Giovanni Cornacchini. <span>Foto Ssc Bari </span>
Giovanni Cornacchini. Foto Ssc Bari
Calcio

Il Bari è in Serie C, Cornacchini: «Vincere non è mai facile. Sono contento». Simeri: «Ce lo meritiamo»

Il tecnico festeggia: «Tutti hanno fatto tantissimo. Partita simbolo? Ad Acireale». Il bomber: «La squalifica più bella della mia vita, poi ho fatto i goal promozione»

Il Bari torna fra i professionisti. Con lo 0-1 al Troina firmato Simeri su rigore i biancorossi strappano il pass promozione per la Serie C: la fine di un campionato difficile, condotto in testa dall'inizio alla fine, superando alla grande i momenti più complicati, le critiche, i mugugni. «Era dura, sono contento - dice il tecnico Giovanni Cornacchini al termine della gara. Un'annata impegnativa, dovevamo vincere per forza. I ragazzi sono stati molto bravi, è giusto che il merito se li prendano loro. Un sorriso appena accennato perché vincere non è mai facile, soprattutto a Bari dove ci sono grandi aspettative. La squadra era costruita per vincere, contano i fatti. La dedica la dirò fra qualche giorno».

Una partita non bella, vinta con i nervi, come tutto il campionato: «Siamo arrivati in difficoltà con diffide e infortuni - continua il mister. Bolzoni ha avuto un problema al ginocchio. Tutti hanno fatto veramente tantissimo, è stata qualcosa di importante. C'è una città incredibile, un pubblico strepitoso che anche oggi ci ha seguiti in una trasferta lunga e complicata. Me la sto godendo, stasera con un bicchierino sorriderò ancora di più».

Ora è tempo di far festa, al futuro si penserà in un secondo momento. «Non dico niente, pensiamo a festeggiare - prosegue il mister. La partita simbolo è stata la vittoria in 9 ad Acireale, ma un po' tutte sono state importanti. Costruire una squadra da zero, senza ritiro: sapevo di poter vincere ma sapevo anche che avremmo fatto fatica. Ho la fortuna di avere uno staff strepitoso, fatto di persone straordinarie. Quando c'è sintonia nel lavoro i risultati arrivano. C'è una società forte, di questo bisogna rendersi conto. Ci hanno difesi e tutelati nei momenti di difficoltà. Ho da ringraziare tanta gente, soprattutto quelli che hanno criticato perché mi hanno fatto da stimolo».

Contento anche Simeri, che ha segnato il goal decisivo: «La squalifica più bella della mia vita, quando sono rientrato ho fatto i due goal promozione - dice il bomber. Ce lo meritiamo, sono contento. Mi sono preso la responsabilità ancora una volta dopo aver sbagliato l'ultimo rigore, sono stato bravo a fare goal. La dedico ai tifosi che c'erano oggi, alla società e alla mia famiglia. Ci auguriamo che ci siano tanti all'aeroporto, altrimenti festeggeremo domenica dopo Pasqua».
  • ssc bari
  • giovanni cornacchini
Altri contenuti a tema
SSC Bari, la stagione si chiude ad Avellino. Il pagellone dei biancorossi SSC Bari, la stagione si chiude ad Avellino. Il pagellone dei biancorossi La sconfitta in casa degli irpini mette fine alla poule scudetto della squadra di Cornacchini. Tutti promossi, o quasi
Avellino-Bari 1-0, Cornacchini: «C'è rammarico, non meritavamo di perdere» Avellino-Bari 1-0, Cornacchini: «C'è rammarico, non meritavamo di perdere» Il tecnico nel post-gara: «Preso un goal evitabile, c'era una rete regolare». Hamlili: «Stagione molto positiva»
La poule scudetto del Bari finisce qui. Sconfitta 1-0 ad Avellino: i biancorossi sono fuori La poule scudetto del Bari finisce qui. Sconfitta 1-0 ad Avellino: i biancorossi sono fuori Decide la rete di De Vena a inizio ripresa. Tre goal annullati alla squadra di Cornacchini per fuorigioco, dopo una prestazione di buon livello
Avellino-Bari, le probabili formazioni. Rientra Piovanello, Brienza e Simeri in avanti Avellino-Bari, le probabili formazioni. Rientra Piovanello, Brienza e Simeri in avanti Cornacchini dovrebbe dare fiducia a Nannini sulla sinistra senza varare troppo nel 4-2-3-1 di partenza
Verso Avellino-Bari, Cornacchini: «Avversario pericoloso, ma i ragazzi sono motivati» Verso Avellino-Bari, Cornacchini: «Avversario pericoloso, ma i ragazzi sono motivati» Il tecnico alla vigilia della trasferta in Campania: «Iadaresta parte dalla panchina. Dobbiamo dimostrare fame e forza mentale»
Avellino-Bari, già 400 biglietti venduti per il settore ospiti Avellino-Bari, già 400 biglietti venduti per il settore ospiti I biancorossi vanno al Partenio alla ricerca della vittoria per continuare il cammino nella poule scudetto
Avellino-Bari, trasferta aperta ai tifosi biancorossi. Biglietti in vendita Avellino-Bari, trasferta aperta ai tifosi biancorossi. Biglietti in vendita Tutte le info e il percorso per il Partenio consigliato dalla Questura irpina ai sostenitori ospiti
SSC Bari, avanti con Cornacchini e Scala. De Laurentiis: «Per la Serie C investiremo tanto» SSC Bari, avanti con Cornacchini e Scala. De Laurentiis: «Per la Serie C investiremo tanto» L'investitura del presidente per il mister: «Dimostrerà di avere le "palle quadrate". Prossimo obiettivo? Settore giovanile»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.