chioschi pane e pomodoro
chioschi pane e pomodoro
Vita di città

Un food truck a Pane e Pomodoro, online la gara

Termine per presentare le candidature fissato al 26 maggio

È stata pubblicata sul sito istituzionale del Comune di Bari, a questo link, la procedura ad evidenza pubblica per il rilascio di due concessioni demaniali marittime con finalità turistico - ricreativa per il posizionamento di food truck destinati ad attività di piccola ristorazione, bar e caffetteria. Le due aree, ciascuna di superficie pari a 5,00 x 4,00 metri quadri, si trovano sul lungomare Perotti e in corso Trieste, nelle vicinanze della spiaggia pubblica di Pane e Pomodoro.

«Abbiamo voluto proporre anche quest'estate la soluzione dei food truck, introdotti lo scorso anno proprio per offrire ai bagnanti di Pane e Pomodoro e ai turisti un servizio base di ristorazione in grado di soddisfare esigenze diverse e ogni fascia d'età - commenta l'assessora allo Sviluppo economico Carla Palone -. Assieme alla volontà di garantire un servizio pubblico a quanti frequentano quella parte di litorale cittadino, vi è anche l'obiettivo di rendere più vivibile e accogliente la spiaggia dei baresi per eccellenza. Ci auguriamo che arrivino tante proposte, e variegate tra loro, che rispondano anche ai criteri di sostenibilità e rispetto per l'ambiente, per noi fondamentali».

Per food truck si intende un veicolo mobile su ruote (furgoncino, pulmino, motocarro a tre ruote o altro mezzo) opportunamente rivisitato attraverso la verniciatura o il wrapping degli esterni, dotato di bar e cucina attrezzata per la preparazione e la vendita di alimenti e bevande e conforme alle disposizioni normative in materia igienico-sanitaria, di sicurezza e di prevenzione incendi.

La concessione avrà una durata di cinque mesi in modo da consentire ai bagnanti e frequentatori del lido di usufruire del servizio. Il canone posto a base di gara per il rilascio di ciascuna concessione è pari ad € 3.377,50, cui l'aggiudicatario dovrà aggiungere l'importo dell'imposta regionale sulle concessioni demaniali marittime che corrisponde al 10% del canone.

L'attività dovrà svolgersi con apertura giornaliera dalle ore 7 all'1, con spostamento del mezzo al termine della giornata lavorativa presso idonee aree di parcheggio individuate dal concessionario.
Il food truck dovrà garantire un adeguato servizio di bar, caffetteria e piccola ristorazione con un'offerta eno-gastronomica con le seguenti caratteristiche:
· varietà dei prodotti
· utilizzo di materie prime di qualità, anche provenienti da filiere locali
· pietanze caratteristiche del territorio locale, seppur non in via esclusiva
· la proposta gastronomica dovrà includere piatti e snack salati e dolci (caldi e freddi), bevande (calde e fredde) e drink che possano incontrare facilmente i desideri del pubblico, con particolare riguardo alle differenti tipologie di fruitori dell'area (sportivi, anziani, famiglie con bambini, giovani, ecc.) nelle diverse fasce orarie del giorno
· il concessionario, ai fini della realizzazione del servizio di vendita di alimenti e bevande, dovrà utilizzare esclusivamente vettovaglie ed imballaggi (bicchieri, piatti, posate, cannucce, contenitori, bag, ecc.) in materiale biodegradabile e compostabile ai sensi della Direttiva 94/62/CE.

Il criterio di aggiudicazione è quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo: la valutazione delle offerte sarà affidata ad una Commissione di gara che procederà all'attribuzione, per ciascun partecipante, di un punteggio complessivo determinato dalla somma dei punteggi attribuiti all'offerta tecnica (punteggio massimo 70 punti) ed all'offerta economica (punteggio massimo 30 punti). Gli elementi di valutazione dell'offerta tecnica riguardano la qualità e varietà della proposta gastronomica, la qualità estetica ed ambientale dei food truck e degli allestimenti proposti nonché l'esperienza maturata da parte del proponente nell'organizzazione e nella gestione di eventi e manifestazioni relative allo street food o similari negli ultimi 5 anni.

Il concessionario dovrà provvedere, a proprie spese, alla costante e accurata pulizia dell'area demaniale oggetto di concessione nonché di quelle circostanti. È assolutamente vietata l'installazione di recinzioni o altre opere di contenimento/perimetrazione delle aree in concessione. Dovranno, inoltre, essere allestiti, a cura e spese del concessionario, idonei contenitori per la raccolta differenziata di carta, cartone, vetro e lattine, plastica, rifiuti organici e indifferenziati.

Possono partecipare alla gara i soggetti singoli, associati o consorziati identificati con riferimento all'art. 45 D. Lgs. n. 50/2016. È fatto divieto a ciascun componente il raggruppamento temporaneo o consorzio di partecipare alla gara in altra forma, individuale o associata. Non è consentita la partecipazione alla gara qualora il richiedente sia già titolare di due concessioni demaniali marittime sul territorio comunale.

I soggetti interessati dovranno obbligatoriamente, a pena di esclusione della procedura, prendere visione dei luoghi oggetto di concessione, previo appuntamento da concordare con la ripartizione IVOP del Comune di Bari telefonando ai numeri 080/5772761 - 2852 o inviando una pec all'indirizzo infrastrutture.comunebari@pec.rupar.puglia.it o alla mail rip.infrastrutture@comune.bari.it.

Il termine ultimo per la partecipazione alla gara è fissato alle ore 9.30 del prossimo 26 maggio.
  • Pane e Pomodoro
  • Carla Palone
Altri contenuti a tema
Sta per nascere “Bari Shopping Tour”, iscrizioni aperti per negozi e attività commerciali Sta per nascere “Bari Shopping Tour”, iscrizioni aperti per negozi e attività commerciali Il Comune realizzerà una mappa dello shopping cittadino con tour tematici
Un nuovo bando per sostenere l’apertura di nuovi negozi in città Un nuovo bando per sostenere l’apertura di nuovi negozi in città Ammessa a finanziamento l'iniziativa “Impresa Prossima”, lo annuncia l'assessora Carla Palone
Bari si prepara per il Natale, pronta la gara per le catene luminose in città Bari si prepara per il Natale, pronta la gara per le catene luminose in città L'allestimento dovrà essere garantito dal 6 dicembre al 6 gennaio
"Municipio da amare", a Pane e pomodoro l'appuntamento con gli sport nautici "Municipio da amare", a Pane e pomodoro l'appuntamento con gli sport nautici Domenica l'iniziativa promossa dal Minicipio I per valorizzare il rapporto tra città e mare
Future4Cities, il Comune di Bari premiato a Milano nella categoria Sviluppo economico locale Future4Cities, il Comune di Bari premiato a Milano nella categoria Sviluppo economico locale Il riconoscimento alla nostra città è stato attribuoto per il progetto "Un negozio non è solo un negozio"
Vendita diretta dei prodotti agricoli nell'ex mercato di via Amendola, c'è il bando Vendita diretta dei prodotti agricoli nell'ex mercato di via Amendola, c'è il bando Pubblicato l'avviso per la concessione degli spazi a favore degli imprenditori locali del settore
Bari artigiana, online il bando per favorire le imprese artistiche nella città vecchie Bari artigiana, online il bando per favorire le imprese artistiche nella città vecchie Palone: «Diversificare la base commerciale della città vecchia, tutelandone la tradizione»
Palaflorio, pubblicato l'avviso per l'assegnazione dei posteggi truck food Palaflorio, pubblicato l'avviso per l'assegnazione dei posteggi truck food Palone: «Operazione che consente di contrastare l’abusivismo, tutelare gli operatori e monitorare qualità»
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.