Il Policlinico di Bari
Il Policlinico di Bari
Enti locali

Policlinico di Bari, prima somministrazione in Italia dell'antidepressivo Esketamina

La clinica psichiatrica dell'ospedale pugliese lancia l'utilizzo del farmaco per uso compassionevole

La unità operativa complessa di Psichiatria del Policlinico di Bari diretta dal professor Alessandro Bertolino è il primo centro in Italia a utilizzare il farmaco Esketamina per il trattamento della depressione resistente ad uso compassionevole.

Esketamina è stato approvato dalla Commissione europea per il trattamento della depressione maggiore resistente al trattamento farmacologico (Trd). L'Esketamina è un antagonista del recettore per il glutammato N-metil D-aspartato (Nmda), la cui somministrazione nel tempo può favorire il ripristino delle connessioni sinaptiche cerebrali dei pazienti con Trd, migliorando i sintomi dell'umore.

«Questo nuovo antidepressivo arricchisce significativamente il nostro armamentario terapeutico per il trattamento della Depressione, in quanto efficace anche nelle forme più severe e gravi che sono anche quelle a maggior rischio di suicidio – spiega il professor Bertolino. La nostra precedente esperienza con l'uso di Ketamina ci lascia ben sperare di poter aiutare altre persone che soffrono di questo tremendo disturbo».

Il disturbo depressivo maggiore (Ddm) è una comune condizione psichiatrica dall'andamento cronico, di cui soffrono circa 300 milioni di persone in tutto il mondo. Rappresenta una delle cause maggiore di disabilità e costituisce il maggior carico sulla spesa sanitaria a livello mondiale (World Health Organization, 2018). Il Ddm è associato a aumentati tassi di mortalità, rappresentando una delle principali cause di suicidio. I trattamenti di prima linea del Ddm includono la terapia farmacologica, basata prevalentemente sull'utilizzo di antidepressivi, e la psicoterapia. Tuttavia, spesso i sintomi depressivi risultano refrattari a questo tipo di interventi: circa il 20-30% dei pazienti continuano ad esperire sintomi depressivi in modo pervasivo, anche dopo aver ricevuto i trattamenti descritti.
  • Policlinico
Altri contenuti a tema
Raro tumore alla tiroide, al Policlinico di Bari intervento salva vita su una paziente 65enne Raro tumore alla tiroide, al Policlinico di Bari intervento salva vita su una paziente 65enne L'operazione ha richiesto il lavoro di squadra tre le equipe di Endocrinologia e di Chirurgia videolaparoscopica
Policlinico di Bari, eseguito trapianto di rene da vivente su giovane paziente disabile Policlinico di Bari, eseguito trapianto di rene da vivente su giovane paziente disabile A donare l'organo è stato il padre, tra i primi casi in Italia. Nell'intervento impegnati 64 professionisti e 5 equipe
Morti per legionella al Policlinico di Bari, Nas sequestrano computer dell'ospedale Morti per legionella al Policlinico di Bari, Nas sequestrano computer dell'ospedale In corso perquisizioni da parte dei carabinieri. I militari eseguiranno copie forensi dei dispositivi
Indagine legionella al Policlinico di Bari, rinviati interrogatori dei dirigenti Indagine legionella al Policlinico di Bari, rinviati interrogatori dei dirigenti La data è stata spostata al 4 dicembre. Omissione di atti d'ufficio e morte come conseguenza di altro delitto i reati ipotizzati
1 Plasma introvabile, l'appello di una 40enne ricoverata al Policlinico di Bari Plasma introvabile, l'appello di una 40enne ricoverata al Policlinico di Bari Si richiede l'aiuto di quanti sono guariti dal virus contattando l'indirizzo mail medicinatrasfusionale@policlinico.ba.it
Legionella al policlinico di Bari, Lopalco: "Importante non perdere disponibilità padiglioni" Legionella al policlinico di Bari, Lopalco: "Importante non perdere disponibilità padiglioni" L'assessore sottolinea: "Attendiamo dalla Procura ogni indicazione necessaria per mantenere la facoltà d'uso dei reparti ospedalieri sequestrati"
Quattro morti per legionella al Policlinico di Bari, sequestrati due padiglioni Quattro morti per legionella al Policlinico di Bari, sequestrati due padiglioni I fatti si riferiscono al periodo 2018-2020. Sotto indagine finiscono cinque dirigenti, tra cui il dg Migliore
Covid, la Puglia in soccorso della Calabria. Tamponi processati a Bari Covid, la Puglia in soccorso della Calabria. Tamponi processati a Bari I tencici del Policlinico stanno procedendo ad analizzare i test molecolari e a comunicare i risultati
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.