La piscina dello Stadio del nuoto
La piscina dello Stadio del nuoto
Servizi sociali

Sport mezzo di inclusione sociale, via ai corsi gratuiti allo Stadio del Nuoto di Bari

Destinatari sono bambini, giovani, adulti con disabilità, precedenza a chi ha un reddito Isee più basso. Come iscriversi

Quaranta corsi di nuoto gratuiti per disabili, adulti o ragazzi. È il progetto pensato dalla Waterpolo Bari in collaborazione con il Comune di Bari e l'associazione Aliante polisport onlus, al fine di incentivare la pratica dell'attività natatoria da parte dei portatori di handicap, attraverso la partecipazione ai corsi pomeridiani e mattutini di nuoto, curati da personale specializzato allo Stadio del Nuoto, nel semestre Gennaio/Giugno 2020.

L'accesso è subordinato alla idoneità alla pratica sportiva natatoria, da accertare a mezzo di preventiva visita medico-specialistica. Avranno priorità i disabili che versano in condizioni di disagio per questo motivo sarà necessario presentare la certificazione ISEE al momento dell'iscrizione. Le istanze dovranno essere presentate alla segreteria dello Stadio del Nuoto dal giorno 16 dicembre fino al giorno 23 dicembre. I corsi partiranno a gennaio 2020.

«Lo sport deve essere realmente inclusivo e noi dobbiamo fare tutto il possibile per renderlo accessibile soprattutto a chi ha delle difficoltà - sottolinea l'assessore Pietro Petruzzelli - Per ora finanziamo 40 corsi, che si aggiungono a quelli già previsti ma stiamo cercando di trovare altri fondi per permettere a più persone di fare un'attivita sportiva che dia benessere non solo fisico ma soprattutto sociale».
  • Welfare
  • stadio del nuoto di bari
  • piscina
Altri contenuti a tema
Bari, otto appartamenti destinati a donne e adulti in difficoltà Bari, otto appartamenti destinati a donne e adulti in difficoltà Inaugurato il "Poggio", complesso abitativo nel comune di Noicattaro. Si potrà accedere su segnalazione dei servizi sociali o su richiesta degli interessati
Profughi afgani in quarantena a Bari, Bottalico: «Pronti ad ospitarli» Profughi afgani in quarantena a Bari, Bottalico: «Pronti ad ospitarli» L'assessore sottolinea che al momento non si sa se resteranno in città o meno, la scorsa notte accolto un minore non facente parte del gruppo
Crisi in Afghanistan, il Comune di Bari pronto a dare una mano Crisi in Afghanistan, il Comune di Bari pronto a dare una mano L'assessore Bottalico ha risposto con una nota all'appello di Anci
Bari, pranzo di Ferragosto e non solo per le persone più vulnerabili Bari, pranzo di Ferragosto e non solo per le persone più vulnerabili Garantiti per domenica tutti i servizi erogati dall'assessorato al Welfare in collaborazione con la rete territoriale
Buoni servizi per i minori in Puglia, ecco come fare domanda Buoni servizi per i minori in Puglia, ecco come fare domanda Possibile presentare istanza fino al prossimo 3 agosto, Barone: "Avviso frutto del confronto con gli operatori"
Prosegue l'esperienza del Centro Ludico Melo da Bari, Bottalico:  «Sostegno alle famiglie» Prosegue l'esperienza del Centro Ludico Melo da Bari, Bottalico: «Sostegno alle famiglie» Pubblicato il bando per la nuova gestione, ogni modulo previsto ogni modulo potrà ospitare 25 bambini/e al massimo, di cui 2 con disabilità
"Chiccolino" a Bari non chiuderà, progetto finanziato per un altro anno "Chiccolino" a Bari non chiuderà, progetto finanziato per un altro anno L'assessore Barone: «Consapevole dell'importanza del lavoro svolto, per questo con gli uffici abbiamo fatto il massimo per poter rifinanziare»
Test HIV gratuiti a Bari con “La prevenzione è la prima cura” Test HIV gratuiti a Bari con “La prevenzione è la prima cura” Giornata di screening gratuito a bordo dell’Unità di Strada “Care for People”
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.