libri
libri
Scuola e Lavoro

Libri di testo gratuiti, al via le domande online in Puglia

La Regione ha anticipato i tempi, ecco chi può fare domanda e come presentarla

La Regione Puglia ha anticipato la tempistica relativa alle richieste di benefici per la fornitura di libri testi scolastici a titolo gratuito o semigratuito. Possono fare domanda le studentesse e gli studenti, residenti in Puglia, che nel prossimo anno scolastico frequenteranno le scuole secondarie di 1° e 2° grado, statali e paritarie, il cui nucleo familiare abbia un reddito ISEE non superiore a 10.632,94 euro. Le domande possono essere presentare dai genitori (in caso di minori) entro e non oltre le ore 14 del 20 luglio prossimo.

«Quest'anno l'avviso è partito in anticipo – afferma l'Assessore regionale all'Istruzione, Formazione, Lavoro, Sebastiano Leo – perché è importante che i nostri studenti e studentesse siano in possesso dei libri scolastici già dal primo giorno di scuola. Lavoriamo per rendere sempre più efficiente il sistema d'istruzione e formazione pugliese, in quest'ottica anche l'ottimizzazione della tempistica è un aspetto sicuramente non secondario. Il principio della scuola aperta a tutti, costituzionalmente garantito, passa anche dalla fornitura gratuita dei libri di testo per i giovani provenienti da famiglie bisognose che, tanto più se capaci e meritevoli, hanno diritto di vedere realizzati i loro talenti. Una società civile deve sostenere il diritto allo studio dando i mezzi a chi non ne ha».

Le istanze dovranno essere inoltrate unicamente per via telematica, attraverso la procedura on-line attiva sul portale dedicato alla sezione "Libri di testo anno scolastico 2019/2020". Per assistenza sull'utilizzo della procedura sarà attivo un canale Assistenza e Supporto Tecnico. Sarà possibile, anche, ricevere assistenza da un Help Desk Tecnico telefonando allo 080 8807404, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18; inviando una email ad assistenza@studioinpuglia.regione.puglia.it oppure con la chat online, per tutta la durata di attivazione della procedura di compilazione e invio delle istanze. Ulteriori informazioni riguardanti l'Avviso si potranno ottenere inviando consultando il sito www.studioinpuglia.regione.puglia.it, inviando una mail a info@studioinpuglia.regione.puglia.it o chiamando il numero telefonico 080 5404040.

I Comuni erogano il beneficio agli aventi diritto nella forma di comodato d'uso, oppure di buoni libro oppure rimborso delle spese sostenute, in applicazione delle disposizioni ministeriali e dei criteri approvati con delibera di Giunta regionale 2278/2018. Il riconoscimento del beneficio è preceduto dalla verifica della residenza dello studente o della studentessa, della frequenza scolastica, della verifica dell'effettiva spesa sostenuta nel caso di erogazione di rimborso delle spese. Responsabile del procedimento è la dirigente regionale della sezione "Istruzione e Università", Maria Raffaella Lamacchia.
  • Libri e letteratura
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Gli studenti della Puglia pronti a tornare sui banchi, gli auguri dell'assessore Leo Gli studenti della Puglia pronti a tornare sui banchi, gli auguri dell'assessore Leo Una lettera in vista dell'inizio della scuola: «Al nuovo governo riproporrò l'impellenza di dare risposte a problemi ormai troppo datati»
Ricomincia la scuola a Bari, tra calo demografico e mancanza di docenti di sostegno Ricomincia la scuola a Bari, tra calo demografico e mancanza di docenti di sostegno Tra le problematiche che la nostra regione deve affrontare anche la mancanza di personale ATA
Scuola, la Uil Puglia tuona: «Pronti ricorsi per docenti non ammessi in ruolo dopo concorso» Scuola, la Uil Puglia tuona: «Pronti ricorsi per docenti non ammessi in ruolo dopo concorso» Nel mirino del sindacato il vincolo quinquennale sul sostegno che blocca le assunzioni relative al posto comune
La scuola in Puglia ricomincia il 18 settembre, ma c'è chi anticipa al 16 La scuola in Puglia ricomincia il 18 settembre, ma c'è chi anticipa al 16 Il calendario regionale stabilisce le date di inizio e fine, oltre alle festività, ma l'autonomia scolastica permette alcune variazioni
Diritto allo studio, in Puglia 11 milioni per migliorare i servizi scolastivi Diritto allo studio, in Puglia 11 milioni per migliorare i servizi scolastivi C'è il sì della giunta regionale. L'assessore Leo: «Obiettivo garantire sostegno alle prestazioni essenziali»
Scuola: Immissioni in ruolo, per la Uil penalizzata la Puglia Scuola: Immissioni in ruolo, per la Uil penalizzata la Puglia Il segretario regionale Verga: "Si cerca di mascherare i dati mediante la copertura dei posti vacanti soltanto sino al 29 maggio 2019"
Bari, in arrivo buoni per l'acquisto di libri di testo per gli studenti di medie e superiori Bari, in arrivo buoni per l'acquisto di libri di testo per gli studenti di medie e superiori Misura attiva dal prossimo anno scolastico per famiglie con reddito Isee inferiore a 10mila 632,94 euro
A scuola anche dopo l'orario di lezione? La Regione Puglia ci prova A scuola anche dopo l'orario di lezione? La Regione Puglia ci prova Pochi però ancora i fondi a disposizione degli istituti che vorranno realizzare progetti di carattere socio culturale
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.