catania bari. <span>Foto ssc bari</span>
catania bari. Foto ssc bari
Calcio

Frattali miracoloso nel recupero, il Bari si salva a Catania. Sarao risponde a Cianci: 1-1

Una rete per tempo, fra biancorossi ed etnei finisce con la X. Il portiere pugliese dice no a Dall'Oglio dal dischetto al 93'

Un Bari bipolare si ferma a Catania e trova il primo pareggio nella gestione Carrera, fermato sull'1-1 dal collega Raffaele. Partita pazza al Massimino, dove i biancorossi passano in vantaggio al 35' con la rete dell'ormai solito Cianci, ma si fanno riprendere poco dopo l'ora di gioco da Sarao. Nel finale succede di tutto: l'arbitro Miele concede 6' di recupero, in cui assegna un rigore agli etnei ma Frattali è provvidenziale nel respingere il tiro dal dischetto di Dall'Oglio, prima del rosso a Bianco.

Carrera deve fare a meno anche dello squalificato Marras oltre agli infortunati Antenucci, Di Cesare, Andreoni, Rolando e Citro. Sabbione rientra dalla squalifica e si accomoda al centro della difesa con Minelli, nel 4-2-3-1 in cui Ciofani e Perrotta agiscono da esterni. In mediana torna De Risio al fianco di Bianco, con Maita alle spalle di Cianci e la coppia D'Ursi-Sarzi Puttini sulle fasce. Mister Raffaele risponde schierando il Catania con il 3-5-2, in cui Russotto e Di Piazza sono chiamati a guidare l'attacco.

Fasi iniziali della partita contraddistinte da un sostanziale equilibrio: il Bari gestisce il possesso mentre i siciliani provano con le ripartenze a farsi vedere dalle parti di Frattali. L'uomo più pericoloso per i galletti è D'Ursi, che va al tiro al 4' e al 16', ma trova sempre il portiere Confente a dirgli di no. L'equilibrio si sblocca al 35', quando Sarzi Puttini si libera a sinistra e mette un ottimo cross in mezzo per la testa di Cianci, che in torsione anticipa Giosa e mette alle spalle di Confente.

Nella ripresa Carrera è costretto a fare a meno anche di Minelli per un fastidio alla coscia destra: al suo posto entra Celiento. Raffaele risponde gettando nella mischia l'ariete Sarao e Golfo al posto di Maldonado e Sales, mentre Carrera richiama lo stanco Cianci per Candellone. Sarà, però, quella dell'allenatore siciliano la mossa vincente, perché al 64' su un cross da sinistra di Russotto è proprio Sarao a svettare più alto di Sabbione e mettere di testa nell'angolo alla destra di Frattali.

Nel finale è ancora il Catania a rendersi pericoloso con la discesa del neo entrato Manneh sulla destra al 74': Celiento spazza di testa e Sarao in rovesciata spara fra le braccia di Frattali. La partita si accende di nuovo nel finale: al 92' il signor Miele indica il dischetto per una vistosa trattenuta di Perrotta su Sarao. Dal dischetto va Dall'Oglio che però si fa ipnotizzare da Frattali, un gatto a tuffarsi sulla sua destra e a neutralizzare il penalty. Sugli sviluppi dell'azione il signor Miele mostra il secondo giallo a Bianco per proteste: espulso il capitano biancorosso, ma ormai non c'è più tempo.

Dopo 97' fra Catania e Bari è 1-1: i biancorossi salgono a 46 punti, a -1 dall'Avellino secondo, che però stasera giocherà il derby con la Casertana. Il quarto posto Catanzaro è distante 5 lunghezze dai galletti.

La partita


97' - L'arbitro Miele fischia la fine: fra Catania e Bari è 1-1. Al 35' il vantaggio biancorosso con Cianci, pareggio etneo al 64' con Sarao. Nel recupero Frattali respinge il rigore di Dall'Oglio, prima dell'espulsione di Bianco

96' - Entra Lollo esce D'Ursi nel Bari

95' - Dall'Oglio ci prova col mancino ma centra in pieno Perrotta

93' - Eroico Frattali, che si distende a destra e neutralizza il rigore di Dall'Oglio. Si resta 1-1. Espulso Bianco per somma di ammonizioni, aveva protestato con l'arbitro Miele

92' - Rigore per il Catania: trattenuta sulla maglia di Sarao in area, l'arbitro indica il dischetto


91' - Celiento atterra Manneh all'altezza della bandierina di sinistra: punizione pericolosa per il Catania

90' - Recupero extra-large: segnalati 6'

87' - Golfo sfida Perrotta in duello e va sul fondo, palla fra le braccia di Frattali

86' - Entra Rosaia esce Di Piazza per il Catania di mister Raffaele

85' - D'Ursi centra in pieno la barriera. Sul rovesciamento di fronte è provvidenziale Sarzi Puttini nel chiudere Di Piazza dopo un bel duello in velocità

84' - Giosa abbatte Ciofani ai 20 metri: punizione interessante per il Bari e giallo per il difensore etneo

82' - Sarzi cerca Candellone, palla che sfila sul fondo

79' - Candellone prova a sfondare, Silvestri lo ferma

74' - Devastante Manneh sulla destra, il suo cross in mezzo è spazzato di testa da Celiento. Sulla ribattuta Sarao prova la rovesciata: palla centrale, para Frattali

73' - Bianco rimane giù per un colpo alla testa dopo uno scontro con Sarao; interviene lo staff medico della SSC Bari

72' - Cambio nel Catania: esce Russotto, entra Manneh

71' - Sarzi Puttini interviene col piede a martello su Calapai: giallo per l'esterno biancorosso

69' - Sul corner libera la difesa del Bari

68' - Sabbione rientra in campo con una vistosa benda sulla fronte. Sarzi chiude in angolo su Golfo, innescato in profondità da Dall'Oglio

65' - Rimane a terra Sabbione dopo lo scontro con Sarao in occasione del goal. Interviene lo staff medico della SSC Bari

64' - Pareggia il Catania: cross di Russotto da sinistra, Sarao svetta più alto di Sabbione e mette di testa alle spalle di Frattali

63' - Ancora un buon cross di Calapai per Russotto, che riesce solo a tenera il campo ma non a rendersi pericoloso

62' - Cambio nel Bari: fuori Cianci, dentro Candellone

60' - Errore di Giosa che sulla pressione di Maita libera al cross Ciofani, è provvidenziale Silvestri a chiudere su D'Ursi. Nel prosieguo dell'azione Bianco entra duro su Sarao e si becca il giallo

59' - Dall'Oglio interviene con la gamba alta su Perrotta: giallo per il centrocampista etneo

58' - Verticalizzazione di Giosa per Sarao, palla fra le braccia di Frattali

56' - Duro intervento di Dall'Oglio su D'Ursi che rimane giù. L'arbitro lascia proseguire, alla fine Sarzi Puttini mette fuori per permettere i soccorsi al numero 11 biancorosso, che si rialza

54' - Altro cambio per il Catania: mister Raffaele richiama Maldonado e manda in campo Sarao

53' - Intervento in gioco pericoloso di Cianci su Pinto: giallo per l'attaccante biancorosso

52' - Calapai prova l'imbucata per Di Piazza, colto in fuorigioco dall'assistente di linea dell'arbitro

51' - L'ufficio comunicazione della SSC Bari informa che per Minelli si è trattato di un fastidio muscolare alla coscia destra

47' - Calapai mette in mezzo, Sabbione mette in angolo. Corner senza esito. Sul ribaltamento D'Ursi ci prova da lontanissimo, palla fra le braccia di Confente

45' - Inizia la ripresa con il Catania in possesso. Cambi per entrambe le squadre: nel Bari entra Celiento al posto di Minelli, nel Catania Golfo rileva Sales. Mister Raffaele passa al 4-3-3

46' - Punizione tagliata di Pinto da sinistra, Frattali mette fuori coi pugni. L'arbitro Miele non fa battere l'angolo al Catania e fischia la fine del primo tempo: Bari avanti 0-1 sul Catania in virtù della rete di Pietro Cianci al 35' di gioco


44' - Rischia il Bari: lancio di prima di Welbeck che premia Russotto, velocissimo a sfuggire alla marcatura di Ciofani e Minelli, ma il suo calcio è troppo debole. Para Frattali

42' - Protesta del Catania: Dall'Oglio va giù nella lunetta al limite dell'area, per l'arbitro Miele la chiusura di Perrotta e Bianco è regolare

40' - Sugli sviluppi del corner fischiato un fallo in attacco al Bari

39' - De Risio prova l'uno contro uno con Calapai sulla sinistra e guadagna un corner

38' - Ci prova il Catania con il lancio di Maldonado per Pinto, chiuso bene da Minelli in anticipo

35' - Bari in vantaggio: cross da sinistra di Sarzi Puttini, palla in mezzo per Cianci che anticipa Giosa e in torsione mette di testa in rete alla sinistra del portiere Confente. Catania 0 Bari 1 il parziale

33' - Cianci difende palla, si gira e ci prova con il mancino dal limite, para Confente

30' - Punizione battuta corta da D'Ursi per Maita, che mette in mezzo per la sponda di Perrotta, direttamente fra le braccia di Confente

29' - Dall'Oglio lancia Di Piazza, palla fra le braccia di Frattali. Era stata comunque segnalata una posizione di fuorigioco

28' - Palla scodellata in mezzo da De Risio su azione da fermo, Confente esce e la fa sua

25' - Punizione dalla trequarti campo per il Bari, ma sulla sponda di Perrotta la posizione di Cianci è irregolare

21' - Quasi metà del primo tempo è andata in archivio: il Bari prova a fare la partita, il Catania tenta le ripartenze. In campo, per ora, prevale l'equilibrio

19' - Cross di Sarzi da sinistra, Giosa interviene e mette in angolo. Sugli sviluppi del corner è Sabbione a provare la sponda, ma la palla finisce fra le braccia di Confente

16' - Ci prova ancora D'Ursi al volo su sponda di Cianci: para Confente

15' - Dall'Oglio ci prova da lontano: palla larga

12' - Il primo giallo della partita è per il biancorosso Perrotta, che a centrocampo interviene in ritardo su Russotto

10' - Replica il Bari con Maita, che su suggerimento arretrato di D'Ursi calcia di prima col mancino; palla alta di poco

9' - Va Dall'Oglio che centra la barriera, palla in corner. Sugli sviluppi del corner Russotto prova a mettere la palla arretrata per Dall'Oglio, chiuso da Maita

8' - Errore in uscita del Bari, Sabbione fa fallo su Russotto: punizione pericolosa per il Catania da circa 20 metri. Maldonado e Dall'Oglio sulla palla

6' - Russotto parte in contropiede e prova a servire profondo Di Piazza; chiude tutto Sabbione

5' - L'angolo non produce effetti per il Bari, che sceglie di non mettere la palla in mezzo e si perde in un possesso palla sterile

4' - Risposta del Bari: errore di Giosa che premia D'Ursi, il quale fa scendere il pallone e lo colpisce di mezzo volo. Confente si distende sulla sua destra e mette in corner

2' - Primo spunto del Catania: Welbeck recupera palla e prova il servizio profondo per Di Piazza. Palla direttamente fra le braccia di Frattali

1' - L'arbitro Miele fischia l'inizio: partiti fra Catania e Bari con gli ospiti in possesso di palla. Bari in campo con il completo bianco, inserti e numerazione in rosso, maglia rossazzurra per gli etnei, con pantaloncini azzurri, calzettoni neri e numerazione in bianco. Prima del fischio d'inizio i protagonisti in campo hanno osservato un minuto di silenzio in memoria di Mauro Bellugi

Tutto pronto o quasi al Massimino per la sfida fra Catania e Bari, valevole per la 26ma giornata della serie C girone C. Prima trasferta per mister Massimo Carrera sulla panchina di un Bari che si conferma in emergenza totale: Sabbione torna dalla squalifica, ma i biancorossi perdono Marras appiedato dal giudice sportivo. Ai box ci sono ancora Di Cesare, Andreoni, Antenucci e Rolando, mentre Celiento ancora una volta va in panchina. Ecco, quindi, che i biancorossi si schierano ancora con il 4-2-3-1, in cui Cianci agirà da prima punta, con Maita trequartista e la coppia Sarzi-D'Ursi sulle fasce. In mediana torna De Risio dal 1' accanto a capitan Bianco, con Ciofani e Perrotta a occupare le caselle dei terzini. Sabbione torna al centro della difesa, affiancato da Minelli; tutti davanti a Frattali.

Il Catania di mister Giuseppe Raffaele risponde con il 3-5-2: in difesa c'è capitan Silvestri, mentre in attacco condurranno le offensive Di Piazza e Russotto. In panchina vanno gli ex Claiton e Tonucci.

Fischio d'inizio alle 15, agli ordini del signor Gianpiero Miele della sezione di Nola, assistito da Emanuele Bocca di Caserta e Fabio Mattia Festa di Avellino. Quarto ufficiale sarà il signor Francesco Luciani di Roma 1.

Le formazioni ufficiali


Catania (3-5-2): Confente; Sales, Giosa, Silvestri (c); Calapai, Dall'Oglio, Maldonado, Welbeck, Pinto; Di Piazza, Russotto. A disposizione: Santurro, Claiton, Rosaia, Sarao, Reginaldo, Vrikkis, Izco, Albertini, Tonucci, Manneh, Golfo, Volpe. All. G. Raffaele

Bari (4-2-3-1): Frattali, Ciofani, Sabbione, Minelli, Perrotta, Bianco (c), De Risio, D'Ursi, Maita, Sarzi, Cianci. A disposizione: Marfella, Fiory, Dargenio, Rutiglino, Candellone, Celiento, Pinto A., Lollo, Colaci, Semenzato, Mercurio, Daugenti. All. M.Carrera
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
SSC Bari, parola a Cianci: «Darò tutto per la maglia. Non vedo l’ora di giocare con Antenucci» SSC Bari, parola a Cianci: «Darò tutto per la maglia. Non vedo l’ora di giocare con Antenucci» L’entusiasmo dell’attaccante biancorosso: «Al Foggia ho già segnato, spero di ripetermi. Trenino? Esultanza storica, cercheremo di riproporla»
Dal colpaccio al sospiro di sollievo. Frattali decisivo, per il Bari un punto d'oro a Catania Dal colpaccio al sospiro di sollievo. Frattali decisivo, per il Bari un punto d'oro a Catania I biancorossi non mantengono il vantaggio e alla fine ringraziano il loro portiere. Per Carrera è emergenza totale, il tempo scorre e non si può più sbagliare
SSC Bari pronta alla trasferta a Catania. Sabbione torna a disposizione, out Marras squalificato SSC Bari pronta alla trasferta a Catania. Sabbione torna a disposizione, out Marras squalificato Ecco la lista completa dei convocati per la sfida del Massimino di oggi pomeriggio alle 15
«Un goal di tutti», Cianci trascina il Bari sulla strada per ripartire «Un goal di tutti», Cianci trascina il Bari sulla strada per ripartire I biancorossi vincono il derby col Monopoli grazie al goal del “figliol prodigo”, ma per Carrera il lavoro è ancora molto lungo
Cianci eroe della serata. Goal all'esordio e il Bari fa suo il derby: 1-0 al Monopoli Cianci eroe della serata. Goal all'esordio e il Bari fa suo il derby: 1-0 al Monopoli L'attaccante biancorosso entra nella ripresa e approfitta dell'errore di Satalino. Prima vittoria per i galletti di Carrera
Verso Bari-Monopoli, ecco i 23 convocati da mister Carrera Verso Bari-Monopoli, ecco i 23 convocati da mister Carrera Tra assenti e indisponibili, convocati 6 ragazzi della Berretti
Verso Bari-Monopoli, Carrera: «Per me non esistono alibi. Le partite si vincono da squadra» Verso Bari-Monopoli, Carrera: «Per me non esistono alibi. Le partite si vincono da squadra» Il nuovo mister alla vigilia del derby: «Abbiamo delle assenze, ma schiererò la formazione migliore. Daremo tutto per questa maglia»
Da Giovinazzo a Glasgow con il Bari nel cuore Da Giovinazzo a Glasgow con il Bari nel cuore L'amore di Felice Antonio Minervini per i colori della sua terra diventa un fenomeno social
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.