Dehors a Bari Vecchia
Dehors a Bari Vecchia
Attualità

Proroga dehors, Magistà (Confesercenti): "Necessario intervento strutturale"

Il coordinatore barese di Fiepet ne spiega le ragioni

È stato approvato venerdì 27 ottobre, nel corso della commissione Industria del Senato, un emendamento al ddl concorrenza che proroga fino a dicembre 2024 il regime semplificatorio per dehors e tavolini all'aperto. A comunicarlo è stato il sottosegretario alle Imprese e al Made in Italy Massimo Bitonci, esponente del governo che si è occupato di questo provvedimento.


Il coordinatore provinciale Fiepet – Confesercenti Terra di Bari, Antonello Magistà, commenta positivamente la proroga ma chiede un ulteriore step, cioè che il provvedimento diventi strutturale: «Tutta la categoria ha accolto la proroga con soddisfazione. Aggiungo - spiega Antonello Magistà - che il provvedimento non è positivo soltanto per gli imprenditori, ma anche per i lavoratori. Mi spiego meglio: da questo periodo in poi, le attività del settore subiscono un drastico ridimensionamento dell'affluenza infrasettimanale, concentrando quasi tutto il lavoro nel fine settimana, soprattutto se i locali sono di piccole dimensioni. Per questa ragione - prosegue Magistà - molti colleghi decidono di fare la settimana corta, perché, facendo i conti, in molti ritengono che convenga stare chiusi. Con una programmazione seria sui dehors il discorso cambia e anche i lavoratori ne trarrebbero vantaggio».


Secondo alcuni sondaggi effettuati tra la gente, il 75% della popolazione è d'accordo con il provvedimento: «Questo è un segnale importante, direi un orientamento ben preciso. I centri storici, per esempio, hanno subito importanti trasformazioni: non sono più dormitori ma "centri di interesse sano". Finalmente - spiega il coordinatore provinciale Fiepet Confesercenti - la maggior parte della popolazione si è resa conto che le serrande abbassate e le luci spente non fanno bene a nessuno». La proroga è valida sino al 31 dicembre 2024, ma occorre renderla strutturale: «In questo modo - spiega Antonello Magistà - gli imprenditori potrebbero investire sulle strutture. Proseguendo con le proroghe, quale oculato imprenditore investirebbe a lungo termine? Tutti andrebbero avanti con interventi provvisori. Se il provvedimento diventasse strutturale - conclude Magistà - si potrebbe pensare a regolamenti comunali che indirizzerebbero gli interventi, con dehors dello stesso colore o addirittura dello stesso materiale, soprattutto nei centri storici, che sono una ricchezza per i Comuni e contengono il vero patrimonio culturale e artistico delle città».
  • Commercio
Altri contenuti a tema
Bari Shopping Tour, aderiscono già 310 attività commerciali Bari Shopping Tour, aderiscono già 310 attività commerciali La call lanciata dal Comune servirà a costruire una mappa dello shopping cittadino
Già 170 attività si sono iscritte al “Bari Shopping Tour” Già 170 attività si sono iscritte al “Bari Shopping Tour” Iscrizioni raggiunte in una settimana: verrà creata una mappa con negozi e attività commerciali del capoluogo
Sta per nascere “Bari Shopping Tour”, iscrizioni aperti per negozi e attività commerciali Sta per nascere “Bari Shopping Tour”, iscrizioni aperti per negozi e attività commerciali Il Comune realizzerà una mappa dello shopping cittadino con tour tematici
Un altro negozio storico chiude, Bari dice addio a "Giordano" Un altro negozio storico chiude, Bari dice addio a "Giordano" Aperto nel 1967 da Giuseppe e sua moglie Angela, dagli anni '80 è stato gestito dal figlio Sandro
Scuola barese del commercio, oggi la presentazione a Porta Futuro Scuola barese del commercio, oggi la presentazione a Porta Futuro A gennaio e febbraio si svolgerà un ciclo sperimentale di incontri formativi e workshop
Commercio in crisi a Bari, chiude la storica cartoleria Santacroce - L'INTERVISTA Commercio in crisi a Bari, chiude la storica cartoleria Santacroce - L'INTERVISTA Il titolare, Giuseppe Ficocelli: «Troppi i costi e pochi i guadagni. Ad 82 anni è ora di riposarsi. Ho provato a vendere ma non ho trovato nessuno»
Un nuovo bando per sostenere l’apertura di nuovi negozi in città Un nuovo bando per sostenere l’apertura di nuovi negozi in città Ammessa a finanziamento l'iniziativa “Impresa Prossima”, lo annuncia l'assessora Carla Palone
Verso Italia-Malta, il centro di Bari si veste d'azzurro. C'è la call per i negozianti Verso Italia-Malta, il centro di Bari si veste d'azzurro. C'è la call per i negozianti Gli eventi organizzati dai commercianti potranno riguardare proiezioni, allestimenti, mostre, aperitivi, happening
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.