striscioni bari ternana
striscioni bari ternana
Calcio

È il giorno di Bari-Ternana, striscioni dei tifosi in città. Vivarini si affida alla squadra-tipo

Biancorossi avanti nei precedenti e imbattuti in campionato contro le fere. Per il mister dubbio Costa-Perrotta in difesa

Elezioni Regionali 2020
Ora si inizia a fare sul serio, non si può sbagliare. Stasera il Bari debutterà nei playoff di serie C, ospitando nel San Nicola deserto la Ternana. Una partita dalle mille incognite, a cominciare dalla condizione atletica dei biancorossi, che non scendono in campo da più di quattro mesi. Di fronte ci sarà un'avversaria che ha già affrontato quattro partite ufficiali (i primi tre turni playoff più la finale di coppa Italia serie C, persa contro la Juventus U23), rodando schemi di gioco ma soprattutto condizione fisica.
striscioni bari ternanastriscioni in cittàstriscioni in cittàstriscioni in cittàstriscioni in cittàstriscioni in città
Il Bari dalla sua non avrà la spinta dei tifosi biancorossi, il dodicesimo uomo in campo sia al San Nicola sia fuori casa. I supporters del galletto, comunque, hanno voluto far sentire la loro vicinanza ai calciatori e alla società esponendo striscioni di incoraggiamento in diversi punti della città. Davanti al San Nicola, i gruppi organizzati hanno lasciato un messaggio per i protagonisti che scenderanno in campo: "Nel grigiore del momento, Bari lotta e vinci senza il nostro assembramento".

Si inizia alle 20:30, agli ordini del signor Marchetti della sezione arbitrale di Ostia Lido. In caso di parità al 90' passerebbe il Bari in semifinale, grazie allo status di "testa di serie".

Qui Bari


Vivarini, che ha chiamato anche quattro ragazzi della Berretti, si affiderà ai "titolarissimi" per questa sfida da dentro o fuori. In attacco spazio alla consolidata coppia Antenucci-Simeri, supportati da Laribi in posizione di trequartista. A centrocampo Maita e Bianco sono certi di un posto, mentre Hamlili (favorito) si giocherà la terza maglia nel ballottaggio con Schiavone. In difesa ci sarà Ciofani sulla destra, con Sabbione e capitan Di Cesare nel mezzo; a sinistra dubbio fra il terzino di spinta Costa e un laterale di posizione come Perrotta, con il primo in vantaggio. Tutti davanti a Frattali.

Bari (4-3-1-2): Frattali; Ciofani, Sabbione, Di Cesare, Costa; Hamlili, Bianco, Maita; Laribi, Simeri, Antenucci. All. Vivarini

Qui Ternana


Umbri che arrivano al San Nicola con un rodaggio molto più avanzato rispetto al Bari. Dopo il pareggio agguantato per i capelli contro il Catania in casa, le "fere" hanno messo a segno l'impresa nel turno precedente, sbancando 0-1 lo stadio del Monopoli con la rete dell'ex Bari Aniello Salzano. Sono tante le vecchie conoscenze biancorosse a disposizione di mister Gallo, che si affiderà al collaudati 4-3-3 per affrontare i biancorossi. In avanti due vecchi "baresi" come Defendi e Furlan agiranno ai lati della prima punta Ferrante, mentre a centrocampo proprio Salzano andrà a completare il reparto con Verna e Palumbo. In difesa l'altro ex è Diakitè, che agirà in mezzo con Bergamelli, mentre Parodi e Mammarella (straordinario calciatore da fermo) occuperanno le corsie laterali. Iannarilli in porta.

Ternana (4-3-3): Iannarilli; Parodi, Diakitè, Bergamelli, Mammarella; Verna, Salzano, Palumbo; Defendi, Ferrante, Furlan.​ All. Gallo

Precedenti e statistiche


Bari in leggero vantaggio nei precedenti contro la Ternana: biancorossi a quota 16 vittorie, contro le 13 degli umbri e a fronte di 13 pareggi. In il Bari ha vinto 13 volte contro la Ternana, che ha sbancato lo stadio dei biancorossi 4 volte nella sua storia. Gli ultimi precedenti si sono verificati nella fase regolare della stagione in corso: finì 2-0 per il Bari al San Nicola e 2-2 al Liberati di Terni.

Quarto incontro ufficiale tra Vincenzo Vivarini e Fabio Gallo: il mister biancorosso è imbattuto con un successo e due pareggi a proprio favore e sue squadre sempre in rete, 5 gol totali nei 270' presi in considerazione. Vincenzo Vivarini – da allenatore – affronta oggi per la sesta volta la Ternana, da cui non ha mai perduto: a suo favore 2 successi e 3 pareggi, con squadre del mister biancorosso sempre in gol, 7 reti complessive. Sono quattro i precedenti ufficiali, da allenatore, per Fabio Gallo contro il Bari: un successo per parte e due pareggi.

Il Bari ha chiuso la regular season del girone C di serie C 2019/20 con due record: squadra che ha subito meno rigori (2, come il Picerno) e cooperativa del gol con 16 biancorossi a segno almeno una volta (come Catania e Catanzaro). Bari in serie utile da 25 partite ufficiali prima della sosta forzosa: bilancio di 14 vittorie e 11 pareggi, con ultimo ko datato 22 settembre scorso, 0-1 a casa della Virtus Francavilla. Nelle ultime 18 gare biancorossi sempre a segno, per un totale di 36 reti. Ultimo stop nello 0-0 a Catania, 27 ottobre 2019. In casa il Bari è reduce da 6 successi di fila (ultima squadra ad aver fatto punti al "San Nicola" il Teramo, 1-1 il 24 novembre scorso). Sempre in casa pugliesi in rete da 24 gare ufficiali consecutive, in tornei professionistici, per un totale di 47 reti, con ultimo stop il 27 gennaio 2018 – serie B – Bari-Empoli 0-4.

Mirco Antenucci ha chiuso la regular season, al momento della sosta forzosa, con 20 reti in 30 giornate di campionato, capocannoniere del girone C 2019/20 e per l'ottava volta in carriera è andato in doppia cifra. Il bottino siglato finora a Bari è stato il secondo in assoluto della sua carriera. La stagioni "da battere" restava quella del 2009/10 (Ascoli in B, 24 reti) e, se il campionato non fosse stato interrotto, forse ce l'avrebbe fatta a segnare 4 reti in 8 partite restanti.

Bari-Ternana non finisce in pareggio in terra pugliese dal 10 febbraio 1980, 0-0 in serie B; poi 14 confronti tra stadio della Vittoria e San Nicola con 10 successi biancorossi (di cui 4 nelle ultime 4 gare disputate) e 4 rossoverdi. I due allenatori – quel giorno – erano Mimmo Renna da una parte e Omero Andreani dall'altra. La Ternana non segna a Bari in partite ufficiali da 225'; ultima rete rossoverde firmata Di Noia al 45' di Bari-Ternana 3-1 del 18 febbraio 2017, serie B; poi si conta la ripresa di quel match e i due interi successivi, vinti dai padroni di casa 3-0 nella B 2017/18 e 2-0 nella C 2019/20.

Ternana squadra regina del girone C per autogol a favore nel 2019/20, fino allo stop della regular season: 3 i gol avversari pro rossoverdi. Ternana vittoriosa solo a Monopoli giovedì scorso, 0-1, nelle ultime 12 gare ufficiali disputate; il restante bilancio umbro è stato di 7 pareggi e 4 sconfitte.
  • ssc bari
  • Vincenzo Vivarini
Altri contenuti a tema
SSC Bari, Laribi ai saluti: «C'è amarezza, qui sono stato a casa» SSC Bari, Laribi ai saluti: «C'è amarezza, qui sono stato a casa» Il trequartista lascia un messaggio su Instagram: «Questa piazza ha creduto in me, cercavamo rivincite»
SSC Bari, tegola Simeri: infrazione del metatarso e interessamento dei legamenti SSC Bari, tegola Simeri: infrazione del metatarso e interessamento dei legamenti Gli esami strumentali sul calciatore biancorosso hanno evidenziato gli esiti del trauma distorsivo alla caviglia
SSC Bari, Di Cesare: «Delusione brucerà anche fra 10 anni». Simeri: «Sogno spezzato dopo 4'» SSC Bari, Di Cesare: «Delusione brucerà anche fra 10 anni». Simeri: «Sogno spezzato dopo 4'» Il capitano: «Con i tifosi a sostenerci sarebbe stato diverso». L'attaccante: «Il calcio oggi dà, domani toglie»
SSC Bari, Antenucci sui social: «Grande delusione, ma si riparte con ancora più carica» SSC Bari, Antenucci sui social: «Grande delusione, ma si riparte con ancora più carica» Il bomber dei biancorossi affida a Instagram il suo pensiero: «Sono arrivato qui con entusiasmo, sono certo di aver fatto la cosa giusta»
SSC Bari, la lettera di De Laurentiis ai tifosi: «Vostra delusione è la mia» SSC Bari, la lettera di De Laurentiis ai tifosi: «Vostra delusione è la mia» Il presidente all'indomani della sconfitta in finale playoff: «Siamo pronti a ripartire per inseguire il nostro sogno»
SSC Bari, tegola Simeri: previsti esami strumentali alla caviglia SSC Bari, tegola Simeri: previsti esami strumentali alla caviglia L'attaccante biancorosso è uscito dopo 7' dalla finale playoff per infortunio
Per il Bari una stagione di occasioni perse, ora imparare dagli errori diventa un obbligo Per il Bari una stagione di occasioni perse, ora imparare dagli errori diventa un obbligo In serie B va la Reggiana, dopo una finale dominata. Biancorossi che devono ripartire per programmare il futuro
Il sogno del Bari finisce qui. Kargbo condanna i biancorossi, in B va la Reggiana Il sogno del Bari finisce qui. Kargbo condanna i biancorossi, in B va la Reggiana La rete degli emiliani nella ripresa di una partita giocata meglio dagli uomini di Alvini. Pugliesi che recriminano per il goal annullato ad Antenucci
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.