Acireale Bari (Foto SSC Bari )
Acireale Bari (Foto SSC Bari )
Calcio

Il Bari soffre ma passa in trasferta. Piegato l’Acireale 1-3

Decidono le reti di Pozzebon, Simeri e Langella. I biancorossi vincono in 9 (espulsi Mattera e Pozzebon) e si portano a +5 sulla Nocerina

Quando serve il Bari sa giocare anche di sciabola e lasciare a riposo il fioretto. I biancorossi passano 1-3 in casa dell'Acireale, in una partita nervosissima, su un campo ai limiti della praticabilità. La squadra di Cornacchini passa in vantaggio con Pozzebon, prima del pari di Leotta. Nella ripresa dilagano gli ospiti con i nuovi entrati Simeri e Langella, prima della doppia espulsione di Mattera e Pozzebon e del rigore fallito da Madonia nel recupero. Vittoria preziosissima per il Bari, che con una prova di grande carattere contro un avversario estremamente scorbutico vola a +5 in vetta alla classifica, approfittando del pari della Nocerina, fermata 0-0 in casa del Portici nel derby campano.

La Partita

96' - Zanotti decreta la fine al Tupparello: Bari batte Acireale 1-3. Marcatori: Pozzebon (14'), Leotta (31' - A), Simeri (63'), Langella (76')

90' - Mani in area di Cacioli. Dal dischetto Madonia spara altissimo l'occasione di rientrare in partita. Segnalati 6' di recupero


88' - Altro cambio per l'Acireale: fuori Russo, dentro Sorbello

85' - Scontro fortuito in area fra Savanarola e Di Cesare; ad avere la peggio il centrale barese, che però se la cava con un po' di ghiaccio. Intanto ammonito anche Nannini

76' - Contropiede micidiale dei biancorossi: Simeri lancia Langella in profondità, bruciato Campanaro in velocità prima di freddare Biondi sul palo alla sua destra con un tiro incrociato. Massimo vantaggio per il Bari, che nel frattempo perde per espulsione anche Pozzebon. Nell'Acireale fuori Talotta, dentro Manfrè: Brevi si gioca il tutto per tutto togliendo un terzino per un centravanti

72' - Altro colpo di scena: Nannini buca ancora su Leotta, costringendo Mattera all'intervento disperato. Per l'arbitro Zanotti è rosso per il centrale biancorosso e punizione dal limite in favore dell'Acireale. Corre ai ripari Cornacchini: fuori Brienza, dentro Cacioli


69' - Mischia in area biancorossa: Gambuzza carica Marfella in uscita. Fischia Zanotti, che mostra il giallo al difensore dell'Acireale

67' - Altro cambio nel Bari: fuori Piovanello, dentro Langella. Avvicendamento fra calciatori classe 2000

62' - Il Bari torna in vantaggio: Hamlili lancia in profondità Brienza, che mette in mezzo un pallone solo da spingere dentro per Simeri: 1-2 al Tupparello

58' - Devastante Floriano sulla sinistra, il suo cross in mezzo è raccolto da Piovanello che col mancino scaraventa sulla base del palo. Intanto cambio per il Bari: fuori Floriano, dentro Simeri

57' - Altra occasione per Pozzebon, che si gira al centro dell'area ma scivola al momento di concludere e agevola il compito di Biondi. Bari in forcing

56' - Primo cambio per l'Acireale: fuori Aprile, dentro Tramonte per la squadra di Breve

52' - Piovanello entra duro su Talotta e si becca un giallo. Quarto ammonito della gara, il terzo per il Bari

48' - Primo squillo del Bari nella ripresa: dai 25 metri ci prova Brienza su punizione, ma la sua conclusione mancina accarezza la rete dalla parte sbagliata al di sopra della traversa

46' - Zanotti fischia l'inizio del secondo tempo. Ripartita la gara fra Acireale e Bari

47' - Fischia la fine del primo tempo l'arbitro Zanotti. Bari meritatamente in vantaggio con Pozzebon a inizio gara, poi una disattenzione di Nannini manda in porta Leotta per il pareggio dell'Acireale. Partita molto agonistica nella prima frazione: tre ammoniti (Hamlili e Pozzebon nel Bari, Savanarola nell'Acireale)


46' - Ancora pericoloso Leotta per l'Acireale: l'11 siciliano si libera di Valerio Di Cesare ma apre troppo il mancino da posizione comunque angolatissima. Palla larga di un nulla

45' - Segalati 2' di recupero

44' - Di Cesare fa da sponda in area su cross di Brienza da angolo; Pozzebon scivola al momento della conclusione mancina e vanifica una ghiottissima occasione nel cuore dei sedici metri

40' - Hamlili raccoglie una rovesciata improbabile di Gambuzza in disimpegno, ma il suo destro dal limite è debole e centrale. Biondi neutralizza senza problemi. Nel frattempo Cornacchini inverte le fasce: Piovanello a sinistra, Floriano a destra

38' - Prova a riorganizzarsi il Bari, trascinato ancora da Floriano. Il suo tiro dopo l'inserimento in diagonale è fermato ancora da Biondi, ma c'era posizione irregolare

31' - Pareggio a sorpresa dell'Acireale: Nannini si addormenta sul pressing di Leotta, che gli ruba il tempo e vanifica la copertura di Valerio Di Cesare, battendo Marfella in diagonale sul palo lungo

26' - Bari più arrembante dopo un quarto di gara: Piovanello suggerisce dal limite per Floriano, che vede il suo cross in mezzo contrato da Campanaro. Meglio i biancorossi in questo primo tempo: la squadra di Cornacchini prova a imporre il suo gioco nonostante un campo inadatto al fraseggio palla a terra

23' - Lancio di Mattera per Piovanello in profondità, ma il suggerimento dell'under biancorosso è troppo arretrato per Pozzebon nel mezzo. La susseguente conclusione di Hamlili finisce fuori deviata da un difensore siciliano

20' - Ancora Floriano a mandare in crisi la difesa amaranto: solo l'intervento di Gambuzza salva l'Acireale in angolo dopo il dribbling ubriacante del 7 ospite

18' - Lancio profondo di Piovanello per l'accorrente Floriano, bloccato da Biondi in uscita. Meglio il Bari in queste fasi

14' - Bari in vantaggio: Mattera raccoglie un cross sul secondo palo di Brienza da calcio d'angolo e mette in mezzo, dove da due passi Pozzebon è lesto a infilare il portiere Biondi con un tocco sotto misura. I biancorossi avanti dopo un avvio difficile; seconda rete consecutiva per il 99 biancorosso, al terzo centro stagionale

12' - Campanaro sventa in angolo una punizione di Brienza. Anche Mattera molto teso, redarguito verbalmente dall'arbitro. Avvio di gara estremamente nervoso

10' - Pioggia di ammonizioni: giallo anche per Pozzebon, punito dall'arbitro a causa delle proteste reiterate

5' - Storie tese a centrocampo fra Hamlili e il capitano acese Savanarola: l'arbitro Zanotti mostra il giallo a entrambi. Si accende subito la gara; per il numero 8 del Bari terza ammonizione stagionale

1' - L'arbitro Zanotti fischia l'inizio: partita la gara del Tupparello. Squadre con le divise tradizionali: Bari in biancorosso, Acireale in amaranto. Terreno di gioco che si presenta in condizioni non buone. In terra acese sono giunti tutti i 200 tifosi biancorossi ammessi dal Prefetto di Catania

Squadra che vince non si cambia: Cornacchini ha fatto suo questo antico ma sempreverde adagio del calcio e contro l'Acireale ripropone gli stessi 11 che domenica scorsa avevano strapazzato il Locri per 3-0. Confermato anche il modulo: 4-2-3-1 con in avanti la fantasia di Brienza, la velocità di Floriano e Piovanello e il killer instinct di Pozzebon. Breve sceglie, invece, il 4-4-3 per l'Acireale. Il pericolo pubblico numero uno è il 10 Madonia. Fischio d'inizio alle 14:30 sul terreno del Tupparello, agli ordini del signor Emilio Zanotti della sezione di Pavia.

Le Formazioni Ufficiali

Acireale (4-3-3): Biondi; Ianno, Campanaro, Gambuzza, Talotta; Aprile, Russo, Savanarola; Madonia, Bellomonte, Leotta. A disposizione: Pappalardo, Chiochia, Tramonte, Di Pasquale, Dadone, Lentini, Grassi Bertazzi, Manfrè Cataldi. All. Breve

Bari (4-2-3-1): Marfella; Turi, Mattera, Di Cesare, Nannini; Bolzoni, Hamlili; Piovanello, Brienza, Floriano; Pozzebon. A disposizione: Maurantonio, Cacioli, Simeri, Neglia, Feola, Bollino, Liguori, Gioria, Langella. All. Cornacchini
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Castrovillari-Bari, le probabili formazioni. Turn over moderato per Cornacchini Castrovillari-Bari, le probabili formazioni. Turn over moderato per Cornacchini Il tecnico potrebbe preferire Langella a Piovanello. Di nuovo spazio a Pozzebon in avanti
Verso Castrovillari-Bari, i convocati di mister Cornacchini Verso Castrovillari-Bari, i convocati di mister Cornacchini Tutti in lista tranne gli infortunati Aloisi e Siaoulys oltre allo squalificato Mattera
Castrovillari-Bari, trasferta vietata ai tifosi biancorossi Castrovillari-Bari, trasferta vietata ai tifosi biancorossi Decisione del Prefetto di Cosenza figlia degli ultimi episodi di violenza lontano dal San Nicola
Un goal che vale 3 punti. Il Bari sa anche vincere 1-0 Un goal che vale 3 punti. Il Bari sa anche vincere 1-0 La rete di Floriano basta per battere il Città di Messina, ma a spiccare è una difesa imperforabile
Bari-Città di Messina 1-0, Cornacchini: «Bravi a sfruttare l'episodio». Floriano: «Importante era vincere» Bari-Città di Messina 1-0, Cornacchini: «Bravi a sfruttare l'episodio». Floriano: «Importante era vincere» Il tecnico: «Abbiamo sofferto ma relativamente». L'ala: «Classifica? Un'occhiata va data». Furnari: «Che emozione giocare qui»
Massimo risultato col minimo sforzo. Il Bari piega il Città di Messina: decide Floriano Massimo risultato col minimo sforzo. Il Bari piega il Città di Messina: decide Floriano Rete poco dopo la mezz'ora dell'ala biancorossa in una partita controllata e senza grossi spunti
Bari-Città di Messina, le probabili formazioni. Simeri e Cacioli per Pozzebon e Mattera Bari-Città di Messina, le probabili formazioni. Simeri e Cacioli per Pozzebon e Mattera Cornacchini ha annunciato solo i cambi dei due squalificati rispetto alla formazione di domenica scorsa
Verso Bari-Città di Messina, Cornacchini: «Trovata giusta mentalità. Cambiare ora non ha senso» Verso Bari-Città di Messina, Cornacchini: «Trovata giusta mentalità. Cambiare ora non ha senso» Il mister alla vigilia della gara: «Dobbiamo cavalcare l'entusiasmo». L'annuncio: «Giocano gli stessi con Simeri e Cacioli»
© 2001-2018 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.