Largo Adua
Largo Adua
Vita di città

Bari, l'eterna lotta tra cittadini e locali all'Umbertino ad una svolta?

Ennesimo incontro tra le parti e i rappresentanti dell'amministrazione comunale, decisi gli orari di chiusura delle attività

L'eterna lotta che vede contrapposti i cittadini abitanti nel quartiere Umbertino, e precisamente nella zona di largo Adua, e i titolari dei locali venuti su come funghi negli ultimi anni, sembra che stia arrivando ad una tregua. O almeno si sta cercando attorno ad un tavolo di mettere d'accordo le esigenze di chi vive nella zona e di chi deve lavorarci. L'ultimo incontro tenutosi pochi giorni fa ha portato ad una convergenza sugli orari che le attività presenti dovrebbero rispettare per non arrecare troppo disturbo ai cittadini.

Il sindaco dovrà ora firmare l'ordinanza che sancirà tali orari. Nello specifico le attività durante la settimana dovranno chiudere dal lunedì al venerdì alle 1.30 di notte, mentre per il fine settimana è concesso di abbassare le saracinesche un'ora dopo alle 2.30. Nel periodo estivo, ovvero dal primo maggio al 30 settembre, durante la settimana l'orario di chiusura sarà alle 2.

Orari che sono venuti fuori dallo "scontro" tra i locali che avrebbero voluto poter chiudere più tardi e cittadini che invece avrebbero gradito vedere le attività chiudere addirittura prima.

«Vi è stata una convergenza rispetto alle diverse esigenze sul tappeto - commenta così il risultato il presidente del Comitato Salvaguardia Zona Umbertina, Mauro Gargano - Il tavolo sta svolgendo e continuerà a svolgere una funzione molto positiva, consentendo di inquadrare e discutere delle gravi problematiche esistenti in loco, trovando soluzioni condivise per un miglioramento della attuale situazione. La soluzione individuata, naturalmente, è un primo passo per una regolamentazione che verrà riportata in apposita ordinanza del sindaco. Naturalmente è sperimentale, se questa soluzione non darà i suoi frutti verrà rivista. È interesse di tutti un miglioramento qualitativo del territorio».

Solo qualche settimana si era giunti ad una "soluzione" in merito alla possibilità per i locali di posizionare i tavoli sulla piazza, ovviando alle problematiche che da 5 anni ormai costringevano pub e ristoranti ad essere "abusivi".
  • Commercio
  • largo adua
Altri contenuti a tema
Bari ai tempi del Coronavirus, i negozi si inventano le consegne a domicilio Bari ai tempi del Coronavirus, i negozi si inventano le consegne a domicilio Non si tratta delle attività di beni di prima necessità, ora arrivano anche libri, bigiotteria e vestiti. Basta ordinare online o via whatsapp
Bari dice addio a Giulio Solfato, titolare della storica pelletteria in centro Bari dice addio a Giulio Solfato, titolare della storica pelletteria in centro Il noto commerciante di via Sparano si è spento a 56 anni dopo una lunga malattia
Bari, negozi cinesi in crisi per il corona virus? Alcuni hanno la soluzione Bari, negozi cinesi in crisi per il corona virus? Alcuni hanno la soluzione Casalinghi, abbigliamento e ristoranti puntano sulla pubblicità informativa: "I nostri dipendenti non vanno in Cina da un anno"
La pizzeria Botta di Bari compie 40 anni: «Piccoli eroi di cui il paese ha bisogno» La pizzeria Botta di Bari compie 40 anni: «Piccoli eroi di cui il paese ha bisogno» Il sindaco Decaro ha consegnato oggi una targa al titolare della storica attività di Madonnella
Due nuove attività al Libertà e Japigia grazie al bando D_Bari Due nuove attività al Libertà e Japigia grazie al bando D_Bari Un pastificio e un bar hanno ottenuto rispettivamente 50 mila euro e oltre 30 mila in parte a fondo perduto
Crisi del commercio di vicinato, la soluzione di Confcommercio: «Regole uguali per tutti» Crisi del commercio di vicinato, la soluzione di Confcommercio: «Regole uguali per tutti» Il presidente Ambrosi: «Non si può abolire Internet, ma le stesse leggi devono valere per il piccolo negozio come per il gigante del web»
Dopo 51 anni chiude il negozio Elettrocasa-Giocattoli di via Fanelli Dopo 51 anni chiude il negozio Elettrocasa-Giocattoli di via Fanelli Oggi, per l'ultimo giorno di attività, previsti sconti per tutta la giornata
La Mongolfiera di Japigia vince un premio La Mongolfiera di Japigia vince un premio Il riconoscimento soprattutto per la realizzazione della piazza della Pace
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.