Pasquale Di Rella
Pasquale Di Rella
Politica

Terremoto nella politica cittadina, Pasquale Di Rella lascia il PD

Il presidente del consiglio comunale affida ad una amara nota la sua scelta di abbandonare il partito

Elezioni Regionali 2020
Terremoto nella politica barese, Pasquale Di Rella abbandona il Partito Democratico. Il presidente del consiglio comunale risponde così alla non risposta ricevuta in merito alla necessità secondo lui di indire delle primarie per il partito, con le quali stabilire gli eventuali candidati al Parlamento. Una scelta irrevocabile sembra quella di Di Rella, che però sottolinea che non aderirà a nessun altro partito, mantenendo un ruolo imparziale.

«Prendo atto che non c'è alcuna volontà di celebrare le primarie nel Partito Democratico - scrive Pasquale Di Rella - per individuare "dal basso" almeno i candidati al Parlamento nei listini bloccati dei collegi plurinominali. I leaders nazionali e pugliesi del partito hanno ignorato il mio appello, al quale si era aggiunto quello dell'ex Parlamentare Giusy Servodio, poiché, presumibilmente, impegnati nella individuazione dei luoghi ritenuti sicuri nei quali candidarsi o candidare "cerchi e cerchietti magici". Coerentemente con quanto più volte affermato nelle scorse settimane, abbandono, pertanto, il partito ed il Gruppo Consiliare Comunale del PD e transito nel Gruppo Misto».

«Quesro gesto è l'anticamera di un addio all'impegno amministrativo - sottolinea il presidente del consiglio comunale - ma non a quello politico. Non è indispensabile ricoprire un incarico amministrativo per esprimere idee ed elaborare proposte/progetti per servire la propria città: la politica sarà per sempre una passione indomabile. Non mi iscriverò ad alcun partito e terrò, ovviamente, una posizione di imparzialità e di terzietà nell'esercizio delle funzioni di Presidente del Consiglio Comunale di Bari. Lascio il PD, che avevo contribuito a fondare in Puglia al fianco di Michele Emiliano, con tristezza e delusione e con l'amara consapevolezza che non è certamente il partito che sognavamo nel 2007. Altri si sono adattati o rassegnati; io, no».

A questo punto, prossimi alle elezioni nazionali, e vicini all'inizio della campagna elettorale barese, diventa indispensabile cominciare a ragionare sulle figure e sugli uomini di un partito che purtroppo sta perdendo pezzi, e soprattutto perdendo credibilità ed identità nei confronti dei propri elettori. Vedremo se tale decisione di Di Rella avrà un riscontro anche a livello amministrativo in questa fine di legislatura.
  • Partito Democratico
  • Comune di Bari
  • pasquale di rella
Altri contenuti a tema
Maltempo su Bari, cambia il calendario delle "Arene culturali". Stasera orchestra del Petruzzelli a San Nicola Maltempo su Bari, cambia il calendario delle "Arene culturali". Stasera orchestra del Petruzzelli a San Nicola Un cartellone di cento eventi fino al 30 settembre. Fra gli ospiti Vince Abbracciante, Vito Signorile, Anonima Gr e Gianni Ciardo
Comune di Bari, ripartono le iniziative "on the road" dell'educativa di strada Comune di Bari, ripartono le iniziative "on the road" dell'educativa di strada Le attività sono riprese la scorsa settimana dopo il lockdown. Bottalico: «Riannodare i fili di un discorso iniziato un anno fa»
Elezioni regionali e referendum, Comune di Bari apre procedura per presidenti di seggio Elezioni regionali e referendum, Comune di Bari apre procedura per presidenti di seggio Ecco come presentare istanza di disponibilità a sostituire chi è indisposto a svolgere l'incarico
Arene culturali, ecco tutti gli spettacoli estivi in programma a Bari Arene culturali, ecco tutti gli spettacoli estivi in programma a Bari Tutti gli appuntamenti saranno gratuiti e all'aperto. Pierucci: «Progetto pensato per accorciare le distanze sociali»
Fondo per educazione istruzione 0-6 anni, al Comune di Bari vanno 400mila euro Fondo per educazione istruzione 0-6 anni, al Comune di Bari vanno 400mila euro Un budget regionale da oltre 18 milioni ripartito fra tutte le città della Puglia. Leo: «Criteri condivisi con Anci e sindacati»
Emergenza caldo, il Comune di Bari fa il bilancio degli interventi di luglio Emergenza caldo, il Comune di Bari fa il bilancio degli interventi di luglio L'assessorato al Welfare rende noti i dati relativi alle unità di strada, ai centri diurni e agli interventi in soccorso delle persone anziane
Doppia preferenza di genere in Puglia, forze politiche chiedono riconvocazione del Consiglio Doppia preferenza di genere in Puglia, forze politiche chiedono riconvocazione del Consiglio Centrodestra, centrosinistra e 5 stelle si dicono pronti a tornare in aula per votare la modifica alla legge elettorale. All'orizzonte intervento del governo centrale
Nuovi banchi e arredi nelle scuole di Bari, pubblicata la gara d'appalto Nuovi banchi e arredi nelle scuole di Bari, pubblicata la gara d'appalto Fondi per un milione di euro. Il Comune studia un dossier con l'elenco degli interventi strutturali
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.