vaccino
vaccino
Enti locali

La Corte Costituzionale dà ragione alla Puglia sull'obbligo vaccinale

La legge relativa agli operatori sanitari ha, secondo quanto stabilito: «Lo scopo di prevenire e proteggere la salute di chi frequenta i luoghi di cura»

La Corte Costituzionale, con sentenza del 6 giugno 2019, ha ritenuto insussistente il ricorso del Governo contro la legge regionale relativa alle «Disposizioni per l'esecuzione degli obblighi di vaccinazione degli operatori sanitari».

Stando a quanto si legge nella sentenza, l'obbligo prescritto non si rivolge alla generalità dei cittadini, ma: «Si indirizza specificamente agli operatori sanitari che svolgono la loro attività professionale nell'ambito delle strutture facenti capo al servizio sanitario nazionale, allo scopo di prevenire e proteggere la salute di chi frequenta i luoghi di cura: anzitutto quella dei pazienti, che spesso si trovano in condizione di fragilità e sono esposti a gravi pericoli di contagio, quella dei loro familiari, degli altri operatori e, solo di riflesso, della collettività».

Inoltre, come si può leggere nel prosieguo: «Tale finalità perseguita dal legislatore regionale è del resto oggetto di attenzione da parte delle società medico-scientifiche» ed inoltre: «La sua finalità è prevenire le epidemie in ambito nosocomiale, rimanendo così all'interno delle competenze regionali».

L'unica illegittimità costituzionale è riferita all'art. 1, comma 2, della legge della Regione Puglia 21 giugno 2014, n. 27 (Disposizioni per l'esecuzione degli obblighi di vaccinazione degli operatori sanitari), in quanto in tale articolo la Regione va ad invadere territori di non propria competenza, ma di competenza dello Stato.
  • Regione Puglia
  • Vaccinazione
  • Vaccini
Altri contenuti a tema
Ripagnola, la Regione e i manifestanti pro parco  Ripagnola, la Regione e i manifestanti pro parco  Michele Emiliano: ”Faremo tutte le verifiche. Quello che è sicuro è che la destinazione alberghiera è in contrasto con il piano regolatore”
Obbligo vaccinale a scuola, ecco cosa succede a chi non è in regola Obbligo vaccinale a scuola, ecco cosa succede a chi non è in regola Domani 10 luglio il termine entro il quale le Asl devono comunicare con i dirigenti e metterli a conoscenza di eventuali anomalie
Lotta all'abbandono rifiuti, in provincia di Bari finanziamenti per Adelfia, Modugno e Valenzano Lotta all'abbandono rifiuti, in provincia di Bari finanziamenti per Adelfia, Modugno e Valenzano Dalla Regione Puglia fondi per 15 milioni. Stea: «Conservare la bellezza della nostra terra e la salute dei cittadini»
Puglia: turismo stabile, bene le prenotazioni nei villaggi Puglia: turismo stabile, bene le prenotazioni nei villaggi Per l'estate 2019 tra le mete più gettonate per le famiglie
Strage Ferrotramviaria, la Regione Puglia citata come responsabile civile Strage Ferrotramviaria, la Regione Puglia citata come responsabile civile Il nuovo collegio conferma la decisione precedente e la esclude dalle parti civili, prossima udienza il 18 settembre
Regione Puglia, la versione di Leo Di Gioia: «Poca autonomia nel gestire la delega» Regione Puglia, la versione di Leo Di Gioia: «Poca autonomia nel gestire la delega» L'assessore all'Agricoltura dimissionario: «Fatto tanto per l'emergenza Xylella. Nomine Arif? Non sono stato d'accordo. Non ho opzioni politiche al momento»
Regione Puglia, per il dopo Di Gioia forti i nomi di Campo e Zinni Regione Puglia, per il dopo Di Gioia forti i nomi di Campo e Zinni Stamattina l'assessore dimissionario all'Agricoltura spiegherà le sue ragioni in conferenza stampa
Tornano i "Dialoghi di Trani": dal 17 al 22 settembre approfondimenti sul tema della responsabilità Tornano i "Dialoghi di Trani": dal 17 al 22 settembre approfondimenti sul tema della responsabilità Nell'ambito dell'iniziativa si svolgerà la quarta edizione del premio letterario Fondazione Megamark, dedicato agli scrittori esordienti
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.