teresa bellanova
teresa bellanova
Politica

Teresa Bellanova in Fiera: «Pentassuglia? Anche in Puglia un assessore all'Agricoltura a tempo pieno»

Il ministro visita il salone del vino: «Finanze del Recovery fund vanno spese bene e nei tempi. Con Emiliano cordiale collaborazione. Caporalato? Continua la lotta»

«Faccio i miei migliori auguri a Donato Pentassuglia, ho appreso da poco della sua nomina ad assessore regionale all'Agricoltura. Adesso anche per la Puglia ci sarà una persona che potrà seguire con più attenzione e con il tempo necessario il lavoro di programmazione e di coinvolgimento che noi portiamo avanti». Lo ha detto Teresa Bellanova, ministro dell'Agricoltura, in visita questo pomeriggio alla Fiera del Levante di Bari.

Dopo la competizione elettorale che ha visto ItaliaViva (il partito di Teresa Bellanova e Matteo Renzi) sostenere la candidatura di Ivan Scalfarotto contro Emiliano in Puglia, adesso è tempo - sostiene il ministro originario della provincia di Brindisi - di riprendere a lavorare per il bene della Puglia: «Con Emiliano sarà un rapporto di corretta e leale collaborazione – prosegue Bellanova. Un conto sono le distinzioni politiche, altro conto è il rapporto fra livelli istituzionali. Due giorni fa ho incontrato gli assessori all'Agricoltura delle regioni italiane, come il ministro fa una volta al mese, per condividere scelte, risolvere criticità e programmare le azioni future».

Massima priorità per l'agricoltura pugliese e italiana verrà data alle «Risorse del Recovery fund - continua Bellanova. Dobbiamo non solo spendere, ma dobbiamo farlo bene e nei tempi. Si deve avere un'idea progettuale e in quella direzione orientare le risorse. Il settore vitivinicolo è importante, come quello dell'olio: insieme a zootecnia e ortofrutta questi settori possono rafforzare il Paese sui mercati mondiali. Noi esportiamo 43 miliardi di euro di prodotti all'anno, e subiamo una concorrenza di 100 miliardi di euro di prodotti richiamanti marchi che evocano il territorio italiano. In questa battaglia per recuperare quelle quote di mercato c'è tanto prodotto pugliese da veicolare nel mondo. La battaglia deve vedere le istituzioni unite; a livello europeo stiamo portando avanti un impegno per arrivare all'etichettatura obbligatoria sull'origine dei prodotti. La tracciabilità è importante: il consumatore deve sapere cosa mangia, da dove viene e come è stato prodotto. Il made in Italy e la nostra agricoltura nel mondo sono assimilati al lusso, anche per i livelli di sicurezza alimentare. È il nostro biglietto da visita».

Bellanova, che è stata protagonista della lotta al caporalato nei suoi anni da sindacalista dei lavoratori agricoli, aggiunge sul tema: «Una battaglia da portare avanti, è un diritto delle persone lavorare in modo dignitoso. È un diritto anche delle imprese che rispettano le regole; il caporale opprime lavoratrici e lavoratori, ma fa un danno anche alle aziende sane, la maggioranza. Chi fa concorrenza sleale manda fuori mercato chi rispetta le regole. La lotta al caporalato deve essere di comunità: più il caporale viene emarginato, più la criminalità perde spazio sul mercato, quindi la concorrenza diventa leale».

Novità importante della Fiera di quest'anno è il vino, protagonista con il salone specialistico "BeWine", visitato da Bellanova prima dell'impegno istituzionale nel salone Innovazione per il convegno organizzato dalla Città metropolitana di Bari: «Noi registriamo una grande attenzione intorno alla filiera vitivinicola e la Puglia su questo può dare molto – insiste Bellanova. Se noi pensiamo che fino a qualche decennio fa i nostri mosti erano utilizzati per rafforzare i vini del Nord e adesso, invece, noi" esportiamo "le bottiglie che vengono vendute in tutto il mondo. C'è un rallentamento per effetto dell'emergenza sanitaria, ma noi come Ministero, ma anche le Regioni, tutte le istituzioni dobbiamo puntare molto su questa filiera che porta ricchezza e porta lavoro, di qualità, nel nostro Paese», conclude il ministro.
  • Fiera del Levante
  • teresa bellanova
Altri contenuti a tema
Pronto l'ospedale Covid in fiera, Emiliano: «Servirà tutta la Puglia, ma speriamo di non usarlo» Pronto l'ospedale Covid in fiera, Emiliano: «Servirà tutta la Puglia, ma speriamo di non usarlo» Consegnate questa mattina simbolicamente le chiavi ai gestori, dovrebbe essere pronto a funzionare dall'inizio di febbraio
Italia Viva lascia il Governo, si dimette la ministra di Puglia Teresa Bellanova Italia Viva lascia il Governo, si dimette la ministra di Puglia Teresa Bellanova Se ne vanno anche Elena Bonetti e Ivan Scalfarotto, sottosegretario al ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale
Bari, il concorso per infermieri alla Fiera del Levante dal 15 al 19 febbraio Bari, il concorso per infermieri alla Fiera del Levante dal 15 al 19 febbraio Predisposte stringenti misure di sicurezza anti contagio per accogliere gli oltre 17 mila partecipanti per 566 posti
Pronto per il 15 gennaio l'ospedale Covid in Fiera a Bari, saranno 152 i posti Pronto per il 15 gennaio l'ospedale Covid in Fiera a Bari, saranno 152 i posti La struttura con 10 reparti si estende su 15mila metri quadrati, con 2 sale operatorie, una zona per tac, rx e laboratorio analisi
Il Coronavirus annulla il BGeek, appuntamento al 2021 Il Coronavirus annulla il BGeek, appuntamento al 2021 La fiera del fumetto, già rinviata da giugno a dicembre, avrebbe dovuto tenersi il 19 e 20 del mese prossimo
Reparto di terapia intensiva Covid in Fiera a Bari, Emiliano: «160 posti in 45 giorni» Reparto di terapia intensiva Covid in Fiera a Bari, Emiliano: «160 posti in 45 giorni» «Questo intervento serve a trasformare i grandi ospedali della Puglia in strutture per la cura delle altre malattie e per gli interventi chirurgici»
Bari, ospedale in Fiera: requisiti i padiglioni 7,9, 10, 11  e 18 per iniziare i lavori Bari, ospedale in Fiera: requisiti i padiglioni 7,9, 10, 11 e 18 per iniziare i lavori Serviranno per realizzare ulteriori 160 posti di terapia intensiva per fronteggiare l'emergenza Covid-19
Bari, ospedale in Fiera del Levante, aggiudicara la gara Bari, ospedale in Fiera del Levante, aggiudicara la gara Si tratta della RTI Cobar-Barozzi Item Oxygen, i lavori si concluderanno in 45 giorni
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.