Kickboxing
Kickboxing
Associazioni

Kickboxing, campionati  italiani e trofeo Italia di Muay Thai

Gli atleti baresi in gara domani 12 maggio ad Anagni 

Dopo due fasi regionali, due interregionali, la coppa del presidente, puntuale anche il prestigioso campionato italiano di kickboxing, all'Rds Stadium di Rimini. Bari, rappresentata dagli atleti dell'Accademia del Maestro Ottavio Panunzio, si batterà per le diverse specialità di arti marziali, light contact, kick light e point fight, protagoniste della manifestazione di domani 12 maggio, ad Anagni nel Lazio, per i campionati italiani assoluti e Trofeo Italia di Muay Thai. Nel corso della stagione agonistica, gli atleti baresi in gara hanno attraversato due fasi regionali, due fasi interregionali e la coppa del presidente. Un momento importante per il ritorno, dopo oltre 10 anni, sul quadrato da gara di Vito De Toma, che vince il suo primo incontro e in semifinale affronta Giuseppe Scattarella, classificandosi al terzo posto. Per gli atleti dell'accademia del maestro Panunzio sarà una avvincente gara a confronto con i migliori d'Italia. "Una esperienza -spiega Ottavio Panunzio- nel ferro e nel fuoco che cementifica le doti atletiche dei singoli, inducendoli ad un miglioramento costante sia nella mente che nel corpo, ricordiamo che lo sparring fatto in palestra è una condizione vantaggiosa per l'atleta che tende poi ad adagiarsi, salire su un tatami e essere fra i migliori d'Italia, condiziona in primis la mente e poi il fisico perciò onore e rispetto per ogni singolo elemento che costituisce questa bella realtà marziale barese che onora ancora una volta la nostra città nel palcoscenico nazionale".
Ai Campionati Italiani Assoluti per il Trofeo Italia "Muay Thai" parteciperanno domani 12 maggio gli atleti Valeryia Scicutella Kurnosenka Light Contact e Kick Light cinture G.A.V. – Kg. 60 Marco Patruno Light Contact cinture G.A.V. – Kg. 70 Michele Summo Point Fight Master - Kg. 79 Giovanni Attolico Light Contact e Kick Light Master - Kg. 74 Vito Conticchio Light Contact e Kick Light Master - Kg. 74 Giuseppe Leali Light Contact e Kick Light cinture G.A.V. – Kg. 83 Fabio Caldarulo Light Contact e Kick Light cinture B.M.N. – Kg. 65 Luigi Clemente Point Fight Master - Kg. 79 Domenico Consalvo Light Contact Master - Kg. 83 Vito De Toma Light Contact e Point Fight Master – Kg. 81 Mario De Toma Point Fight Cint G.A.V. – Kg. 40
"Due parole - spiega Marco Patruno - per il mio maestro Ottavio Panunzio. Lui è il Real Madrid della kickboxing, tutti voi, anche chi non pratica arti marziali, dovreste fare almeno una volta nella vita la sua conoscenza, non perché è il mio maestro, ne ho avuti diversi di maestri in molti ambiti e luoghi, ma il modo suo di essere maestro è diverso e spiegarlo non è facile, dovreste provarlo".
Le stelle OPA ritorneranno nel world cup bestfighter a giugno dal 13 al 16.

Gli atleti nel corso della stagione agonistica, hanno attraversato due fasi regionali, due fasi interregionali e la coppa del presidente. Ecco i risultati.

- Primo giorno della manifestazione dedicato al light contact, apre le danze Caldarulo Fabio nella categoria -69 kg
Pur disputando un incontro dignitoso perde.
Tocca a Patruno Marco, campione interregionale e terzo alla coppa del presidente, misurarsi nella categoria 70kg, troppo tardi si rende conto dei punti deboli del suo avversario e seppur rimontando perde l'incontro 2-1.
Subito dopo è il turno di Giuseppe Leali, nella categoria 84kg, vince il primo combattimento e disputa una coriacea finale con un avversario che gli procura un infortunio. La presenza rosa OPA è Scicutella Valeria, 54kg che purtroppo non vince, a causa di un combattimento un po' troppo nervoso e poco ragionato. A seguire Giovanni Attolico categoria 74kg,si scontra con il pluri campione Martorelli Luca, perdendo ma non deludendo per convinzione agonistica. Troviamo Vito Conticchio nella categoria 74kg master, alle prese con un arduo combattimento da cui non esce vittorioso seppur condotto a testa alta pugno su pugno! Il valorisissimo, Gianni Attolico si oppone nella categoria 74kg al pluricampione Luca Martorelli, purtroppo non riuscendo a vincere. È il momento del ritorno, dopo oltre 10 anni, sul quadrato da gara di De toma Vito, che vince il suo primo incontro ,in semifinale affronta Giuseppe Scattarella e purtroppo risentendo di un infortunio al polpaccio non riesce ad esprimersi al meglio perdendo l'incontro, classificandosi comunque al terzo posto. Infine chiude la giornata Domenico Consalvo -84kg,il quale, si batte con onore e rispetto dell'avversario macando però della giusta incisività per vincere l'incontro.

- La giornata successiva è dedicata alla kicklight. Combatte prima Scicutella Valeria Cat 60kg, conduce il combattimento per quasi tutto il tempo ma nelle ultime fasi,l a grande mancanza di lucidità dettata dal nervosismo, avvantaggia la sua avversaria che approfitta per sconfiggerla. Fabio Caldarulo, il sergente di ferro, affronta nella Cat -69kg un arduo incontro da cui purtroppo non uscirà vittorioso ma certamente non ridimensionamento per determinazione e coraggio. Vito Conticchio -74nella kicklight riesce ad esprimersi meglio e abbatte il suo avversario, poi disputerà la semifinale perdendola, podio al terzo posto .Gianni Attolico -74kg affronta nuovamente Luca Martorelli, in un testa a testa degno di nota, perde a testa altissima. È ancora il grande Domenico Consalvo, gigante troppo buono, che grazia fin troppo il suo avversario da non riuscire più a recuperalo, non riesce ad accedere alla semifinale.

- A seguire il point fight, primo a combattere il piccolo Mario De Toma, nei primi minuti mette a segno 3 punti ma non risulteranno essere determinati per la vittoria. A seguire, il suo papà De toma Vito -84 kg, si oppone al suo avversario con grande grinta e determinazione, tanto che per gran parte dell'incontro è in testa, poi i problemi fisici si fanno sentire e viene recuperato e superato nei secondi finali dell'incontro perde 9-8,conquista un terzo posto anche in questa specialità.
A salire sul tatami è il maestro Luigi Clemente,-84kg,probabilmente per lo stress del viaggio, non riesce ad imporsi sul suo avversario, il quale invece gioca d'astuzia e in una guardia quasi scimmiesca non offre possibilità al nostro di sferrare i suoi potentissimi e leggendari calci, riuscendo ad aver la meglio sul barese. conclude Summo Michele che in semifinale, viene purtroppo sconfitto, mettendo comunque a segno diversi punti. terzo posto anche per lui.
WhatsApp Image at
  • Manifestazioni sportive
Altri contenuti a tema
Bari, in attesa del parco arriva il I Trofeo Costa Ripagnola Bari, in attesa del parco arriva il I Trofeo Costa Ripagnola Il torneo ha il patrocinio dell'assessorato allo Sport di Bari, di Sport e Salute e della presidenza della Giunta regionale
Kickboxing, Bari conquista l'oro per la prima fase interregionale Kickboxing, Bari conquista l'oro per la prima fase interregionale A Policoro sono stati oltre 500 gli atleti in competizione per le arti marziali applicate allo sport
Campionati regionali di Kickboxing, oro per 6 atleti baresi Campionati regionali di Kickboxing, oro per 6 atleti baresi A Noicattaro la seconda fase tra Puglia e Basilicata, 270 in gara
Kickboxing, Bari conquista le prime medaglie Kickboxing, Bari conquista le prime medaglie Oro e argento in venti categorie tra campionato regionale e trofeo Puglia
Trofeo Puglia, al via il Campionato Regionale di Kick Boxing  Trofeo Puglia, al via il Campionato Regionale di Kick Boxing  Domani prime sfide al palazzetto dello sport di San Giorgio Ionico 
Bari pronta ad accogliere le finali nazionali dei campionati studenteschi di volley Bari pronta ad accogliere le finali nazionali dei campionati studenteschi di volley Cerimonia di apertura oggi pomeriggio, attesi circa 600 studenti. Tutti i divieti e le limitazioni al traffico
Manifestazioni ed eventi in centro a Bari, la protesta dei cittadini Manifestazioni ed eventi in centro a Bari, la protesta dei cittadini Melini: «Portarle in periferia ottimo modo per rivitalizzarle», Gargano: «Si agisce d'imperio senza alcuna considerazione delle voci dei territori»
Kick Boxing, Campionati Interregionali. Vittoria per i fighter baresi Kick Boxing, Campionati Interregionali. Vittoria per i fighter baresi Fabio Caldarulo:«Gara impegnativa ed emozionante. Atleti competitivi e ben preparati»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.