La visita alla nave
La visita alla nave
Attualità

Un giorno in "crociera" per sette pazienti fragili di Asl Bari, visita alla Msc Splendida

Una giornata diversa dal solito per Mariangelica, Paolo, Pasquale, Concetta, Giuseppe, Paolo e Ignazio

Una "Splendida" giornata a bordo della nave da crociera MSC ormeggiata nel porto di Bari.

Non una crociera, ma una visita guidata per sette pazienti fragili, Mariangelica, Paolo, Pasquale, Concetta, Giuseppe, Paolo e Ignazio, che ieri mattina - dalle 10 alle 14 - hanno visitato una nave lunga 330 metri e alta 60, con 18 ponti e 25 ascensori, pensata anche per chi ha seri problemi di mobilità. Nonostante gravi malattie come SLA, Distrofia muscolare e patologie neurodegenerative, la volontà di vivere un'altra "avventura impossibile" è stata più forte di qualsiasi difficoltà. Ed è così che i nostri pazienti si sono ritrovati nel cuore della nave e poi sul ponte principale, lasciandosi alle spalle le stanze in cui ogni giorno necessitano di assistenza e cure ad elevata intensità.
Attorno a loro un vero e proprio "cordone di sicurezza", formato dal team di medici e infermieri dell'Unità operativa di Fragilità e Complessità della ASL Bari, diretta dal dott. Felice Spaccavento, dalla dott.ssa Alessandra Ancona del Centro Territoriale Malattie Rare, dalla dirigente infermieristica Irene Fiorentino, infermieri e operatori socio sanitari della Cooperativa "Auxilium" (coordinati dalla referente Michela Spennacchio), familiari e volontari della Associazione ConSLAncio, con la vicepresidente Lalla Desiderato e la collaboratrice Grazia Santoruvo. Una esperienza davvero speciale, come le altre già vissute in barca a vela, in spiaggia o tra i cavalli murgesi, resa possibile anche grazie alla cortesia del personale di bordo e alla disponibilità dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale e del Comando della Capitaneria di Porto di Bari.
  • Asl Bari
Altri contenuti a tema
Supporto psicologico per gli agenti della polizia penitenziaria nel carcere di Bari Supporto psicologico per gli agenti della polizia penitenziaria nel carcere di Bari La ASL ha rinnovato il progetto a sostegno del personale spesso colpito da stress lavoro-correlato
Problemi costanti al CUP di Santo Spirito, Picaro rassicura l'utenza Problemi costanti al CUP di Santo Spirito, Picaro rassicura l'utenza Interlocuzione del consigliere regionale con il direttore ASL Sanguedolce
ASL Bari e Teatro pubblico pugliese insieme per un progetto sul GAP ASL Bari e Teatro pubblico pugliese insieme per un progetto sul GAP La presentazione avverrà alle ore 10 di questa mattina
Asl Bari, screening oncologici: mammografie quasi raddoppiate in un anno Asl Bari, screening oncologici: mammografie quasi raddoppiate in un anno Il 2023 si è concluso con una straordinaria performance nei programmi di prevenzione
I colori sopra il grigio: così 20 ragazzi hanno “riacceso” i muri del Centro Colli Grisoni I colori sopra il grigio: così 20 ragazzi hanno “riacceso” i muri del Centro Colli Grisoni A Bari il progetto "Extramurale-s": la cura passa anche attraverso la creatività
ASL Bari, rimosso un liposarcoma ad origine dal retroperitoneo ASL Bari, rimosso un liposarcoma ad origine dal retroperitoneo Intervento dell'équipe di Chirurgia Generale ad indirizzo oncologico diretta dal dottor Aurelio Costa su una donna di 66 anni
ASL Bari, il 2023 del servizio 118: 96mila emergenze e più di 5mila codici rossi ASL Bari, il 2023 del servizio 118: 96mila emergenze e più di 5mila codici rossi 864 operatori impiegati, tra medici, infermieri, autisti e soccorritori. Rinnovato completamente il parco mezzi: 55 ambulanze e 10 automediche ibride nuove
Giuseppe è il primo nato nel 2024 a Bari, è venuto al mondo 46 minuti dopo mezzanotte Giuseppe è il primo nato nel 2024 a Bari, è venuto al mondo 46 minuti dopo mezzanotte Sono state otto le nascite nella notte al Di Venere, al Policlinico la prima è stata una femminuccia dopo le 7
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.