Dentista
Dentista
Speciale

La scelta di un dentista a Bari: i fattori dell’atteggiamento e della trasparenza

Importanti due fattori: igiene e affidabilità

Elezioni Regionali 2020
In una grande città, come per esempio Bari, spesso non si può contare su una fitta rete di conoscenze che ci possono indirizzare anche nella scelta di alcuni professionisti di cui abbiamo bisogno. Quando si tratta di scegliere per esempio un dentista, molti si basano sul giudizio di chi già vi è stato. Si consultano con amici e conoscenti, per sapere quale possa essere il professionista più adatto alle loro esigenze. In realtà in una grande città spesso i legami si fanno dispersivi. Molti vivono in città soltanto per studiare o per lavorare e provengono da altri centri più piccoli. Non sempre quindi si può contare su una rete di conoscenze che possa dare la possibilità di scegliere al meglio. Come fare quindi a scegliere un dentista a Bari o in altre grandi città? Ti vogliamo dare alcuni consigli sul rispetto dei requisiti che un dentista dovrebbe avere, per essere valutato positivamente.

L'atteggiamento cortese e disponibile

Nella scelta di un dentista Bari sicuramente l'atteggiamento cortese e disponibile può fare la differenza. Bisogna sempre poter contare su un buon rapporto con il proprio medico. Deve essere soprattutto un rapporto di fiducia, perché ci affidiamo completamente a lui nel risolvere alcuni problemi strettamente legati con la salute.

L'atteggiamento di cortesia e di disponibilità che il medico manifesta nei nostri confronti ci fa stare meglio, perché ci porta ad affidarci a lui con più tranquillità. Con il medico si deve instaurare un dialogo diretto, in modo che si possano rivelare le nostre paure ed eventualmente si possano fare le domande che occorrono per risolvere le perplessità che ci vengono in mente.

Un medico disponibile e cortese, pronto a rispondere alle nostre richieste, potrebbe essere davvero importante.

La pulizia dello studio dentistico

Uno dei criteri da valutare, quando ci rivolgiamo ad un medico, è sicuramente il livello di pulizia dello studio, che deve essere a 360 gradi e condotta in maniera molto precisa. Non si tratta soltanto della parte dello studio dedicata agli interventi e alle visite.

Infatti anche la sala d'aspetto ha la sua importanza. Una sala d'attesa ben ordinata e pulita può dare un'altra impressione, soprattutto a livello igienico sappiamo così regolarci meglio.

La trasparenza

Insistiamo di nuovo su questo aspetto che riguarda l'atteggiamento da parte del dentista. Un bravo odontoiatra deve essere molto trasparente e spiegare al paziente i problemi da cui è affetto. Non ci devono essere aspetti della propria situazione medica che vanno tenuti nascosti.

È sempre molto importante essere consapevoli degli eventuali problemi che si hanno, per scegliere poi in maniera più corretta come affrontarli, magari facendosi consigliare proprio dal medico di fiducia su quale sia l'azione terapeutica migliore da portare avanti.

Il fattore del prezzo

Quando ci rivolgiamo ad un dentista può contare molto anche il fattore costituito dal prezzo. Di solito il prezzo comunque varia in base all'esperienza del professionista. È chiaro che dobbiamo avere fin da subito presenti quali sono i costi che dobbiamo affrontare.

Ecco perché dobbiamo sempre chiedere al dentista di farci un preventivo chiaro. Nel preventivo devono essere indicate tutte le voci di spesa che si vanno ad affrontare. Al tempo stesso il medico ci potrà indicare anche delle alternative, con relativi prezzi variabili, anche per venire incontro alle nostre esigenze economiche e al budget che abbiamo a disposizione.

In generale i prezzi non dovrebbero essere né troppo alti né troppo bassi. A volte degli studi dentistici propongono servizi a prezzi molto scontati. Ma questo può essere un inganno, perché poi finiscono col farci aderire a delle proposte per servizi molto più costosi, dei quali magari potremmo non avere bisogno. Consideriamo sempre prezzi onesti e medi.
  • Sanità
Altri contenuti a tema
In Puglia un nuovo piano ospedaliero, 1255 posti in più e raddoppio terapia intensiva In Puglia un nuovo piano ospedaliero, 1255 posti in più e raddoppio terapia intensiva Il Ministero della Salute approva la riorganizzazione della Regione. Emiliano: «Il virus circola, mascherine e distanziamento sono fondamentali»
Asl Bari, assunzione di 117 medici Asl Bari, assunzione di 117 medici Si tratta però di contratti a tempo determinato per circa sei mesi
Sit-in degli operatori sanitari a Bari: «Stabilizzazione dei precari e internalizzazione dei soccorritori» Sit-in degli operatori sanitari a Bari: «Stabilizzazione dei precari e internalizzazione dei soccorritori» Fials ha indetto la manifestazione davanti al palazzo della Regione. Il segretario incontra Montanaro: «Speriamo nella fine di un calvario»
Protesta disabili, delegato regionale Fioto, Squeo: «accordo tariffario alternativa alla gara per le protesi» Protesta disabili, delegato regionale Fioto, Squeo: «accordo tariffario alternativa alla gara per le protesi» Lo stato di agitazione delle associazioni di categoria dei disabili parte dalla mancata fornitura delle protesi da parte dell’Asl Ba
Gli operatori sanitari annunciano manifestazione a Bari. Soccorritori 118: «Accelerare internalizzazione» Gli operatori sanitari annunciano manifestazione a Bari. Soccorritori 118: «Accelerare internalizzazione» Appuntamento il 25 giugno sul lungomare per protestare contro il governo della Regione Puglia. Riconoscimento economico per la crisi Covid fra le altre richieste
Nomine Sanità in Puglia, chiuse le indagini sui Cera, Ruggieri ed Emiliano Nomine Sanità in Puglia, chiuse le indagini sui Cera, Ruggieri ed Emiliano Ora si attendono gli eventuali rinvii a giudizio, i reati ipotizzati sono tentata concussione per tutti e quattro gli indagati
Livelli essenziali di assistenza sanitaria, la Puglia fra le regioni virtuose Livelli essenziali di assistenza sanitaria, la Puglia fra le regioni virtuose Il monitoraggio del Ministero della Salute premia la nostra regione in tutti i tre indicatori della ricerca
Coronavirus, arrivate a Bari altre 100 mila tute protettive dalla Cina Coronavirus, arrivate a Bari altre 100 mila tute protettive dalla Cina I dispositivi di protezione destinati agli operatori sanitari sono tutti certificati, Emiliano: «Prosegue il ponte aereo»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.