lorenzo amoruso a palese
lorenzo amoruso a palese
Calcio

Lorenzo Amoruso torna a Bari, l’abbraccio della sua Palese per il torneo San Michele Arcangelo

L’ex difensore biancorosso ospite al campo Lovero per ricevere il saluto del quartiere dov’è nato e cresciuto

Lorenzo Amoruso torna a a Bari, nella sua Palese, il quartiere che l'ha visto nascere e muovere i primissimi passi nel mondo del calcio. Ieri l'ex difensore del Bari ha ricevuto un caloroso abbraccio da parte della comunità di quartiere, accorsa al campo sportivo comunale Lovero per salutare il campione che proprio lì ha iniziato la sua carriera nel grande calcio.

L'ex biancorosso è stato invitato a dare il calcio d'inizio della partita tra le formazioni di Grastudde e Jinde a le Turre (vinta, per la cronaca, 7-1 dal Grastudde), due delle quattro finaliste del torneo rionale San Michele Arcangelo, arrivato alla 49ma edizione. Tanti sorrisi, molte foto e anche un mazzo di fiori per Lorenzo Amoruso, che ha ricevuto una targa e il gagliardetto della città di Bari da parte di Michelangelo Cavone, presidente del Consiglio comunale, e di Vincenzo Brandi, presidente del Municipio V. I tanti tifosi presenti, poi, hanno donato al loro campione una sciarpa biancorossa del Bari, omaggiandolo anche con un affettuoso striscione in ricordo delle sue origini palesine e con una fumogenata.Dopo i primi calci nel Palese, dal 1986 al 1988 Amoruso è stato protagonista nelle formazioni giovanili della As Bari, per poi fare il salto in prima squadra, dal 1988 al 1991 (11 presenze e una rete), tornando in biancorosso dal 1993 al 1995 (64 presenze e 7 goal), dopo i prestiti a Mantova e Vis Pesaro. Dal 1995 al 1997, inoltre, Amoruso ha vestito la maglia della Fiorentina, con cui ha vinto Coppa Italia e Supercoppa italiana, per poi passare ai Rangers. Nella squadra del versante protestante di Glasgow, il barese Lorenzo Amoruso è diventato una vera e propria leggenda: primo calciatore proveniente da un paese cattolico a diventare capitano, con i "light blues" ha vinto tra il 1997 e il 2003 tre campionati scozzesi, tre coppe di lega scozzesi e quattro coppe di Scozia. L'avventura di "Big Amo" a Glasgow conta 149 presenze in maglia Rangers e 13 goal, uno di questi segnato nella finale di Scottish Cup 2003 contro il Dundee (vinta proprio 1-0 dai Gers), ultima partita giocata da Amoruso con la più titolata squadra del mondo. Nel 2002 è stato insignito del riconoscimento di miglior giocatore della Scottish Premiership. Amoruso ha poi chiuso la carriera con le maglie degli inglesi del Blackburn Rovers (dal 2003 al 2006, con 18 presenze e tre reti) e dei sammarinesi del Cosmos (52 presenze e 8 goal nel 2007-'08).
17 fotoLorenzo Amoruso a Palese
nnnnnnnnnnnnnnnnn
Un bel pomeriggio per il campione del calcio, tornato nella sua Bari per assistere alle fasi finali di uno storico evento come il torneo San Michele Arcangelo. A coordinare l'iniziativa Mimmo Chieppa, Nicola Derasmo e Dino Ranieri (attivi nell'ambito sportivo palesino) affiancati dai presidenti dei quartieri in campo. Il tutto grazie alla collaborazione della Fratres Palese, della farmacia Bellocchi, dell'agenzia immobiliare DireCasa Palese, dell'agenzia VistoCasa Palese e con il contributo del V Municipio. La direzione artistica è stata affidata ad Antonio Garofalo ed Anna Rao, di "Baresi capatosta".

Oggi, sempre al Lovero, è in programma la seconda semifinale tra le squadre Lacrosce e Sop'e a Zanghe; la sfida sarà preceduta da una partita di calcio integrato curata dalla Polisportiva Elos che si occupa di calcio per disabili psichici. Il 24 luglio, giorno della finale, alle 18:15, i consiglieri del V municipio, Il presidente del V Municipio Vincenzo Brandi e il presidente del Consiglio comunale di Bari Michelangelo Cavone affronteranno, bendati, gli atleti non vedenti dell'SD UIC Bari guidata dal Ct della nazionale Michele Pugliese, che ha di recente condotto l'Italia alla qualificazione ai mondiali del 2023. Durante le tre serate saranno ribaditi concetti di educazione civica e pari opportunità grazie all'intervento dell'APS Lezzanzare.
  • Bari Palese
Altri contenuti a tema
Palese, mamma muore cadendo dalle scale con la figlia neonata in braccio. Salva la piccola Palese, mamma muore cadendo dalle scale con la figlia neonata in braccio. Salva la piccola A nulla è servito l'intervento del 118. La bimba è stata trasportata in codice rosso al Policlinico, ma le condizioni sono buone
Dall'ex Ancora al parcheggio di via Udine, ecco come cambiano gli spazi urbani a Palese e Santo Spirito Dall'ex Ancora al parcheggio di via Udine, ecco come cambiano gli spazi urbani a Palese e Santo Spirito Galasso: «Qui contiamo di realizzare una nuova struttura idonea da dare in gestione per offrire servizi ai bagnanti»
Palese, una discarica a cielo aperto sotto il ponte della Bari nord Palese, una discarica a cielo aperto sotto il ponte della Bari nord La polizia locale sta setacciando i rifiuti per risalire ai responsabili
Palese, completato l'abbattimento dell'ex ristorante "L'Ancora" Palese, completato l'abbattimento dell'ex ristorante "L'Ancora" Decaro: «Via le macerie, poi potremo tornare a guardare il mare»
Palese, iniziata la demolizione dell'ex ristorante "L'Ancora" Palese, iniziata la demolizione dell'ex ristorante "L'Ancora" I lavori andranno avanti per tre settimane e saranno sospesi nei weekend
Palese, carcassa di delfino da una settimana tra gli scogli Palese, carcassa di delfino da una settimana tra gli scogli La denuncia via social di un cittadino
San Girolamo e Torre Quetta, in corso lo spianamento dei ciottoli sulle spiagge San Girolamo e Torre Quetta, in corso lo spianamento dei ciottoli sulle spiagge Decaro: «A Palese in corso sopralluoghi per la demolizione dell'ex ristorante Ancora»
Lungomare Palese-Santo Spirito, ecco il bando posteggi per somministrazione bevande Lungomare Palese-Santo Spirito, ecco il bando posteggi per somministrazione bevande Brandi: «Per il 2023 nuove postazioni he rispondano anche a requisiti estetici per valorizzare il territorio»
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.