Disegno bambini
Disegno bambini
Scuola e Lavoro

L’associazione aMichi presenta a Bari nuovi segnali realizzati dagli studenti

L'iniziativa rientra nell'ambito del progetto "Segnali dal futuro"

Giovedì 20 aprile, alle 10.30, nella scuola primaria Anna Frank di Bari l'associazione aMichi di Michele Visaggi ODV, da anni impegnata nella prevenzione stradale, in collaborazione con l'IC "Nicola Zingarelli- Anna Frank", con l'iniziativa "Segnali dal futuro", presenterà 14 nuovi segnali stradali frutto dei corsi sulla sicurezza attraverso l'arte tenuti lo scorso anno a 124 alunni di quarta elementare.

"Al termine di questi incontri – ha commentato Francesco Visaggi, vice presidente dell'associazione – abbiamo lanciato agli studenti l'idea di realizzare, seguendo il modello di quelli reali e già esistenti, nuovi segnali di fantasia che evidenziassero una necessità. La risposta è stata positiva, oltre ogni nostra aspettativa e carica di speranza".

Sono stati realizzati 124 elaborati, uno per ogni partecipante, che affrontano varie tematiche. Tra questi 14 sono stati selezionati dall'associazione e resi dei segnali stradali realizzati su forex che saranno presentati nel giardino della scuola alla presenza dell'assessore alle politiche educative giovanili del Comune di Bari Paola Romano, Andrea Sibillano e Luca Lombardo di "Sii felice, sei a Bari", Davide Ceddia cantautore e direttore artistico dell'associazione aMichi, la dirigente dell'Istituto comprensivo Zingarelli-Anna Frank, dott.ssa Manuela Baffari, Michele Palumbo capo del Corpo di Polizia Locale e tanti altri ancora.

"Abbiamo selezionato i lavori più fantasiosi e con un respiro al sociale. In generale i ragazzi hanno dimostrato di essere sensibili, attivi e mentalmente elastici. A mio avviso si sottovaluta l'importanza di prevenzione nelle scuole che invece dovrebbe essere maggiormente valorizzata perché i giovani sono gli uomini e le donne del domani. Per noi grandi significa lavorare bene oggi per avere dei risultati domani".

Come in una mostra i segnali saranno esposti i nuovi segnali all'interno di una manifestazione che vedrà coinvolti i partecipanti, attuali alunni di quinta, sia con questi elaborati che con altre attività, sempre incentrate sulla sicurezza stradale e su questa stimolante esperienza svolta tra i banchi di scuola.
Segnali dal futuro BariSegnali dal futuro Bari
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Il Liceo Da Vinci di Bisceglie ospite di Mastrototaro Food Il Liceo Da Vinci di Bisceglie ospite di Mastrototaro Food Gli studenti del liceo hanno trascorso una giornata di formazione in azienda
A Bari arriva un laboratorio gratuito per favorire l'apprendimento A Bari arriva un laboratorio gratuito per favorire l'apprendimento Si tratta di un'iniziativa rivolta ai ragazzi dai 13 ai 19 anni
Pesce puzzolente e frutta marcia, la rivolta dei genitori contro la mensa scolastica a Bari Pesce puzzolente e frutta marcia, la rivolta dei genitori contro la mensa scolastica a Bari Nella giornata di ieri arrivate diverse immagini eloquenti contro il servizio di Ladisa che non ci sta e risponde alle critiche
“Pillole di… Sicurezza", il 19 dicembre incontro all'“Aristide - Gabelli” di Santo Spirito “Pillole di… Sicurezza", il 19 dicembre incontro all'“Aristide - Gabelli” di Santo Spirito Una giornata di formazione per docenti e studenti
In cerca di una soluzione temporanea per gli alunni della scuola primaria del plesso “Anna Frank” In cerca di una soluzione temporanea per gli alunni della scuola primaria del plesso “Anna Frank” L’edificio scolastico sarà interessato dai lavori di demolizione e ricostruzione da giugno 2024
Scuole, online l'avviso per sostenere progetti culturali e sociali Scuole, online l'avviso per sostenere progetti culturali e sociali Le modalità illustrate dall'assessora Paola Romano
Bari, bimbo di tre anni e mezzo dimenticato nello scuolabus Bari, bimbo di tre anni e mezzo dimenticato nello scuolabus È accaduto ieri mattina, lasciato alle 9 è stato ritrovato verso le 12
«In classe troppi stranieri», i genitori chiedono il trasferimento. Succede alla don Bosco a Bari «In classe troppi stranieri», i genitori chiedono il trasferimento. Succede alla don Bosco a Bari Il dirigente scolastico Marchitelli: «Rifiutato il cambio classe, la scuola non accetta ricatti di alcun tipo e non discrimina»
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.