinandole in un progetto unico denominato Rete dei Festival, che deve il suo indiscusso successo alla ricchezza dei contenuti dei singoli eventi".

La Rete dei festival, inoltre, quest'anno sostiene il Centro antiviolenza "Io sono Mia" operativo sul territorio di Bitonto - Palombaio - Mariotto al fine di promuovere a tutta la cittadinanza la presenza di questo servizio gratuito che si occupa di contrastare la violenza sulle donne e la violenza di genere. In ogni festival sarà presente del materiale informativo sul Centro antiviolenza "Io sono Mia" con il numero di telefono attivo h24.
  • Festival
Prossimi eventi a Bari
Altamura, parte il festival dell'estate 2021: il programma degli eventi Fino al 27 settembre Altamura, parte il festival dell'estate 2021: il programma degli eventi
Al Municipio I riprende "Musica in Libertà", il 9 settembre “Chopin e Mickiewicz. La Ballata Romantica” Fino al 31 dicembre Al Municipio I riprende "Musica in Libertà", il 9 settembre “Chopin e Mickiewicz. La Ballata Romantica”
San Cataldo, arriva la performance itinerante "Il guardiano del faro" Dal 23 settembre San Cataldo, arriva la performance itinerante "Il guardiano del faro"
Altri contenuti a tema
Festival Internazionale Castel dei Mondi, presentata a Bari la XXV edizione Festival Internazionale Castel dei Mondi, presentata a Bari la XXV edizione L'evento fortemente voluto dalla Città di Andria con il sostegno della Regione Puglia, e organizzato dal Teatro Pubblico Pugliese
Oltre 50 ospiti, 32 eventi, mostre e workshop. A settembre arriva BiArch-Bari International Archifestival Oltre 50 ospiti, 32 eventi, mostre e workshop. A settembre arriva BiArch-Bari International Archifestival La prima edizione del festival in programma dall'1 al 20, Decaro: «Invito tutti i cittadini a partecipare portando il proprio contributo, in termini di esperienze e di idee»
Torna Bari in Jazz, in città arriva Mario Tozzi con Enzo Favata Torna Bari in Jazz, in città arriva Mario Tozzi con Enzo Favata Presentata stamattina la XVII edizione del Festival, il programma per la nostra città è ancora in divenire
La Notte della Taranta fa un passo indietro, festival annullato La Notte della Taranta fa un passo indietro, festival annullato In seguito all'aumentare dei casi nel Salento non si terranno le 19 tappe itineranti, mentre il concertone sarà a porte chiuse
Dino Abbrescia e Mingo docenti d'eccezione per "Tutto da girare" Dino Abbrescia e Mingo docenti d'eccezione per "Tutto da girare" Il festival si terrà all'interno dell'Ipsia Santarella dal 18 al 20 dicembre. Ci saranno proiezioni, incontri, seminari e laboratori
Bari, riapre il Cinema Abc per il Brasil Film Fest Bari, riapre il Cinema Abc per il Brasil Film Fest Al momento si ha notizia solo dell'utilizzo della sala per la rassegna
Il primo sindaco trans d'Italia apre il Bari International Gender Film Festival Il primo sindaco trans d'Italia apre il Bari International Gender Film Festival Gianmarco Negri, primo cittadino di Tromello, ha partecipato ieri sera alla serata d'apertura della rassegna. Il programma completo
Festival "Tra cielo e mare", parla Minervini: «Una grande occasione per Molfetta» Festival "Tra cielo e mare", parla Minervini: «Una grande occasione per Molfetta» Positivo anche l'assessore Ancona: «Città valorizzata»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.