struttura via del Turco Palese
struttura via del Turco Palese
Politica

Palese, Fratelli d'Italia scrive a Decaro: «Liberare via Del Turco dalla struttura in ferro»

Si richiede una «Legittima restituzione di una porzione di territorio a un quartiere e ai suoi cittadini»

«Nel tratto di strada che ospita il mercato settimanale del rione a nord di Bari, si erge una struttura ormai pericolante che, a detta del comitato cittadino, costituisce non solo intralcio ma anche pericolo per l'incolumità dei mercatali e degli avventori». Lo scrive il coordinamento cittadino di Fratelli d'Italia in una lettera inviata al sindaco Antonio Decaro, in relazione alla struttura in ferro che si erge in via Del Turco, nel rione Palese.

La struttura - reclamano da Fratelli d'Italia - fu realizzata per "ospitare" il mercato settimanale di Palese. Ma non è mai stata utilizzata per quello scopo, e «L'amministrazione comunale non ha mai provveduto nel tempo alla manutenzione ordinaria e straordinaria della struttura che oggi sta cadendo a pezzi. Evidenti sono i cedimenti della copertura della struttura. Sono passati ormai oltre 25 anni dalla realizzazione».

«La struttura non è affatto utile alle necessità per cui fu costruita. Se oramai non si può fare nulla per lo spreco di risorse pubbliche, quantomeno l'Amministrazione dovrebbe attivarsi per rimuovere un fabbricato che attualmente è lì solo a deturpare la zona - illustrano dal coordinamento, spiegando che l'istanza parte dai residenti del quartiere. Inoltre, l'esistenza dell'immobile fatiscente impedisce di poter utilizzare quello spazio che potrebbe essere utilizzato come parcheggio oppure per farne un'area attrezzata per eventi culturali come concerti o rappresentazioni teatrali all'aperto, comprese tutte le partecipatissime manifestazioni legate alla festa per il patrono San Michele Arcangelo».

«Messa in sicurezza e riqualificazione: è questo quello che viene chiesto dalla sezione locale di Fratelli d'Italia», si legge nella nota di FdI. Nella lettera, inviata a Decaro e a Vincenzo Brandi, presidente del Municipio V, si richiede una «Legittima restituzione alla cittadinanza' di una porzione di territorio a un quartiere e ai suoi cittadini».
  • Bari Palese
  • fratelli d'italia
Altri contenuti a tema
Centrodestra sfiducia Emiliano: «Nomine intuitu personae hanno creato imbarazzo» Centrodestra sfiducia Emiliano: «Nomine intuitu personae hanno creato imbarazzo» Il Movimento 5 Stelle non ha votato la mozione
Un'Italia forte in Europa. Michele Picaro si presenta all'Europarlamento Un'Italia forte in Europa. Michele Picaro si presenta all'Europarlamento Ieri sera la comunità di Fratelli d'Italia si è ritrovata a Villa Romanazzi Carducci
Fratelli d'Italia Bari: «Leccese non usi il Comune per fare campagna elettorale» Fratelli d'Italia Bari: «Leccese non usi il Comune per fare campagna elettorale» Dura nota contro il candidato alle primarie del centrosinistra, attualmente addetto all'Ufficio di Gabinetto del sindaco
Caso Ssc Bari, Fratelli d'Italia: «De Laurentiis dia garanzie o restituisca il titolo sportivo» Caso Ssc Bari, Fratelli d'Italia: «De Laurentiis dia garanzie o restituisca il titolo sportivo» Conferenza questa mattina in Comune dei consiglieri comunali meloniani, con loro Pino Monaco capogruppo della Lega
TARI, Fratelli d'Italia: "Il Comune di Bari deve permettere l'accesso al beneficio" TARI, Fratelli d'Italia: "Il Comune di Bari deve permettere l'accesso al beneficio" La nota stampa del coordinatore provinciale del gruppo politico, Michele Picaro
Fratelli d'Italia inaugura una nuova sezione anche a Palese Fratelli d'Italia inaugura una nuova sezione anche a Palese È la seconda nel V Municipio dopo quella di Santo Spirito. Picaro: «Conferma della nostra crescita»
Turista aggredito a Bari vecchia, la solidarietà di Gioventù nazionale Turista aggredito a Bari vecchia, la solidarietà di Gioventù nazionale Il gruppo giovanile di Fratelli d'Italia: "Bestialità intollerabile nella nostra città"
Palese, approvato progetto definitivo per la pedonalizzazione di piazza Magrini Palese, approvato progetto definitivo per la pedonalizzazione di piazza Magrini Un intervento complessivo da 900mila euro. Obiettivo la riduzione della velocità a 30 km/h
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.