L'incendio a Santa Rita
L'incendio a Santa Rita
Cronaca

Incendi a Santa Rita, beccati in due. Denunciati rischiano il carcere

Il sindaco Antonio Decaro: «I controlli continuano finché non vedremo più roghi»

Elezioni Regionali 2020
Sono stati arrestate due persone accusate di aver raccolto rifiuti ed avergli dato fuoco nelle campagne di Santa Rita a Bari. Una piaga, quella dei roghi, che ormai sta interessando tutte le campagne di Bari e che continua nonostante la fine dell'estate, periodo di solito più caratterizzato da fuochi. A comunicare che i due sono stati fermati il sindaco Decaro sulla sua pagina Facebook.

Si tratta di un 56enne e un 38enne baresi. In un fondo di campagna, risultato concesso in locazione ai due da proprietario ignaro di quanto veniva lì effettuato, era stata realizzata una discarica abusiva dove accumulavano rifiuti per poi bruciarli.

«Li abbiamo presi - scrive - Due dei delinquenti che hanno la pessima abitudine di raccogliere rifiuti per dargli fuoco, nelle campagne di Santa Rita, sono stati beccati dalla polizia locale e ora saranno denunciati per discarica abusiva e per roghi, rischiando fino a 5 anni di carcere».

«Questi sono atti pericolosi per l'ambiente e per la gente che è costretta a respirare questi fumi - sottolinea Decaro - per questo i controlli continuano senza sosta e continueranno finché non arriveranno più segnalazioni, finché non vedremo più roghi».

«Oggi non è una bella giornata per i due incivili, oltre che delinquenti, beccati dalla polizia municipale, che ringrazio tantissimo per il quotidiano lavoro di controllo del territorio, nelle campagne di Ceglie del Campo ad incendiare rifiuti da loro stessi accumulati. E pronti ad incendiare molti altri - così l'assessore all'ambiente Pietro Petruzzelli - Oltre che una bella multa rischiano fino a 5 anni di reclusione. Onestamente è inaccettabile che si pensi di poter appiccare dei roghi che rovinano l'ambiente e soprattutto sono dannosi per la salute di tutti, e di farla franca. Oggi non è andata così e, ne sono sicuro, è solo l'inizio».
La discarica abusivaL'incendio a Santa RitaL'incendio a Santa RitaL'incendio a Santa Rita
  • Incendio
  • Santa Rita
Altri contenuti a tema
Rogo nel ristorante "La Vetta dei Divi", arrestato presunto responsabile Rogo nel ristorante "La Vetta dei Divi", arrestato presunto responsabile L'accusa è di incendio doloso. Ora si trova ricoverato nell'ospedale Dimiccoli di Barletta
Incendi nelle campagne di Bari, 3 denunce della polizia locale Incendi nelle campagne di Bari, 3 denunce della polizia locale Mirata attività di appostamenti con l'ausilio dei droni ha portato all'individuazione dei soggetti in due distinte operazioni
Torre a Mare, incendio di sterpaglie nella notte a Lama Giotta Torre a Mare, incendio di sterpaglie nella notte a Lama Giotta L'appello dei residenti: «Procedere immediatamente con il diserbamento»
Monopoli, veicoli a fuoco in via Cadorna Monopoli, veicoli a fuoco in via Cadorna Ancora ignote le cause dell'incendio. Polizia locale e carabinieri sul posto
Toritto, si vendica di una truffa bruciando l'auto di un 62enne. Denunciato Toritto, si vendica di una truffa bruciando l'auto di un 62enne. Denunciato Nel 2018 il proprietario del veicolo gli aveva comprato una partita di olive dichiarando un peso inferiore rispetto a quello reale
Roghi nelle campagne di Bari, al lavoro una task force interforze Roghi nelle campagne di Bari, al lavoro una task force interforze Si parte dal Municipio IV, territorio di Santa Rita, una delle zone della città più colpite dal fenomeno
Con l'estate tornano i roghi nel municipio IV, in fiamme le campagne a Santa Rita Con l'estate tornano i roghi nel municipio IV, in fiamme le campagne a Santa Rita La denuncia della consigliera comunale Laura Manginelli: «Periferie sotto attacco, la lezione dell’Australia sembra solo un lontano ricordo»
Bari, fiamme nel cantiere delle case popolari a San Girolamo. Intervengono i vigili del fuoco Bari, fiamme nel cantiere delle case popolari a San Girolamo. Intervengono i vigili del fuoco L'incendio si è sviluppato nel pomeriggio per cause ancora da accertare. Il fumo nero ha raggiunto le palazzine circostanti
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.