Nunzia nel video promozionale
Nunzia nel video promozionale
Speciale

Nunzia la "Pasta Lady" insegnerà agli americani a fare le orecchiette

L'ormai famosissima signora di Bari Vecchia volerà a New York per lo stand della Puglia al Travel Show

Elezioni Regionali 2020
Nonostante la querelle sulla genuinità o meno delle orecchiette di Bari Vecchia, il loro essere simbolo della nostra città continua ad interessare il mondo. E la famosa Nunzia, definita "Pasta Lady" dal New York Times, volerà verso gli Usa e sarà protagonista dello stand della Regione Puglia al Travel Show. La signora insegnerà agli americani a fare le famose orecchiette.

L'appuntamento è dal 24 al 36 gennaio. Insieme a lei ci sarà una doppia esibizione del tenore pugliese Aldo Caputo. Il tutto allietato da degustazioni di tipicità e pregiati vini offerte da Casillo Group e dall'Associazione Puglia in Rosè, in collaborazione con l'Assessorato all'Agricoltura e allo Sviluppo rurale della Regione Puglia. Con loro, anche dieci operatori pugliesi.

«Per il mercato USA la Puglia rappresenta un luogo di relax, capace di coniugare mare, itinerari artistici e culturali e proposte enogastronomiche – commenta l'Assessore Loredana Capone - Gli Stati Uniti sono cresciuti moltissimo negli ultimi anni, con un vero e proprio raddoppio negli arrivi dal 2010 a oggi e un trend in costante crescita che li posiziona come il primo mercato turistico extra-europeo della Puglia. La partecipazione al Travel Show sarà un'ottima occasione per incontrare tantissimi operatori della Travel industry, giornalisti, influencer e blogger».

Il The New York Times Travel Show, giunto alla quindicesima edizione, è un evento organizzato dal The New York Times e rappresenta il più importante momento pubblico di comunicazione delle destinazioni turistiche del Nord America. La manifestazione, che si terrà allo Jacob Javits Center, ospiterà più di 30 seminari dedicati al settore turistico con più di 30 eventi culturali e la partecipazione di 150 esperti, offrendo l'opportunità di entrare in contatto con più di 11.750 giornalisti e operatori del settore e circa 25.000 potenziali viaggiatori.

«Questa è per Bari una straordinaria occasione di promozione turistica ma anche di crescita. Questa è l'occasione per dire al mondo e per dire a noi stessi che dobbiamo fare il grande salto, tutti insieme, investendo sulle nostre tradizioni e sulla nostra identità, proposte in chiave moderna e attrattiva. Le orecchiette di Bari vecchia hanno fatto il giro del mondo e tra qualche giorno approderanno nella "grande mela – commenta il Sindaco di Bari, Antonio Decaro - A New York non porteremo solo la nostra pasta ma porteremo un'esperienza, quella dei sapori delle nostre eccellenze enogastronomiche, quella della nostra manualità, quella delle nostre tradizioni preservate dalle persone che ogni giorno accolgono migliaia di turisti e li fanno entrare nelle loro vite e nelle loro case».

Numerosi gli appuntamenti previsti per la delegazione pugliese: la visita della famosa Star Tv statunitense Lidia Bastianich nello spazio Puglia, l'incontro con il Console Generale di Italia a New York, Francesco Genuardi; l'incontro con le Comunità pugliesi a New York e la visita alla Chiesa di San Nicola di Bari a Ground Zero.

Con una notevole performance e un trend in costante crescita gli Stati Uniti d'America si affermano come il primo mercato turistico extra-europeo della Puglia. Dai dati dell'Osservatorio Turistico di Pugliapromozione emerge che con 78,5mila arrivi e 208mila presenze gli Stati Uniti d'America hanno conquistato, nel 2019, il quarto posto della graduatoria regionale dei mercati esteri per numerosità degli arrivi e il sesto per presenze/pernottamenti. L'incremento rispetto all'anno precedente è stato rispettivamente del +18% e del +15%; dal 2015 al 2019 i pernottamenti in regione sono cresciuti del +83%. Le potenzialità, quindi, sono straordinarie per la Puglia, anche perché gli arrivi che si concentrano a settembre (18% delle presenze annuali), ottobre (17%), giungo (14%) e maggio (13%).

Ad attrarre i turisti statunitensi in Puglia sono soprattutto il patrimonio culturale e Unesco (21%), l'offerta enogastronomica (19%), i borghi, le masserie e i paesaggi rurali (12%), la notorietà dei prodotti e dei circuiti dell'olio e del vino (8%). Sono i dati che emergono dai questionari somministrati a 500 turisti statunitensi (su 20mila questionari complessivi del 2019/20) negli Infopoint della rete regionale. Il 41% dei turisti Usa ha prenotato il proprio viaggio autonomamente on line mentre ben il 45% ha fatto ricorso ad agenzie di viaggi. Il 30% ha noleggiato un'auto per muoversi all'interno della Puglia. Il 76% dei viaggiatori ha un'età superiore ai 46 anni, si tratta di un pubblico adulto e colto che ricerca in Puglia attrattori naturali e culturali e nuove esperienze, in particolare enogastronomiche. Il 9% degli intervistati ha già visitato la Puglia in passato.

Cresce anche l'attenzione del mercato Usa verso il settore Wedding e Luxury e aumentano di anno in anno le star che, scegliendo la Puglia per le proprie vacanze, ne hanno ampliato la fama planetaria (Bono Vox, Madonna, i rampolli Sutton, Justin Timberlake e Jessica Biel, Emily Ratajkowski e molti altri). E i media americani più prestigiosi mostrano una grande attenzione per la Puglia; il solo New York Times le ha dedicato una decina di articoli nel 2019.
  • Turismo
  • Pasta
Altri contenuti a tema
Aeroporto di Bari, ripartono i voli Lufthansa per Monaco e Francoforte Aeroporto di Bari, ripartono i voli Lufthansa per Monaco e Francoforte I collegamenti torneranno dal 4 e 5 luglio, divisi fra la compagnia tedesca e la controllata Air Dolomiti
1 Turismo e Coronavirus, i vip americani non riescono ad arrivare in Puglia Turismo e Coronavirus, i vip americani non riescono ad arrivare in Puglia A rischio c'è un sistema turistico fatto di 612mila imprese con oltre 700 mila unità locali e rappresenta il 10,1% del sistema produttivo nazionale
Ronn Moss presenta il suo nuovo film, l'ex Ridge di "Beautiful": «Della Puglia amo il relax» Ronn Moss presenta il suo nuovo film, l'ex Ridge di "Beautiful": «Della Puglia amo il relax» Dopo il lockdown sono pronte a ripartire le riprese di "Surprise trip", nel cast Paolo Sassanelli, Totò Onnis e Lino Banfi. L'attore americano: «Si parlerà inglese e pugliese»
Le Grotte di Castellana riaperte dopo il lockdown, 250 visite in un giorno Le Grotte di Castellana riaperte dopo il lockdown, 250 visite in un giorno Il presidente Casulli: «Per noi si tratta di un nuovo inizio e siamo contenti di aver già ricevuto tanta attenzione da parte dei turisti»
Parte Puglia travel industry, il programma di promozione turistica post-Covid Parte Puglia travel industry, il programma di promozione turistica post-Covid La Regione prepara il piano per la stagione estiva. Capone: «Ripristinare i collegamenti con l’estero e con il resto d’Italia è il nostro obiettivo»
Sky a caccia dei borghi più belli, una troupe gira a Gravina in Puglia Sky a caccia dei borghi più belli, una troupe gira a Gravina in Puglia Il sindaco Valente: «Sempre più gente, anche nel mondo dell'informazione, sta scoprendo la nostra città»
La Puglia cresce del 23 percento sul web, l'indagine di Marketing01 premia la nostra regione La Puglia cresce del 23 percento sul web, l'indagine di Marketing01 premia la nostra regione L'analisi è stata condotta da uno dei trenta Google premier partner sulle ricerche online di tutto il mondo
Mascherine e distanziamento, così a Bari riprende l'attività delle guide turistiche Mascherine e distanziamento, così a Bari riprende l'attività delle guide turistiche Primo itinerario inaugurato oggi nel borgo antico. Pierucci: «Loro sono il bigliettino da visita della città»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.