Slogan no vax Policlinico di Bari
Slogan no vax Policlinico di Bari
Cronaca

Raid vandalico al Policlinico di Bari, mura delle cliniche imbrattate dai No Vax

Migliore: "È un atto vile e indegno, che denunceremo, chiedendo un risarcimento ai responsabili”

"Vax = morte", "Malori improvvisi? Sono Vax uccisi", "Covid19=Truffa". Questi alcuni degli slogan no vax che hanno deturpato numerose facciate delle cliniche del Policlinico di Bari, tra cui le malattie infettive, la nefrologia, una navetta del trasporto pubblico interno dell'Amtab, pensiline delle fermate e alcuni muri perimetrali. Tutte con vernice rossa, firmate con doppia "V" cerchiata.
"La pandemia da Covid è finita grazie al vaccino, purtroppo non siamo riusciti a trovare una analoga profilassi efficace per l'endemia di stupidaggine e contro la malafede. È un atto vile e indegno, che denunceremo, chiedendo un risarcimento ai responsabili", sono le prime parole di condanna del direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore.
"Gli attacchi contro i vaccini sono una negazione della realtà e offendono la memoria delle vittime e il sacrificio degli Italiani e dei professionisti che si sono battuti in prima linea contro una malattia subdola e sconosciuta. L'Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato che il Covid ha complessivamente infettato almeno 765 milioni di persone e fatto 20 milioni di vittime. Se l'emergenza sanitaria globale è chiusa, dopo tre anni, e tutti viviamo una diversa normalità, anche negli ospedali, lo dobbiamo alla protezione che la vaccinazione ha assicurato alla popolazione. Continueremo a promuovere la scienza. I vaccini sono uno strumento fondamentale per prevenire malattie gravi e limitare la diffusione di epidemie che mettono a rischio la vita. Non permetteremo che la paura, la disinformazione e la violenza prevalgano sul benessere della nostra comunità ospedaliera e cittadina", conclude il direttore Migliore.
Slogan no vax Policlinico di BariStamattina il soprallugo del dg MiglioreSlogan no vax Policlinico di BariSlogan no vax Policlinico di BariSlogan no vax Policlinico di Bari
  • vandalismo
Altri contenuti a tema
Bari in balia dei vandali, brucia un cassonetto in via Trevisani Bari in balia dei vandali, brucia un cassonetto in via Trevisani La denuncia via social di un cittadino, tra Natale e Capodanno diversi episodi analoghi
Atti vandalici a Bari, ragazzini danneggiano le piante di un negozio Atti vandalici a Bari, ragazzini danneggiano le piante di un negozio La denuncia dei titolari con tanto di immagini di videosorveglianza
Ragazzini incappucciati lanciano pietre contro un bus a Bari Ragazzini incappucciati lanciano pietre contro un bus a Bari Nuovo episodio ieri sera intorno alle 21.30. Sul posto è intervenuta la polizia di Stato
Vandali di nuovo in azione al Redentore, rotta la mano della statua di Maria Vandali di nuovo in azione al Redentore, rotta la mano della statua di Maria La stessa era già stata distrutta un paio di anni fa e restaurata, e i cittadini insorgono contro la mancanza di sicurezza
Atti vandalici a Sant'Anna, a fuoco i cassonetti Atti vandalici a Sant'Anna, a fuoco i cassonetti La denuncia della consigliera municipale Angela Perna, Amiu ha provveduto alla sostituzione
Ancora vandali in azione a Bari, distrutto uno scooter del servizio sharing Ancora vandali in azione a Bari, distrutto uno scooter del servizio sharing L’ultimo episodio si somma alle oltre 80 denunce registrate in poco meno di un anno
Ancora scritte no-vax sulle scuole di Bari, imbrattata la sede del Tridente Ancora scritte no-vax sulle scuole di Bari, imbrattata la sede del Tridente Vandali in azione nella notte, con vernice rossa spruzzata a più di cinque metri d'altezza
Scooter in sharing bruciati e vandalizzati, Pikyrent: "Profondamente rattristati" Scooter in sharing bruciati e vandalizzati, Pikyrent: "Profondamente rattristati" I fatti avvenuti nel fine settimana, i mezzi trovati a Carbonara e in via Giulio Petroni
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.