carabinieri putignano
carabinieri putignano
Cronaca

Spaccio di droga e furti di corrente elettrica, arresti in provincia di Bari

A Putignano un 21enne stato trovato in possesso di cocaina, nei guai anche i proprietari di un appartamento per danni all'Enel

Elezioni Regionali 2020
Spaccio di droga e furto di corrente elettrica: s'intensificano i controlli dei carabinieri della stazione di Putignano, in provincia di Bari. I militari la scorsa notte, nel centro storico, hanno arrestato I.M., 21enne di Noci. Lo stesso, sottoposto ad un controllo, ha subito iniziato a manifestare evidenti segni di inquietudine e nervosismo, tanto da far insorgere nei militari il sospetto che potesse occultare sulla sua persona sostanze stupefacenti.

Sottoposto a perquisizione personale, estesa successivamente anche al domicilio, è stato trovato in possesso di 7,5 grammi di cocaina e della somma contante di 900,00 euro ritenuta il provento dell'illecita attività. La droga nei prossimi giorni verrà analizzata dal laboratorio della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari. Il giovane, su disposizione della competente A.G., è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Altri militari dello stesso reparto, nella giornata precedente, insieme a personale dell'Enel, hanno eseguito dei controlli in abitazioni private per consumi anomali di energia elettrica. La verifica in una di queste abitazioni, ubicata in periferia, ha permesso di accertare che i proprietari dell'immobile si erano allacciati direttamente alla rete primaria, bypassando il contatore generale.

Per tale motivo e con l'accusa di furto di energia elettrica, i proprietari sono stati arrestati e, su disposizione della competente A.G., sottoposti agli arresti domiciliari. Il danno stimato ai danni dell'Enel ammonta a circa 30mila euro.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Fuga rocambolesca sulla statale 96 preso 42enne di Bari Fuga rocambolesca sulla statale 96 preso 42enne di Bari È successo a Toritto, il giovane alla guida dell' auto aveva anche fatto scendere al volo i due passeggeri
Sannicandro di Bari, nascondeva marijuana in casa. Arrestato 37enne Sannicandro di Bari, nascondeva marijuana in casa. Arrestato 37enne I carabinieri lo hanno incastrato dopo che un cliente aveva cercato di sfuggire ai militari trovando rifugio in casa del pusher
Acquaviva, scoperti con diverse dosi di cocaina. Fermata una coppia Acquaviva, scoperti con diverse dosi di cocaina. Fermata una coppia L'uomo è stato arrestato, mentre per la compagna è scattato il deferimento a piede libero
Casamassima, aggredirono i volontari dell'associazione carabinieri. Due arresti Casamassima, aggredirono i volontari dell'associazione carabinieri. Due arresti I fatti risalgono al 27 giugno. In manette finiscono un 32enne e un 38enne del luogo
Test Covid per i carabinieri, parte dalla Puglia l'iniziativa di prevenzione Test Covid per i carabinieri, parte dalla Puglia l'iniziativa di prevenzione Una campagna realizzata in collaborazione con Fondazione Ania. Screening all’undicesimo reggimento a Bari e alla scuola allievi di Taranto
Adelfia, laboratorio della droga in uno stabile abbandonato. Arrestato 32enne Adelfia, laboratorio della droga in uno stabile abbandonato. Arrestato 32enne L'uomo aveva stabilito il suo quartier generale all'interno di un edificio sulla provinciale per Ceglie del Campo
Gravina, si scontrano dopo una gara di velocità con le auto. Denunciati due ventenni Gravina, si scontrano dopo una gara di velocità con le auto. Denunciati due ventenni I carabinieri hanno approfondito la dinamica e hanno scoperto che non si trattava di un banale incidente. Patenti sospese
Bitetto, scoperto a rubare in casa di due anziani. Arrestato 37enne di Bari Bitetto, scoperto a rubare in casa di due anziani. Arrestato 37enne di Bari L'azione dell'uomo è stata notata da alcuni cittadini, che hanno avvertito i carabinieri. A fermarlo un militare fuori servizio
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.