Miulli
Miulli
Enti locali

Radioterapia avanzata al Miulli, inaugurato il servizio

Presente il presidente Emiliano: Miulli ospedale che porta la Puglia ad essere una delle regioni più avanzate nell’oncologia e nella lotta ai tumori

All'ospedale Miulli di Acquaviva apre, con l'inaugurazione effettuata stamattina, il servizio di radioterapia avanzata.

Il mese di giugno segna il completamento della terapia oncologica dell'Ospedale Generale Regionale "F. Miulli" di Acquaviva delle Fonti, che apre le porte del Servizio di #Radioterapia Oncologica Avanzata a tutta la propria utenza. Il progetto MIULLI.art (Advanced Radiation Therapy) punta su tre direttrici fondamentali:
  • La tecnologia avanzata e l'utilizzo dei più innovativi Acceleratori Lineari (Linac);
  • L'alta professionalità dell'Oncologo Radioterapista, formatosi nelle più prestigiose istituzioni nazionali ed internazionali, con elevata esperienza nei trattamenti stereotassici;
  • La sinergia con l'Università Cattolica del Sacro Cuore e col Policlinico Gemelli di Roma.

«Oggi inauguriamo un servizio di radioterapia evoluta, con una delle apparecchiature più innovative che consentono trattamenti molto precisi. Sono venuto qui per ringraziare l'ospedale Miulli per gli investimenti che sta realizzando, per il prestigio che dà alla sanità pugliese. - ha commentato il presidente Emiliano - La Puglia ha tanti ospedali pubblici, ma anche ospedali pubblici di proprietà privata perché svolgono una funzione fondamentale, ricordo tra questi anche l'ospedale di Tricase e quello di San Giovanni Rotondo. Il Miulli in quest'area completa un'offerta sanitaria senza della quale non sarebbe possibile sostenere il diritto alla salute di tanti pugliesi. Il Miulli è uno di quegli ospedali che portano la Puglia ad essere una delle regioni più avanzate nell'oncologia e nella lotta ai tumori. Questo quadro si completerà anche con la protonterapia che stiamo cercando di acquisire al Policlinico di Bari e tutto cammina sulla rete oncologica che abbiamo costruito e che viene diretta da Gianmarco Surico».
  • Sanità
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
Registro tumori a Bari, ecco il primo report Registro tumori a Bari, ecco il primo report Martedì saranno presentati al Ministero della Salute i dati ultimi sulla situazione in italia, disparità tra Nord e Sud
In Fiera apre il forum mediterraneo sulla salute, Emiliano: «Migliora sanità in Puglia» In Fiera apre il forum mediterraneo sulla salute, Emiliano: «Migliora sanità in Puglia» Fino a venerdì 20 settembre l'iniziativa organizzata da Aress. Il presidente: «Stiamo sollecitando i cup ad avere un atteggiamento meno burocratico»
Usppi sanità, Giuseppe Tiritiello nuovo segretario per le province di Bari e Bat Usppi sanità, Giuseppe Tiritiello nuovo segretario per le province di Bari e Bat Trentasettenne, autista soccorritore del 118, è stato nominato dal segretario generale Nicola Brescia
Disservizi sanitari ad agosto? Asl Bari replica: «Qui si opera tutto l'anno» Disservizi sanitari ad agosto? Asl Bari replica: «Qui si opera tutto l'anno» Il direttore Sanguedolce risponde al pentastellato Conca: «Eseguiti diversi interventi per distacco retina in tutti i centri specializzati»
Sanità in ferie in Puglia, per un intervento urgente si corre a Verona Sanità in ferie in Puglia, per un intervento urgente si corre a Verona La storia raccontata dal consigliere regionale pentastellato Conca riguarda un giovane con distacco improvviso della retina
Ristorazione ospedaliera in Puglia, sit-in lunedì in Regione Ristorazione ospedaliera in Puglia, sit-in lunedì in Regione I lavoratori temono che non venga applicata l clausola sociale e quindi di perdere il lavoro
Bari, 35enne muore dopo intervento alla Mater Dei Bari, 35enne muore dopo intervento alla Mater Dei La donna di Ostuni e madre di un bambino di 6 anni si era sottoposta ad un bendaggio gastrico
Entro il 31 dicembre il concorsone per infermieri in Puglia, Emiliano: «Prima la mobilità interregionale» Entro il 31 dicembre il concorsone per infermieri in Puglia, Emiliano: «Prima la mobilità interregionale» Modalità che prevede una graduatoria unica, affidata alla Asl Bari. Il presidente della Regione: «Respiro di sollievo per i reparti degli ospedali»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.