catanzaro bari. <span>Foto ssc bari</span>
catanzaro bari. Foto ssc bari
Calcio

Il Bari perde ancora, lo scontro diretto va al Catanzaro: 2-0 al Ceravolo

Rete di Di Massimo a inizio ripresa e rigore di Evacuo (con tanto di “cucchiaio”) nel finale. I calabresi a -2 dai biancorossi

Il Bari cola a picco: nell'importantissimo scontro diretto per il terzo posto i biancorossi vengono sconfitti 2-0 dal Catanzaro sul terreno del Ceravolo, e vedono drammaticamente compromessa anche la possibilità di mantenere il gradino più basso del podio nel girone C di serie C. Decidono nella ripresa le reti siglate da Di Massimo ed Evacuo, che al 92' trasforma un rigore con il cucchiaio e certifica l'umiliante sconfitta per i galletti.

Carrera sceglie il consueto 4-2-3-1, riproponendo Marras-Antenucci-D'Ursi nel trio di trequartisti alle spalle di Cianci. In mezzo torna Bianco dalla squalifica per far coppia con Maita, mentre in difesa Perrotta prende il posto dell'acciaccato Sarzi sulla fascia sinistra. Completano il reparto Semenzato, Sabbione e Di Cesare, con Frattali fra i pali. Calabro risponde con il 3-4-1-2, guidato in attacco da Di Massimo e Curiale, sostenuti da Carlini sulla trequarti.

Si mette subito male per le aquile giallorosse, che al 6' perdono capitan Corapi per un problema al polso; entra al suo posto Baldassin. Il primo tempo è segnato dal grande equilibrio fra le due squadre, che sentono l'importanza della posta in palio. Ritmi blandi fra Catanzaro e Bari anche a causa della pioggia e della fitta nebbia che avvolge il Ceravolo a metà del primo tempo. Le condizioni meteo migliorano verso il 30', e la partita si accende: al 34' Carlini lancia Curiale, che brucia la difesa biancorossa e scarica un tiro salvato da Frattali con i piedi in angolo. Risposta dei galletti al 36': cross da sinistra di Antenucci per la testa di Cianci, fermato dalla parata del portiere calabrese Di Gennaro, che si distende e respinge a mano aperta.

A inizio ripresa la svolta della partita: dopo i tentativi di Antenucci e D'Ursi nelle primissime battute, al minuto 51' arriva il cross da sinistra di Carlini su cui Sabbione interviene maldestramente lasciando la palla nella disponibilità di Di Massimo, che col piatto destro prende la mira e batte Frattali all'incrocio. Carrera prova a cambiare le sorti della gara inserendo Rolando (per D'Ursi), Candellone (per Marras) e De Risio (per Maita), ma il Bari non riesce a trovare il grimaldello per scardinare l'attenta difesa giallorossa. Calabro risponde sostituendo Curiale, Di Massimo e Contessa con Evacuo, Casoli e Porcino, e alla fine ha ragione. Il Bari si divora il pareggio al 90' con Candellone, che arriva scoordinato nel colpo di testa sull'ottimo cross di Semenzato e mette fuori. Sul ribaltamento di fronte Casoli viene agganciato in area da Di Cesare; per l'arbitro Marcenaro è rigore. Sul dischetto va Evacuo, che con il beffardo "cucchiaio" mette in rete il suo 200mo goal in carriera.

Al fischio finale è festa per le aquile, che salgono a quota 51 punti e si portano a -2 proprio dal Bari. Vincendo mercoledì nel recupero contro la Cavese, il Catanzaro scavalcherebbe i biancorossi al terzo posto del girone C di serie C. Bari che, dalla sua, colleziona rimpianti: non è servita neanche la sconfitta dell'Avellino (3-1 a Catania) e la possibilità di tornare a -4 dalla seconda piazza per dare ai biancorossi la benzina necessaria a ritrovare una vittoria che ormai manca da quattro turni.


La partita


96' - L'arbitro Marcenaro dice che basta così: Catanzaro 2 Bari 0 il finale al Ceravolo. Decidono le reti di Di Massimo al 51' e di Evacuo su rigore al 92'

95' - Antenucci prova il sinistro al limite, palla deviata in angolo. Corner senza esito. Sul ribaltamento di fronte Baldassin va in contropiede ma si fa chiudere da Frattali

92' - Raddoppio del Catanzaro: Evacuo va con il "cucchiaio" e batte Frattali dal dischetto. Duecentesimo goal in carriera per il centravanti del Catanzaro

91' - Rigore per il Catanzaro: Di Cesare aggancia Casoli in area, per l'arbitro Marcenaro è fallo. Ammonito Frattali per proteste


91' - Segnalati 5' di recupero

90' - Clamorosa occasione fallita da Candellone, che salta su cross di Semenzato da destra ma tutto solo non riesce a trovare lo specchio della porta

89' - Porcino resta giù dopo un duro intervento di Candellone, per lui le cure dello staff medico dell'Us Catanzaro. Angolo di Carlini, la fa sua Frattali

88' - Carrera prova anche la carta Mercurio, fuori Cianci

87' - Cross teso di Carlini da punizione, Frattali ci mette i pugni. Casoli ci prova da fuori, palla alta

84' - Spunto di Semenzato sulla destra: l'esterno biancorosso si libera di Casoli e prova il mancino deviato da Baldassin, fa buona guardia Di Gennaro

82' - Provvidenziale Fazio sul cross da destra di Semenzato, il suo intervento vale un angolo per il Bari. Corner senza sviluppi

81' - Carrera richiama Marras e Maita, dentro Candellone e De Risio

79' - Azione laboriosa del Bari, Marras prova a passare su Porcino che chiude tutto. Sul ribaltamento di fronte Carlini tenta il destro a giro; palla alta

75' - Palla dentro di Antenucci per Marras, Porcino la sfiora e manda in angolo. Fallo in attacco da parte di capitan Di Cesare sugli sviluppi del corner

74' - Ancora spunto di Marras sulla destra, il suo cross è troppo su Di Gennaro che blocca con facilità

73' - Fuori Curiale e Di Massimo, dentro Evacuo e Casoli nel Catanzaro

72' - Carlini prova il corridoio per Di Massimo, fa buona guardia Frattali. Rimane giù Di Massimo, che si tocca la coscia sinistra

70' - Contropiede per il Catanzaro condotto da Di Massimo che allarga per Porcino, il suo cross con il sinistro è respinto da Di Cesare sui piedi ancora di Di Massimo, il quale con il mancino spara largo

66' - Fallo di Verna su Marras, giallo per il centrocampista giallorosso

65' - Rolando prova a passare fra Scognamillo e Martinelli ma va giù in area; per l'arbitro Marcenaro non c'è nulla

64' - Marras prova ancora a creare qualcosa dalla destra, ma il suo cross è sporcato da Martinelli e diventa facile preda per Di Gennaro

63' - Secondo cambio per Calabro: nel Catanzaro esce Contessa, dentro Porcino

62' - Corner di Marras, la fa sua Di Gennaro. Sugli sviluppi dell'azione Contessa la perde in area a beneficio di Cianci, che serve Maita; alla fine è lo stesso Contessa a rimediare al suo errore

61' - Primo cambio per il Bari: dentro Rolando, fuori D'Ursi. Altro angolo guadagnato da Marras, il più attivo dei biancorossi

60' - Marras punta Contessa e crossa in mezzo per Antenucci, anticipato da Martinelli in angolo. Sugli sviluppi del corner c'è un fallo di Di Cesare su Scognamillo

57' - Martinelli ci prova da lontanissimo su punizione, palla alta e larga

56' - Angolo senza sviluppi per il Bari. Sugli sviluppi dell'azione Maita fa fallo tattico su Curiale; giallo per il 4 biancorosso

55' - Break centrale di Maita e Bianco per Marras, che apre a destra per D'Ursi, il cui destro viene ribattuto in angolo

54' - Cross di Garufo da destra, Sabbione libera di testa

51' - Catanzaro in vantaggio: cross da sinistra di Carlini, intervento scomposto di Sabbione che lascia il pallone lì per Di Massimo, il cui destro a giro si infila all'angolino alle spalle di Frattali. Catanzaro 1 Bari 0 il parziale per effetto della rete siglata da Di Massimo

49' - Scontro di gioco fra Carlini e Di Cesare, il capitano del Bari si ristabilisce dopo i soccorsi ricevuti dallo staff medico della SSC Bari

47' - Ci prova anche D'Ursi da lontano, palla fra le braccia del portiere Di Gennaro

46' - Conclusione da fuori di Antenucci, palla alta

45' - L'arbitro Marcenaro fischia l'inizio della ripresa fra Catanzaro e Bari, con i biancorossi in possesso. Non ci sono cambi

48' - Finisce qui il primo tempo, l'arbitro Marcenaro manda le squadre negli spogliatoi. All'intervallo è 0-0 fra Catanzaro e Bari: fra il 36' e il 38' le occasioni migliori con Curiale e Cianci, bravi i portieri Frattali e Di Gennaro


46' - Bel cross di Marras da destra, non ci arriva per poco Cianci di testa

45' - Segnalati 2' di recupero

44' - Martinelli prova a lanciare Carlini, la palla prende velocità dopo il contatto con il terreno di gioco; interviene Frattali e la fa sua

42' - Dopo le cure ricevute dallo staff sanitario, torna al suo posto Bianco

41' - Antenucci fa tutto da solo al limite e cerca il corridoio per D'Ursi, chiude la difesa delle aquile. Rimane a terra Bianco dopo un contatto a centrocampo, interviene lo s
staff medico della SSC Bari

40' - Antenucci tenta il mancino da fuori area, una telefonata per Di Gennaro

38' - Calcio di punizione dalla trequarti destra per il Catanzaro, Carlini mette in mezzo per la testa di Fazio; palla fuori

36' - Occasionissima per il Bari: cross da sinistra di Antenucci per la testa del solissimo Cianci, il portiere Di Gennaro risponde a mano aperta e salva la sua porta

34' - Angolo senza sviluppi per i galletti. Sul ribaltamento di fronte Carlini lancia profondo Curiale, che si invola sul centrosinistra e calcia trovando l'opposizione di piede da parte di Frattali. Angolo per il Catanzaro, senza esito

33' - Azione prolungata del Bari nell'area del Catanzaro, D'Ursi fa carambolare il pallone addosso a Carlini e guadagna un angolo

31' - Si dirada la nebbia sul Ceravolo di Catanzaro, la visibilità torna ottimale

30' - Cross di Perrotta dalla trequarti sinistra, Martinelli libera sui piedi di Semenzato che prova il tiro; respinge la difesa del Catanzaro

28' - Squadre che fanno fatica a fare gioco: domina l'equilibrio fin qui, anche complice la nebbia che rende difficoltose le operazioni in campo

24' - Sempre più ridotta la visibilità in campo a causa della fitta nebbia che sta avvolgendo il Ceravolo

21' - Ci prova Bianco dal limite, palla deviata in angolo. Corner senza esito per il Bari

20' - Di Cesare entra duro su Di Massimo, giallo per il capitano del Bari

19' - Scende anche una fitta nebbia sul Ceravolo di Catanzaro, scarsa la visibilità in campo. Errato rilancio del portiere Di Gennaro, si accentra D'Ursi che prova il destro; mura la difesa del Catanzaro

18' - Bel cross di Carlini da destra a cercare la testa di Fazio, capitan Di Cesare si rifugia in angolo. Corner senza esito per il Catanzaro

17' - Aumenta l'intensità della pioggia sul Ceravolo, mentre le squadra non riescono a trovare il grimaldello per sbloccare il match

13' - Contessa va via a sinistra e cerca un cross basso per Di Massimo, buona la chiusura di Sabbione

11' - Marras prova a trovare la testa di Cianci con un cross da destra, Martinelli libera

10' - Di Massimo prova lo spunto al limite dell'area, ferma tutto Di Cesare con una spallata energica ma regolare

9' - Partita bloccata in questo avvio, le squadre si studiano a centrocampo

6' - Non ce la fa Corapi, fermato da un problema al polso. Al suo posto entra Baldassin

4' - Corapi resta a terra dopo un mancato intervento sulla palla, interviene lo staff medico dell'Us Catanzaro

3' - Di Cesare atterra Di Massimo, punizione dalla trequarti per il Catanzaro. Sugli sviluppi del calcio da fermo Scognamillo prova a fare da sponda, palla fra le mani di Frattali

1' - L'arbitro Marcenaro fischia l'inizio: partiti fra Catanzaro e Bari, con i calabresi in possesso. Catanzaro che scende in campo in maglia giallorossa a strisce verticali, con calzettoni, calzoncini e numerazione in nero, Bari in completo bianco con numerazione e risvolti in rosso

Tutto pronto o quasi allo stadio Ceravolo per la sfida fra Catanzaro e Bari, valevole per la 32ma giornata della serie C girone C. In ballo c'è il terzo posto in classifica, con il Bari che rispetto ai calabresi ha 5 punti e una partita in più; biancorossi alla caccia di un successo che manca da tre partite, in cui i galletti hanno rimediato due sconfitte e un pareggio. Biancorossi che vincendo si porterebbero nuovamente a -4 dal secondo posto dell'Avellino, sconfitto 3-1 a Catania.

Carrera sceglie il consueto 4-2-3-1, confermando la linea di trequartisti Marras-Antenucci-D'Ursi alle spalle di Cianci. In mediana rientra dalla squalifica Bianco, a far coppia con Maita (ex di turno, fresco di rinnovo fino al 2024 con il Bari). In difesa non ci sono per infortunio Celiento e Sarzi Puttini, quindi spazio a Semenzato e Perrotta sulle fasce, con Sabbione e capitan Di Cesare nel mezzo.

Mister Calabro risponde schierando il suo Catanzaro con il 3-4-1-2, guidato in attacco da Di Massimo e Curiale, appoggiati da Carlini.

Fischio d'inizio alle 15, agli ordini del signor Matteo Marcenaro della sezione di Genova, coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Di Giacinto di Teramo e Giulio Basile di Chieti. Quarto uomo sarà il signor Francesco Carrione della sezione di Castellammare di Stabia. In occasione della giornata in ricordo delle vittime innocenti di mafia, le squadre scenderanno in campo indossando una maglietta dell'associazione di "Libera - contro le mafie", presieduta da don Luigi Ciotti.

Le formazioni ufficiali


Catanzaro (3-4-1-2): Di Gennaro; Scognamillo, Fazio, Martinelli; Garufo, Verna, Corapi (c), Contessa; Carlini; Di Massimo, Curiale. A disposizione: Branduani, Jefferson, Parlati, Molinaro, Pierino, Evacuo, Gatti, Riccardi, Baldissin, Grillo, Casoli, Porcino. All. A.Calabro

Bari (4-2-3-1): Frattali; Semenzato, Sabbione, Di Cesare (c), Perrotta; Bianco, Maita; Marras, Antenucci, D'Ursi; Cianci. A disposizione: Marfella, Fiory, Rolando, Dargenio, Candellone, De Risio, Minelli, Pinto, Lollo, Colaci, Mercurio. All. M. Carrera
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Playoff serie C, sarà derby Bari-Foggia al secondo turno Playoff serie C, sarà derby Bari-Foggia al secondo turno Gli uomini di Marchionni fanno il colpaccio: 1-3 in casa del Catania
Il Bari salva la faccia, per i playoff resta viva la speranza Il Bari salva la faccia, per i playoff resta viva la speranza Il derby vinto con il Bisceglie assicura il quarto posto ai biancorossi, chiamati a risollevarsi negli spareggi promozione
D'Ursi e Antenucci ribaltano il Bisceglie: 2-1. Il Bari chiude al quarto posto D'Ursi e Antenucci ribaltano il Bisceglie: 2-1. Il Bari chiude al quarto posto Una rete per tempo e i biancorossi rovesciano l'iniziale vantaggio firmato da Rocco per gli ospiti, in 10 per il rosso a Pedrini
Ultimo turno della stagione regolare per il Bari, i convocati per la sfida con il Bisceglie Ultimo turno della stagione regolare per il Bari, i convocati per la sfida con il Bisceglie Torna disponibile Raffaele Bianco dopo il problema muscolare patito poco prima della sfida contro l'Avellino
Verso Bari-Bisceglie, Auteri: «Gruppo sta bene, ho fiducia. In avanti D’Ursi-Cianci-Antenucci» Verso Bari-Bisceglie, Auteri: «Gruppo sta bene, ho fiducia. In avanti D’Ursi-Cianci-Antenucci» Il tecnico: «Lungi da me criticare l’operato di Carrera. Per i playoff cambieremo qualcosa, risorse vanno valorizzate»
Striscione minatorio contro il Bari, De Laurentiis: «Ringrazio per i numerosi attestati di solidarietà» Striscione minatorio contro il Bari, De Laurentiis: «Ringrazio per i numerosi attestati di solidarietà» «Tutto questo affetto è il nostro maggior stimolo per cercare di venire fuori dal momento difficile che stiamo attraversando e prepararci al meglio alla fase playoff»
SSC Bari, testa di maiale mozzata e minacce SSC Bari, testa di maiale mozzata e minacce Uno striscione intimidatorio è comparso stamattina al San Nicola
Un Bari “gattopardesco”, tutto cambia ma i risultati restano uguali Un Bari “gattopardesco”, tutto cambia ma i risultati restano uguali L’esordio dell’Auteri bis non porta neanche l’effetto scossa in una squadra inadeguata e completamente sfiduciata
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.