Michele Mirabella. <span>Foto SinixLab</span>
Michele Mirabella. Foto SinixLab
Eventi e cultura

Università di Bari, venerdì 11 gennaio ospite Michele Mirabella

Il noto divulgatore scientifico inaugura quattro “Percorsi didattici in Comunicazione della Ricerca”

Venerdì, 11 gennaio 2019, alle ore 15, presso l'Aula I del Dipartimento di Studi Umanistici (II piano del Palazzo Ateneo), si terrà la lectio magistralis di Michele Mirabella sul tema "Comunicare la Cultura".

Alla lezione prenderanno parte: il Magnifico Rettore Prof. Antonio Felice Uricchio, Il Direttore generale Dott. Federico Gallo; la Dirigente Direzione Ricerca Terza Missione Internazionalizzazione Dott.ssa Pasqua Rutigliani; il Presidente del Centro di Eccellenza per l'Innovazione e la Creatività Prof. Gianluigi de Gennaro. Modererà il Prof. Francesco Paolo de Ceglia, Coordinatore dei "Percorsi didattici in Comunicazione della Ricerca".

L'intervento del dott. Mirabella è la lezione inaugurale di quattro diversi "Percorsi didattici in Comunicazione della Ricerca", lanciati dall'Università di Bari Aldo Moro per formare giovani in grado di comunicare saperi specialistici in mondo in cui si parla sempre più spesso di fake news e post-verità: 1) il Master in Comunicazione della Ricerca e Didattica delle Scienze; 2) il Corso di alta formazione in Comunicazione e Promozione della Ricerca; 3) il Corso di alta formazione in Giornalismo scientifico; 4) il Percorso didattico per dottorande e dottorandi in Comunicazione e Promozione della ricerca.

I saperi specialistici e in particolare la scienza e la tecnologia rivestono un ruolo di fondamentale importanza nell'attuale società della conoscenza, in cui tuttavia spesso si guarda alla ricerca con sospetto, se non addirittura con pregiudiziale avversità. Ciò dipende anche dal fatto che raramente i ricercatori possiedono le competenze per disseminare i risultati del proprio lavoro oppure ritengono che la comunicazione sia qualcosa di estraneo alla loro professionalità. È vero d'altro canto che chi si occupa di comunicazione ha non di rado difficoltà a intendere ricerche sempre più specialistiche, la cui rilevanza e il cui impatto sociale andrebbero invece adeguatamente discussi nella società civile e nella scuola, al fine di far acquisire ciò che è stato recentemente definito "cittadinanza scientifica".

I "Percorsi didattici in Comunicazione della Ricerca", organizzati con il patrocinio del CNR, intendono raccogliere questa sfida. Essi, chesono un unicum in tutta l'Italia meridionale, formeranno professionisti che creino ponti tra il mondo della ricerca, dell'impresa, della scuola e della comunicazione: giornalisti di settore, organizzatori di eventi scientifico-culturali, imprenditori nel campo della comunicazione, progettisti della ricerca, ricercatori in grado di comunicare a vari pubblici i risultati ottenuti, ma anche docenti che, partendo da problemi scientifici, realizzino percorsi didattici interdisciplinari.

Alle ore 16.30, dopo l'intervento del Dott. Mirabella, inizieranno le lezioni ordinarie dei "Percorsi formativi in Comunicazione della Ricerca" con la Dott.ssa Silvia Bencivelli, giornalista scientifica, Rai Radio 3.
  • uniba
Altri contenuti a tema
Link: «Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» Link: «Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» I rappresentanti degli studenti rispondono alla classifica di Anvur sottolineando le criticità del nostro ateneo
Una commissione di esperti premia l'Università di Bari: «Fra le migliori d'Italia» Una commissione di esperti premia l'Università di Bari: «Fra le migliori d'Italia» La "Aldo Moro" è il primo megateneo del Mezzogiorno, a pari merito con Milano e Torino, secondo il rapporto Anvur
Il Miur premia Bari, previsti trentacinque posti per ricercatori di tipo B Il Miur premia Bari, previsti trentacinque posti per ricercatori di tipo B Obiettivo raggiunto grazie al miglioramento della ricerca, all'aumento degli iscritti e al calo dei fuoricorso
Università di Bari, a Michele Mirabella la laurea honoris causa in Medicina Università di Bari, a Michele Mirabella la laurea honoris causa in Medicina Domani la cerimonia di consegna nell'aula magna De Benedictis del Policlinico
Caso di razzismo allo Student center? L'Università chiarisce: «Vigilante convive con ragazza di colore» Caso di razzismo allo Student center? L'Università chiarisce: «Vigilante convive con ragazza di colore» Dall'ateneo smentiscono: «In un momento storico così delicato bisogna prestare attenzione ad allarmismi inquietanti»
Consiglio superiore della sanità, c'è il "barese" Vito Martella Consiglio superiore della sanità, c'è il "barese" Vito Martella Il professore, nato a Torino, è presidente del corso di laurea magistrale in Sicurezza degli Alimenti di Origine Animale e salute dell’Università degli studi di Bari
L'università di Bari all'inaugurazione del prototipo di telescopio Schwarzschild-Couder in Arizona L'università di Bari all'inaugurazione del prototipo di telescopio Schwarzschild-Couder in Arizona Fondamentale il contributo del Dipartimento Internateneo di Fisica con il prof. Giordano e il prof. Giglietto
Università di Bari, l'aula del BaLab porterà il nome di Guglielmo Minervini Università di Bari, l'aula del BaLab porterà il nome di Guglielmo Minervini C'è il sì del senato accademico. Conferenza stampa il 18 gennaio
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.