scuolabus trasporti scuola
scuolabus trasporti scuola
Scuola e Lavoro

Trasporto scolastico 2022/2023, iscrizioni aperte da domani

Romano: «Per i genitori sarà possibile scegliere fermate vicine a casa di nonni o parenti»

L'assessore alle Politiche educative e giovanili Paola Romano rende noto che da venerdì 3 giugno, fino al 10 luglio, sarà possibile iscriversi al servizio di trasporto per l'anno scolastico 2022/2023.

«Dopo aver analizzato le principali richieste degli utenti - commenta Paola Romano - quest'anno abbiamo introdotto alcune importanti novità. Infatti per i genitori, che per impegni lavorativi non possono accompagnare il proprio figlio alla fermata, sarà possibile sceglierne un'altra già esistente nei pressi dell'abitazione di nonni e parenti a cui si delega l'accompagnamento del minore. Inoltre, con l'obiettivo di semplificare e far risparmiare tempo alle famiglie, sarà possibile effettuare tutta la procedura, dall'iscrizione al ritiro del tesserino, direttamente online. Dopo l'iscrizione il genitore riceverà l'indicazione della fermata via mail e con sms e, una volta effettuato il pagamento, non dovrà più ritirare il tesserino presso lo sportello del Municipio, ma potrà, inserendo i dati del pagamento, scaricare autonomamente il titolo di viaggio. Per aiutare gli utenti abbiamo previsto anche un nuovo servizio help desk telefonico attivo dalle 9 alle 13. Ovviamente ci si potrà anche recare personalmente agli sportelli dei Municipi».

L'iscrizione dovrà essere effettuata esclusivamente online dai genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale sul portale servizi del Comune di Bari, al seguente link: per effettuare l'iscrizione sarà necessario autenticarsi mediante credenziali SPID o CIE.

I cittadini sprovvisti di credenziali SPID/CIE o che siano interessati a ricevere supporto per l'iscrizione online potranno rivolgersi, entro l'8 luglio, agli operatori dei Municipi di appartenenza nei relativi orari di apertura al pubblico, compilando un modello di istanza di iscrizione e una contestuale delega all'operatore.

Per l'iscrizione sono necessarie una copia del documento di riconoscimento del dichiarante e l'attestazione ISEE in corso di validità.

Il pagamento del servizio dovrà essere effettuato solo dopo aver ricevuto l'indicazione della fermata e qualora sia ritenuta rispondente alle proprie esigenze, sulla sezione dedicata attraverso due modalità:
· direttamente online, tramite gli strumenti di pagamento abilitati PagoPA (carta di credito) previa autenticazione con credenziali SPID/CIE;
· senza autenticazione, scaricando e stampando l'avviso di pagamento per poter perfezionare il pagamento presso uno dei punti PagoPA (es. punti vendita Lottomatica ed uffici postali).

Completato il pagamento, la piattaforma consentirà di scaricare il titolo di viaggio (QRcode), quadrimestrale o annuale, necessario per poter usufruire del servizio. In caso di pagamento mediante avviso sarà possibile scaricare il titolo di viaggio caricando, nella medesima sezione in cui è stato scaricato l'avviso, l'identificativo della ricevuta del pagamento effettuato.

Da quest'anno, inoltre, sarà attivo un servizio di assistenza tecnica (help desk) da contattare in fase di compilazione della domanda, chiamando il numero 080 2146418 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13.

Tutte le ulteriori informazioni inerenti le condizioni di ammissibilità al servizio e le relative tariffe sono disponibili sul portale istituzionale, a questo link.
  • Paola Romano
  • trasporto scolastico
Altri contenuti a tema
Istituti tecnici, il Cuccovillo di Bari è quarto nella classifica nazionale Istituti tecnici, il Cuccovillo di Bari è quarto nella classifica nazionale Secondo una ricerca di Indire, il 91% dei diplomati trova lavoro entro un anno
Riduzione delle rette per nidi privati convenzionati e scuole paritarie, la giunta dice sì Riduzione delle rette per nidi privati convenzionati e scuole paritarie, la giunta dice sì Romano: «I due accordi sono importanti perché fissano degli standard base di qualità»
"Colibrì", a Bari nasce una rete di undici biblioteche. Saranno gestite da enti del terzo settore "Colibrì", a Bari nasce una rete di undici biblioteche. Saranno gestite da enti del terzo settore Un progetto finanziato per quasi 2 milioni di euro dal bando "Community library" della Regione Puglia
Spazio13 compie sei anni, e la sua storia diventa un libro Spazio13 compie sei anni, e la sua storia diventa un libro Ieri la presentazione del volume. Romano: «Fonte di ispirazione per la nostra amministrazione»
Bari vecchia, lavori in corso alla scuola San Nicola: due nuove prime classi a settembre Bari vecchia, lavori in corso alla scuola San Nicola: due nuove prime classi a settembre Stamattina il sopralluogo degli assessori Romano e Galasso. La ristrutturazione andrà avanti tutta l'estate
Refezione scolastica negli istituti di Bari, c'è l'accordo quadro da 13 milioni Refezione scolastica negli istituti di Bari, c'è l'accordo quadro da 13 milioni Romano: «Nei prossimi anni contiamo di fornire circa 4.500 pasti al giorno a cui potranno aggiungersi altri»
Asili nido del Comune di Bari, fino a fine luglio aperti dalle 7:30 alle 18 Asili nido del Comune di Bari, fino a fine luglio aperti dalle 7:30 alle 18 Romano: «Grazie ai fondi del Pnrr ne avremo altri dieci nei prossimi anni»
A Bari il quarto festival delle buone pratiche "Urbact", oltre 20 le città italiane invitate A Bari il quarto festival delle buone pratiche "Urbact", oltre 20 le città italiane invitate Oggi e domani si discuterà delle migliori esperienze urbane. Decaro: «Per i sindaci fondamentale la condivisione»
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.