Pasquale Di Rella
Pasquale Di Rella
Politica

Terremoto nella politica cittadina, Pasquale Di Rella lascia il PD

Il presidente del consiglio comunale affida ad una amara nota la sua scelta di abbandonare il partito

Terremoto nella politica barese, Pasquale Di Rella abbandona il Partito Democratico. Il presidente del consiglio comunale risponde così alla non risposta ricevuta in merito alla necessità secondo lui di indire delle primarie per il partito, con le quali stabilire gli eventuali candidati al Parlamento. Una scelta irrevocabile sembra quella di Di Rella, che però sottolinea che non aderirà a nessun altro partito, mantenendo un ruolo imparziale.

«Prendo atto che non c'è alcuna volontà di celebrare le primarie nel Partito Democratico - scrive Pasquale Di Rella - per individuare "dal basso" almeno i candidati al Parlamento nei listini bloccati dei collegi plurinominali. I leaders nazionali e pugliesi del partito hanno ignorato il mio appello, al quale si era aggiunto quello dell'ex Parlamentare Giusy Servodio, poiché, presumibilmente, impegnati nella individuazione dei luoghi ritenuti sicuri nei quali candidarsi o candidare "cerchi e cerchietti magici". Coerentemente con quanto più volte affermato nelle scorse settimane, abbandono, pertanto, il partito ed il Gruppo Consiliare Comunale del PD e transito nel Gruppo Misto».

«Quesro gesto è l'anticamera di un addio all'impegno amministrativo - sottolinea il presidente del consiglio comunale - ma non a quello politico. Non è indispensabile ricoprire un incarico amministrativo per esprimere idee ed elaborare proposte/progetti per servire la propria città: la politica sarà per sempre una passione indomabile. Non mi iscriverò ad alcun partito e terrò, ovviamente, una posizione di imparzialità e di terzietà nell'esercizio delle funzioni di Presidente del Consiglio Comunale di Bari. Lascio il PD, che avevo contribuito a fondare in Puglia al fianco di Michele Emiliano, con tristezza e delusione e con l'amara consapevolezza che non è certamente il partito che sognavamo nel 2007. Altri si sono adattati o rassegnati; io, no».

A questo punto, prossimi alle elezioni nazionali, e vicini all'inizio della campagna elettorale barese, diventa indispensabile cominciare a ragionare sulle figure e sugli uomini di un partito che purtroppo sta perdendo pezzi, e soprattutto perdendo credibilità ed identità nei confronti dei propri elettori. Vedremo se tale decisione di Di Rella avrà un riscontro anche a livello amministrativo in questa fine di legislatura.
  • Partito Democratico
  • Comune di Bari
  • pasquale di rella
Altri contenuti a tema
Pd sempre più diviso sul dopo Decaro. Appoggio ufficiale a Laforgia di una parte del partito Pd sempre più diviso sul dopo Decaro. Appoggio ufficiale a Laforgia di una parte del partito In una lettera, nove esponenti di spicco dei Dem, tra cui la presidente Titti Caterina De Simone
Fibrillazioni nel centrosinistra, dopo l'annuncio di Petruzzelli il Pd deve capire cosa fare Fibrillazioni nel centrosinistra, dopo l'annuncio di Petruzzelli il Pd deve capire cosa fare Il partito, sul passo avanti dell'assessore, sottolinea: "Verrà discusso all’interno degli organismi e ascoltando la base assieme alle altre"
Pubblica amministrazione innovata: è online “Bari Open Data” Pubblica amministrazione innovata: è online “Bari Open Data” Il nuovo portale del comune dedicato alla condivisione e al riutilizzo dei dati aperti dell’ente
Pd a Bari senza candidato, si riparte da zero Pd a Bari senza candidato, si riparte da zero Dalla riunione di stamattina emersa la volontà di ricominciare, per trovare un nome unitario
In vista dello sciopero del 17 novembre, CGIL e UIL convocano una conferenza stampa In vista dello sciopero del 17 novembre, CGIL e UIL convocano una conferenza stampa Appuntamento questa mattina a Bari per presentare le iniziative e le ragioni della protesta
Strutture di pregio per matrimoni e unioni civili a Bari, online il form per manifestazione d'interesse Strutture di pregio per matrimoni e unioni civili a Bari, online il form per manifestazione d'interesse Le tariffe per la fruizione del servizio di celebrazione saranno determinate dalla giunta comunale con successivo atto
Pnrr, online la gara del Comune di Bari per la fornitura di 99 bus elettrici Pnrr, online la gara del Comune di Bari per la fornitura di 99 bus elettrici Importo complessivo della procedura da circa 60 milioni di euro. Tutti i dettagli
Aggiornamento albo operatori culturali a Bari, iscrizioni fino al 3 novembre Aggiornamento albo operatori culturali a Bari, iscrizioni fino al 3 novembre Chi è già iscritto è comunque invitato a comunicare eventuali variazioni dei propri dati
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.