relitto norman atlantic
relitto norman atlantic
Cronaca

Naufragio Norman Atlantic, Tribunale di Bari accoglie l'Autorità portuale come parte civile

Dal 14 febbraio 2015 il relitto della nave ha bloccato la banchina 12 del porto. Patroni Griffi: «Dopo lo spostamento incrementato il traffico»

L'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale ammessa come parte civile nel procedimento a carico di persone fisiche per il naufragio della nave Norman Atlantic, avvenuto nella notte tra il 27 e il 28 dicembre 2014 al largo delle coste albanesi, per via di un incendio che causò la morte di 31 persone il ferimento di altri 64 passeggeri.

Il Giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Bari ha accolto la tesi rappresentata dall'Autorità portuale, ammettendone la costituzione come parte civile e aggiornando il prosieguo dell'udienza preliminare al prossimo 29,30 e 31 ottobre 2019.

L'ente portuale è stato rappresentato dall'avvocato Nicola Favia che ha esposto al Giudice il grave danno d'immagine ricevuto dal porto di Bari e riscontrabile attraverso dati statistici incontrovertibili riferiti ai traffici portuali. Dal 14 febbraio 2015, infatti, il relitto della nave, in regime di sequestro, ha praticamente bloccato la banchina n. 12 del porto, un molo operativo e nevralgico per i traffici portuali.

Solo il 5 giugno dello scorso anno, l'Autorità portuale ha ottenuto la possibilità di spostare la Norman alla banchina n.30, meno operativa, ormeggiandola in sicurezza. Operazioni estremamente complesse che furono coordinate con grande successo dalla Capitaneria di Porto di Bari

«Abbiamo riscontrato, dati alla mano– commenta il presidente dell'AdSP MAM Ugo Patroni Griffi-che la permanenza del relitto presso la banchina 12 ha provocato un calo del 38% del traffico crocieristico, con un notevole riverbero negativo per l'economia del territorio. Da quando abbiamo spostato la motonave, e ancora non è trascorso un anno, si evidenzia già una netta ripresa, il molo è tornato nella sua piena operatività. È giusto che il danno arrecato sia riconosciuto al porto e alla città».
  • Porto di Bari
  • norman atlantic
Altri contenuti a tema
Zes adriatica, dal Comune di Bari un bando per l'attribuzione delle aree disponibili Zes adriatica, dal Comune di Bari un bando per l'attribuzione delle aree disponibili L'iniziativa è rivolta a soggetti privati. Sono ammessi spazi che abbiano collegamento economico con il porto
Porto di Bari, aumentano i crocieristi nel 2019: è 18mo in Europa Porto di Bari, aumentano i crocieristi nel 2019: è 18mo in Europa La Puglia si piazza al settimo in Italia, mentre lo scalo della nostra città entra nella top ten nazionale
Porto di Bari, inaugurato il nuovo info-point turistico del terminal crociere Porto di Bari, inaugurato il nuovo info-point turistico del terminal crociere Emiliano: «Collaborazione con autorità portuale un punto di forza per noi»
Porto di Bari, i silos granari si illuminano dal tramonto all'alba Porto di Bari, i silos granari si illuminano dal tramonto all'alba Ogni sera quattro colori diversi. Decaro: «Le cose migliori nascono da comunità che lavora insieme»
Porto di Bari, sequestrati coralli importati illegalmente Porto di Bari, sequestrati coralli importati illegalmente Gli esemplari provenivano dall'Albania su una vettura con targa francese
La Zes Adriatica è realtà, il premier Conte firma il decreto di istituzione La Zes Adriatica è realtà, il premier Conte firma il decreto di istituzione Borracino: «Obiettivo di straordinaria importanza. Puglia unica regione ad averne due»
Porto di Bari, sequestratate oltre 5mila paia di scarpe contraffatte Porto di Bari, sequestratate oltre 5mila paia di scarpe contraffatte I prodotti, di origine cinese, riproducevano i marchi Converse e Nike
Il governo dice sì alla Zes Adriatica. C'è anche il porto di Bari Il governo dice sì alla Zes Adriatica. C'è anche il porto di Bari L'assessore Borracino: «Puglia unica regione d'Italia ad averne due»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.