vaccino
vaccino
Enti locali

La Corte Costituzionale dà ragione alla Puglia sull'obbligo vaccinale

La legge relativa agli operatori sanitari ha, secondo quanto stabilito: «Lo scopo di prevenire e proteggere la salute di chi frequenta i luoghi di cura»

La Corte Costituzionale, con sentenza del 6 giugno 2019, ha ritenuto insussistente il ricorso del Governo contro la legge regionale relativa alle «Disposizioni per l'esecuzione degli obblighi di vaccinazione degli operatori sanitari».

Stando a quanto si legge nella sentenza, l'obbligo prescritto non si rivolge alla generalità dei cittadini, ma: «Si indirizza specificamente agli operatori sanitari che svolgono la loro attività professionale nell'ambito delle strutture facenti capo al servizio sanitario nazionale, allo scopo di prevenire e proteggere la salute di chi frequenta i luoghi di cura: anzitutto quella dei pazienti, che spesso si trovano in condizione di fragilità e sono esposti a gravi pericoli di contagio, quella dei loro familiari, degli altri operatori e, solo di riflesso, della collettività».

Inoltre, come si può leggere nel prosieguo: «Tale finalità perseguita dal legislatore regionale è del resto oggetto di attenzione da parte delle società medico-scientifiche» ed inoltre: «La sua finalità è prevenire le epidemie in ambito nosocomiale, rimanendo così all'interno delle competenze regionali».

L'unica illegittimità costituzionale è riferita all'art. 1, comma 2, della legge della Regione Puglia 21 giugno 2014, n. 27 (Disposizioni per l'esecuzione degli obblighi di vaccinazione degli operatori sanitari), in quanto in tale articolo la Regione va ad invadere territori di non propria competenza, ma di competenza dello Stato.
  • Regione Puglia
  • Vaccinazione
  • Vaccini
Altri contenuti a tema
Puglia, l'assessore Ruggeri indagato per "presunte irregolarità nella nomina di un commissario" Puglia, l'assessore Ruggeri indagato per "presunte irregolarità nella nomina di un commissario" Indaga la procura di Foggia, il fatto riguarda l'aziendaper i Servizi alla Persona «Castriota e Corropoli» di Chieuti
A Bari una nuova protesta dei pescatori, sit-in davanti alla presidenza regionale A Bari una nuova protesta dei pescatori, sit-in davanti alla presidenza regionale Stamattina la manifestazione delle marinerie di Mola e Monopoli: «Modificare i regolamenti comunitari»
Dislessia, in Puglia "solo" l'1,6% di casi certificati Dislessia, in Puglia "solo" l'1,6% di casi certificati Grandemente sottostimato il fenomeno nella nostra Regione: "Condizione aggravata dal mancato rispetto delle norne"
Sanità in Puglia, un concorso per altri 108 posti Sanità in Puglia, un concorso per altri 108 posti Obiettivo assicurare stabilità organizzativa alle strutture, ecco la lista
Bari, tutte le criticità del borgo antico per chi viaggia in carrozzina Bari, tutte le criticità del borgo antico per chi viaggia in carrozzina Famiglie e persone diversamente abili alla scoperta delle bellezze della città non accessibile a tutti 
La Corte dei conti approva il bilancio della Regione Puglia, ma con riserva La Corte dei conti approva il bilancio della Regione Puglia, ma con riserva Segnalate criticità sulla capacità di programmazione e sulla gestione spesa sanitaria
Pianificazione costiera, a Bari si parla del modello waterfront di San Girolamo Pianificazione costiera, a Bari si parla del modello waterfront di San Girolamo Appuntamento nella sede della Fondazione Puglia per un approfondimento sul progetto europeo Triton
La Regione Puglia capofila a Berlino di un progetto sulla governance delle migrazioni La Regione Puglia capofila a Berlino di un progetto sulla governance delle migrazioni L'assessore al Lavoro Sebastiano Leo: «Fenomeno che deve essere trattato con serietà, senza strumentalizzazioni»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.