rapina agli anziani
rapina agli anziani
Cronaca

Pedinavano donne anziane e le derubavano nel portone di casa. Fermati due rapinatori seriali

I malviventi sono stati incastrati dalle indagini della Polizia di Stato e dalle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza

Si stringe il cerchio intorno ai presunti responsabili di rapine nei confronti di alcuni anziani. Negli ultimi mesi, infatti, a Bari si sono verificati alcuni casi di rapina ai di persone anziane, solitamente donne impegnate nella spesa quotidiana, che, rientrando a casa, sono state aggredite e rapinate da due uomini. La Polizia ha fermato i pregiudicati baresi Ventisette Roberto, di anni 44, e Di Bari Giovanni, di anni 46, che erano soliti appostarsi nei pressi di supermercati e farmacie del centro cittadino, dove sceglievano le proprie vittime, le pedinavano per poi aggredirle una volta entrate nel portone di casa.

Il modus operandi era sempre lo stesso: i due rapinatori, dopo averle raggiunte all'interno del portone di casa, le bloccavano alle spalle e con una mano sulla bocca delle vittime asportavano loro tutti i gioielli, strappandoli, e talvolta anche impossessandosi della borsa e del denaro lì contenuto.
Social Video53 secondiLe rapine alle signore anziane
Le attività poste in essere dalla Polizia di Stato e le indagini degli agenti della Squadra Mobile di Bari hanno consentito di chiudere rapidamente il cerchio e quindi di bloccare i due rei. Inoltre le immagini degli impianti di videosorveglianza orientati nei pressi dei luoghi dove sono avvenuti i fatti criminali hanno consentito non solo di ricostruire nel dettaglio lo spregiudicato schema criminale messo in atto dai rapinatori, ma anche di risalire con certezza alla loro identità.

Dopo alcune settimane di continue ricerche, i poliziotti della Sezione Falchi della Squadra Mobile hanno rintracciato i due in pieno centro cittadino e dopo una breve fuga sono stati bloccati ed accompagnati negli uffici di Polizia; in un estremo tentativo di sottrarsi alla cattura uno di loro ha anche fornito agli agenti false generalità.

Ventisette e il Di Bari sono stati quindi sottoposti a fermo di Polizia e condotti nel Carcere di Bari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria con le accuse di rapina pluriaggravata continuata, lesioni aggravate e falsa attestazione sulle proprie generalità. Il fermo poi è stato convalidato nella mattinata di ieri dall'Autorità Giudiziaria e nei loro confronti è stata emessa Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere.
  • Polizia di Stato
  • Rapina
  • squadra mobile
Altri contenuti a tema
San Paolo, la volante della polizia finisce contro un muro San Paolo, la volante della polizia finisce contro un muro Gli agenti che erano nel veicolo sono stati soccorsi dall'ambulanza e non hanno riportato gravi ferite
Un opificio abbandonato a Casamassima come magazzino di mezzi rubati Un opificio abbandonato a Casamassima come magazzino di mezzi rubati Ritrovati proventi di furti effettuati principalmente in provincia di Taranto, il valore si aggira sui 500 mila euro
Bari, tafferugli in piazza Moro. Fermato un cittadino extracomunitario Bari, tafferugli in piazza Moro. Fermato un cittadino extracomunitario Sul posto sono intervenuti poliziotti e militari di guardia di finanza ed esercito
Bari, rapinano una parafarmacia in via Putignani, arrestati Bari, rapinano una parafarmacia in via Putignani, arrestati Si tratta di un 23enne e un 20enne baresi. Il titolare ha riportato ferite guaribili in 30 giorni
Daspo, lotta all'abusivismo e alla violenza di genere: il bilandio estivo della Questura di Bari Daspo, lotta all'abusivismo e alla violenza di genere: il bilandio estivo della Questura di Bari Tredici le proposte per l'applicazione della sorveglianza, emessi nove fogli di via e trentotto avvisi orali. Applicata la legge "Codice rosso"
Accusato di bancarotta fraudolenta, arrestato a Verona 58enne della provincia di Bari Accusato di bancarotta fraudolenta, arrestato a Verona 58enne della provincia di Bari L'uomo era latitante da 5 anni. La polizia lo ha rintracciato al suo arrivo nell'aeroporto di Villafranca
In moto sul lungomare senza patente e assicurazione ma con la droga. Arrestato 21enne In moto sul lungomare senza patente e assicurazione ma con la droga. Arrestato 21enne Il giovane, originario di Grumo Appula ma residente nella città vecchia, aveva con sé 845 euro in contanti. In casa custodiva altro stupefacente
Monopoli, aggredisce con un coltello la madre che non voleva dargli i soldi per la droga Monopoli, aggredisce con un coltello la madre che non voleva dargli i soldi per la droga L'uomo, un 30enne, è stato raggiunto dalla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare dopo la denuncia per estorsione
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.